I 10 alberi di natale italiani più belli di sempre

Gli alberi di natale italiani  fra  i più belli e scenografici degli  ultimi anni

Sapete come io adori le città di notte quando sono illuminate da sapienti giochi di luce, e il mio interesse aumenta quando ci si trova durante le festività natalizie, e ogni città de mondo fa a gara con le altre per avere gli addobbi più belli.

Negli anni abbiamo visto e visitato vari mercatini di natale in Italia e visto di conseguenza alberi di natale di vario genere e altezza, addobbati in modo sublime e curioso; qui sotto vi riporto una speciale classifica di 10 alberi di natale, che negli anni scorsi hanno riscosso un successo strepitoso! Alcuni di essi vengono riprodotti così  ogni anno, altri cambiano invece vengono cambiati ogni volta, risultando comunque sempre stupendi!

Alpe di Siusi, il più tradizionale

 

Alberi di natale italiani : la Corona dell'Avvento di Val Sarentino

Alberi di natale italiani : la Corona dell’Avvento di Val Sarentino

Nell’Alpe di Siusi, anche chiamata Seiser Alm, situata nel Südtirol, troverete alberi di Natale mozzafiato quanto le bellissime Dolomiti di cui fanno parte. In un’atmosfera da fiaba fatta di lucine, legno e tanta natura potrete scoprire i paesi della Val Sarentino, dove la selvaggia e romantica valle ci riporta al Natale di un tempo che fu. Qui  ogni anno l’Avvento Alpino ci fa riscoprire il mondo magico dell’artigianato artistico, nel pieno rispetto della tradizione natalizia del Südtirol che è rimasta fedele alle antiche usanze proprio grazie alla collocazione geografica di questi luoghi, lontani dalla frenesia dei tempi moderni.

 

Qui si prepara ogni anno  la corona dell’Avvento più grande delle Alpi, composta da rami di abete e 4 candele che rappresentano le 4 domeniche dell’Avvento, e si festeggia il giorno di San Nicolò, il 6 dicembre, con regali e parate, come quella celebre di Stelvio in Val Venosta. Se vi trovate da queste parti , non potete non visitare il caratteristico mercatino di natale che si snoda intorno alla grande Corona dell’Avvento, in mezzo ai canti e i balli popolari della tradizione. Qui trovate tutte le info utili.

 

CastelBrando, in Veneto uno dei più alti d’Italia

A CastelBrando, in Cison di Valmarino, trovate un gigante luminoso del Natale. E’ proprio qui infatti, in provincia di Treviso, che potete ammirare uno degli alberi di Natale più imponenti d’Italia  e il  il più alto del Veneto. Questo Cedro dell’Atlante ultra centenario – l’età stimata è di 200 anni è alto 33 metri ed è stato addobbato con 600 lampadine fin sulla cima, che risplende ancora di più in cima grazie a una stella-puntale,  vi aspetta all’entrata  del Castello . Ogni anno viene acceso in occasione della festa dell’Immacolata, e rende tutta l’atmosfera ancora più magica.

Alberi di Natale iitaliani : CastelBrando © Ufficio Marketing CastelBrando

Alberi di Natale italiani : CastelBrando © Ufficio Marketing CastelBrando

Noi abbiamo avuto modo di trascorrere qualche giorno presso il CastelBrando e qui vi racconto la nostra bellissima esperienza. e se siete curiosi qui c’ è anche il video di CastelBrando.

 

Ferrara, la magia del vetro

beriAlberi di natale italiani :L’albero di vetro di Ferrara © Mirko Ghirelli (Delphi International Srl)

Alberi di natale italiani :L’albero di vetro di Ferrara © Mirko Ghirelli (Delphi International Srl)

Nell’edizione 2016 , a Ferrara è stato creato un bellissimo albero di natale composto da 1000 tubi di vetro assemblati manualmente e illuminato dal basso, alto circa 8 metri, opera del maestro vetraio di Murano Simone Cenedese   riconosciuto in Italia e all’estero come uno dei più grandi artisti del vetro soffiato.Purtroppo noi non siamo riusciti a vederlo con i nostri occhi, ma dalle foto che circolavano in rete me ne sono innamorata e è entrato di diritto in questa classifica.

Milano rispetta l’ambiente

Alberi di natale italiani: Milano © Comune di Milano

Alberi di natale italiani: Milano © Comune di Milano

Anche quest’anno Milano sceglie l’albero di natale ecologico, un abete rosso illuminato da 3000 luci a led (in linea con tutta l’illuminazione pubblica del centro città), alto 30 metri ,quello del Natale 2017 è l’albero più alto di sempre in piazza Duomo: l’abete rosso, selezionato in collaborazione con il Corpo Forestale del Trentino Alto-Adige, era infatti già destinato all’abbattimento, poiché superiore all’altezza massima consentita per garantire la sicurezza delle strade poste nelle vicinanze.

Non vi basta? A Milano trovate altri alberi di notevoli dimensioni sparsi in tutta la città , in Darsena, in Piazza Gae Aulenti e in Stazione Centrale, e quello che io adoro di più, ovvero l’albero di natale addobbato dai cristalli Swarovski, in Galleria Vittorio Emanuele.

Genova, un abete al mare

Alberi di natale italiani : L’albero di Natale di Genova © Genova città digitale

Alberi di natale italiani : L’albero di Natale di Genova © Genova città digitale

Per il quinto  anno consecutivo viene donato a Genova un abete  dal Parco naturale regionale dell’Aveto e che è stato messo in stallo  in Piazza De Ferrari, Un abete alto circa 20 metri che proviene da una foresta a gestione responsabile del Parco dell’Aveto e il cui taglio deriva da operazioni di miglioramento e riqualificazione dei boschi di un’area protetta. Infatti  oltre al valore simbolico e promozionale, l’iniziativa ha anche importanti aspetti ecologici e educativi. Al termine delle feste natalizie, infatti,  l’albero in cippato che verrà immagazzinato e utilizzato nelle aiuole e giardini genovesi per impedire la crescita di vegetali infestanti.

 

 

 

Roma, feste romantiche

Roma si è accesa di addobbi luminosi e l’albero di Natale, come tutti gli ani  scorso, svetta imponente di fronte all’Altare della Patria in Piazza Venezia. In realtà tutta la città festeggia con addobbi per le strade, come ad esempio Via Condotti  che riluce di festoni illuminati e colorati e  i mercatini di Natale, uno per tutti quello sul Lungotevere Arnaldo da Brescia (dalle 10.00 alle 19.00)., oppure in Piazza Navona le bancarelle dedicate ai bambini in occasione dell’Epifania.

Secondo me Roma è sempre bellissima, ma sotto il Natale acquista un fascino in più, come vi ho parlato in questo articolo.

 

Alberi di natale italiani : L’albero di Natale in Piazza Venezia a Roma

Alberi di natale italiani : L’albero di Natale in Piazza Venezia a Roma

Firenze, il Giglio protagonista

Come non parlare del capoluogo della mia regione Toscana, ovvero Firenze? In piazza Duomo c’è un abete di quindici metri che svetta prepotente con addobbi rosso fuoco e tante luci, regalato a Firenze dal Comune di Pinzolo in Trentino. In realtà anche Firenze ha fatto le cose in grande e di alberi ce n’è più di uno nel capoluogo toscano: ne trovate altri due in piazza della Repubblica e al piazzale Michelangelo, e uno nel cortile di Palazzo Vecchio.

Alberi di natale italiani : L’albero di Natale in Piazza Duomo a Firenze

Alberi di natale italiani : L’albero di Natale in Piazza Duomo a Firenze

Se questo non basta a soddisfare la vostra sete di addobbi natalizi, sappiate che una nuova luce illuminerà Firenze, le piazze, i monumenti e le vie fino al 27 dicembre grazie a F-Light, il Festival delle luci  Dal Duomo all’Oltrarno, passando dalle piazze del centro storico per arrivare a Piazza Pitti e Santo Spirito, seguite un racconto luminoso tutto da scoprire e eventi speciali organizzati per l’occasione, come laboratori artistici per reinventare il giglio – simbolo di Firenze e addobbo  monotematico di questo speciale albero di Natale.E’ una bella occasione per vedere Firenze, letteralmente sotto un’altra luce!! Ve ne ho parlato qui!

Alberi di natale italiani : F-light a Firenze

Alberi di natale italiani : F-light a Firenze

Gubbio, l’albero di Natale più grande del mondo

Gubbio, in Umbria, in provincia di Perugia, è già di per sé uno dei luoghi più ricchi di fascino in Italia. La città ha origini antichissime che risalgono al paleolitico ed è legata a doppio filo alla vita di San Francesco che dopo essere stato allontanato da Assisi fuggì proprio qui a trovare riparo. Bella e pittoresca grazie a un intricato labirinto di viuzze, Gubbio sembra già un omaggio al presepe, in tutte le stagioni, ma prende molto seriamente il Natale.

Alberi di natale italiani : l'albero di natale di Gubbio

Alberi di natale italiani : l’albero di natale di Gubbio

Alberi di natale italiani : l'albero di natale di Lecce

Alberi di natale italiani : l’albero di natale di Lecce

Ma in occasione del Natale diventa una città da record, perchè lungo le pendici del Monte Igino dove la città si colloca, ogni anno dal 1981 viene sagomato quello che è oggi  è considerato il più grande albero di Natale del mondo, nel guinness dei primati dal 1991. La struttura  che conta 1300 ore di lavoro di montaggio , è alta 750 metri e profilata da 800 sorgenti luminose veglia su tutta Gubbio: il “puntale” arriva fino alla Basilica di Sant’Ubaldo, il patrono di Gubbio, collocata in cima al Monte.

Lecce, l’eco-albero

A Lecce, in Puglia,è stato creato nel 2015 un albero  di natale ecosostenibile con 3.500 bottiglie di plastica e  alto ben cinque metri. L’idea e la realizzazione sono dell’associazione 2HE in Salento, a Calimera, per il progetto “Ioposso”, che sottolinea l’esigenza di un futuro più rispettoso dell’ambiente attraverso il riciclo e il riuso. Un gesto sentito e colorato che ha coinvolto i volontari del paese che hanno fornito il materiale e assemblato l’albero in Piazza del Sole.Una bellissima idea e soprattutto originale non trovate?

Siracusa, la bellezza del Natale Siciliano

Nella  mia lista inserisco  anche il bellissimo Albero di Natale di Siracusa del 2014. Anche se ormai sono passati 3 anni, mi sono rimaste impresse le immagini sul web, di questi bell’albero di natale dal nome di  Al.To, acronimo di Albero Tortile, nato grazie ai suoi ideatori che hanno vinto il concorso indetto dal Comune per un albero di Natale più creativo del solito.

 

Alberi di natale italiani : l'albero di natale di Siracusa

Alberi di natale italiani : l’albero di natale di Siracusa

La struttura è in legno grezzo, realizzata con materiali riciclabili e lavorati così da richiamare le colonne tortili del barocco siciliano del Duomo di Siracusa davanti al quale è posto. Lo hanno progettato Antonella Caponnetto e Francesco Castro, due siciliani DOC. Favoloso!

E voi? avete una vostra personale lista di alberi di natale più belli? Fatecelo sapere nei commenti!!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Alla prossima

Elisa

www.girandolina.it

 

(Visualizzato 61 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.

Commenta per primo!

avatar