Come è nato Girandolina? Il blog di viaggi che ci ha salvato la vita

Negli ultimi tempi mi sono ritrovata varie volte grazie alle tante interviste fatte, a dover rispondere alle domande su come è nato  il nostro blog Girandolina ; ma mi sono anche accorta come in realtà , forse a causa di un ‘eccessiva riservatezza, oppure un’ improvvisa timidezza, di non aver mai raccontato quanto questo piccolo blog, sia stato veramente importante per noi nel periodo più tragico della vita mia e di Alessio

Ebbene sappiate che in un momento, ci ha dato quella forza che noi non credevamo d’avere!

E perché vi chiederete voi, lo vuoi raccontare  proprio adesso?Perchè credo  che stiamo vivendo in un mondo in cui ai sogni non crede più nessuno, si tende solo a lavorare,  e a racimolare soldi senza girarsi mai  indietro a riflettere come la vita sia una sola, e che in un attimo possa cambiare tutto, così senza preavviso! Dobbiamo imparare a godere di ogni singolo minuto della nostra esistenza, e anche quando le difficoltà e i problemi ci sembrano così insormontabili, ricordarsi  che  si è  più forti di quello che si crede!

Ma partiamo dall’inizio……….

Girandolina e Syusy Bladi di Turisti Per Caso

Girandolina e Syusy Bladi di Turisti Per Caso

Ho iniziato a scrivere di viaggi anni fa, sulla piattaforma del  famoso sito Turisti per Caso, ricevendo ogni volta che pubblicavo un diario, tantissime visualizzazioni e tante gratificazioni; infatti sono stata pubblicata ben 11 volte sulla rivista cartacea mensile dell’omonimo sito. Ma la maggior soddisfazione l’ ho avuta quando durante un raduno dei Tpc, gli stessi Syusy Bladi e Patrizio Roversi i famosi personaggi televisivi protagonisti del sito, mi riconobbero grazie alla pubblicazione e poi successiva copertina del nostro viaggio di nozze in Australia sul magazine. Fu proprio Sysusy a spronarmi a continuare a scrivere dei miei viaggi, perché secondo lei avevo uno stile inconfondibile, “ sembra che porti le persone veramente con te in viaggio”…….Mi disse.

Con queste parole che mi risuonavano continuamente in testa, tornammo a casa, e iniziammo veramente a pensare di aprire uno spazio nostro sul web…. (Era il 2012, l’anno che poi vide la nascita boom di quasi tutti i blog di viaggi migliori,) e così comprammo il nostro spazio anche noi, e Alessio da programmatore informatico quale era ( e tuttora è), si occupò della costruzione del sito  ( all ‘epoca era molto semplice), e della scelta del nome :_ Girandolina proprio come sei te!!!!

Era tutto perfetto, condividevamo la nostra vita insieme da 12 anni, e da 5 eravamo sposati, e ora avevamo questo progetto insieme che prendeva campo…. Ma come ho detto prima non si vive nelle favole, e un giorno a pochi giorni dalla pubblicazione online di Girandolina, ci arrivò una notizia che ci avrebbe cambiato per sempre l’esistenza! Era stato diagnosticato un male a uno di noi, una malattia che solo a sentirne pronunciare il nome fa accapponare la pelle, e il cui esito non sempre è positivo!

Ci cascò il mondo addosso, tutta la nostra vita di due trentenni normali che avevamo vissuto fino a quel momento cambiò radicalmente; divenne scandita da appuntamenti dai dottori ,esami, diagnosi e  file interminabili agli ospedali. E qui entra in campo Girandolina, perché nonostante tutto, decidemmo lo stesso di mettere online il nostro piccolo blog, che divenne in tutti i sensi la nostra ancora di salvezza, il nostro evadere dalla terribile realtà che vivevamo in quel momento.

Postavamo e scrivevamo i racconti sui nostri viaggi precedenti, rivivendoli attraverso le parole e le immagini nella nostra mente; le sale d’attesa degli ambulatori e degli ospedali divennero una sorta di “ufficio” per noi, e le interminabili ore passavano più velocemente fra un racconto e un altro, una risata e un dolce ricordo.

Elisa e Alessio: Girandolina

Elisa e Alessio: Girandolina

Nel frattempo vedevamo come gli altri blog di viaggi, neonati come Girandolina, stessero iniziando ad ottenere successo, grazie al networking e la pubblicità sui social; noi non avevamo né tempo né voglia di fare questo. Girandolina era una sorta di diario personale sul web, e eravamo contenti anche se solo 10 persone al giorno ci leggevano!!

Poi non so come, improvvisamente il nostro blog iniziò a piacere, e da poche decine di persone al giorno, iniziarono a essere molte di più……Arrivarono anche  le prime richieste di collaborazioni o viaggi stampa, ma per ovvie ragioni dovemmo rinunciare!

Passò il tempo e piano piano le cure iniziarono a far effetto, e il pericolo fu definitivamente scongiurato!

Eravamo contenti perché eravamo riusciti insieme, a sconfiggere il più terribile dei mali, grazie anche a Girandolina che era stato il nostro luogo di evasione personale, e decidemmo che da lì in avanti, ne avremmo raccolti i primi frutti sempre insieme.

Purtroppo pagammo lo scotto delle rinunce inziali, e quando iniziammo a riallacciare i rapporti con i vari Enti del turismo che ci avevano contattato prima, venimmo tacciati da scrocconi per la nostra volontà di partire insieme!

Le cose hanno poi iniziato a cambiare con il tempo, di pari passo con il successo sempre più crescente del nostro Girandolina, e ormai siamo una realtà di fatto di viaggiatori di coppia.

Io e Alessio siamo più che orgogliosi di tutto quello che Girandolina ha fatto per noi, e contenti e fieri delle tante soddisfazioni che ci dà! E in questo dobbiamo ringraziare anche voi cari lettori, che ogni giorno ci leggete, ci commentate, e soprattutto ci supportate nel  nostro piccolo blog! E spero che con questo articolo ora sappiate come esso sia così importante per noi, e come in un momento di disperazione totale ci abbia salvato la vita, donandoci con i suoi momenti di spensieratezza la forza necessaria per andare avanti e sconfiggere la malattia!!!

Ricordatevi sempre di credere nei vostri sogni o nei vostri progetti, anche se piccoli o stupidi sono sempre attimi di gioia nella vostra vita, e linfa  e forza vitale per voi stessi!!

Grazie ancora a tutti!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Alla prossima

Elisa e Alessio

www.girandolina.it

(Visualizzato 352 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.

14 Commenti su "Come è nato Girandolina? Il blog di viaggi che ci ha salvato la vita"

avatar
Ordina per:   Più recenti | Più vecchi | Più votati
Selene Scinicariello
Ospite

Una storia bellissima! Grazie! A volte non è facile portare avanti i propri sogni, ma grazie a storie come la vostra è un po’ meno difficile! Grazie davvero della condivisione!

Anonimo
Ospite

noi abbiamo un sogno come voi ….. guardate il nostro Pikaciccio blog
Compliemti

Anonimo
Ospite
Anonimo

Brava Elisa
La vostra unione è la vostra forza, continuate così
Baci

Stefania, per gli amici Ahnia
Ospite

Sono contenta che anche gli altri possano sapere di questo pezzo della vostra vita, perché vi fa onore! Un abbraccio!

Chiara
Ospite

Molto bello e toccante il racconto di come è nato Girandolina! Vi auguro ogni bene ragazzi! 🙂

Silvia
Ospite

Belli!
Complimenti alla vostra determinazione e soprattutto alla vostra unione. Siete una coppia davvero invidiabile, sul web e soprattutto dal vivo!
Grazie per aver condiviso la vostra storia, sarà d’esempio per molti… un bacione e un in bocca al lupo!

Ileana
Ospite

Vi ammiro per il coraggio che avete avuto. Siete un esempio da seguire. Il mio blog di viaggi ê nato in concomitanza con un evento che anche a noi a cambiato la vita, nel bene: la scoperta di aspettare il nostro bambino. Vi seguo !!

wpDiscuz