Viaggio alla scoperta delle location cinematografiche romane

Il fascino di Roma nel Cinema

Roma è una delle città più belle del mondo ed ogni anno, milioni di visitatori accorrono ad ammirarne le sue bellezze, ispiratrici nei secoli artisti di ogni genere, scultori, pittori, scrittori…decantandone la magnificenza e la grandiosità dei suoi monumenti e palazzi.

Proprio per questo con l’avvento del cinema nell’ epoca moderna, Roma è diventata un perfetto set a cielo aperto e negli anni vi sono stati girati fra i più importanti film di ogni genere, sia di produzione italiana, sia di produzione internazionale.

Basandomi su un recente articolo che ho letto sul magazine di Expedia Discover, ho stilato questa mini guida alla scoperta della Roma cinematografica e alle sue location dei film più celebri, quindi che siate cinefili e non seguiteci nel nostro viaggio virtuale!

La Dolce Vita (1960)

Partiamo subito con il botto, raccontando un film con una delle scene più celebri e famose girate nella Fontana di Trevi, e destinata a diventare anche una delle più iconiche nel mondo del cinema: chi di voi non si ricorda la divina Anita Ekberg in un favoloso abito nero dentro la vasca, che invita Marcello Mastroianni a seguirla? Pensate che era una fredda sera di marzo, e la Ekberg da brava svedese, non aveva alcun problema a stare tante ore nella gelida acqua della fontana. Mentre il povero Mastroianni, al contrario, dovette arrangiarsi indossando una muta sotto i vestiti e bevendo un’ intera bottiglia di vodka!

Location cinematografiche- Roma- Fontana di Trevi

Location cinematografiche- Roma- Fontana di Trevi

Il film per la regia di Federico Fellini fu girato nel 1960 e da allora, grazie al suo successo, ha segnato per sempre la storia del cinema italiano.

Vacanze romane (1953)

Altro film iconico e legato indissolubilmente alla città romana; qui si racconta di una principessa (interpretata dalla mitica Audrey Hepburn, che per questo ruolo vinse un oscar,) stanca della sua vita dorata che scappa per un giorno da palazzo e gira su una Vespa insieme a Gregory Peck per le vie della Capitale, Piazza di Spagna, Piazza Barberini, il Colosseo e la Bocca della Verità.

Location cinematografiche- Roma- Piazza di Spagna

Location cinematografiche- Roma- Piazza di Spagna

Pensate che pur di girare la pellicola veramente a Roma, e non in set finti in America, il regista William Wyler, convinse la Paramount Picture a tagliare il budget, girare in bianco e nero, e a dare la parte a un’attrice fino a quel momento sconosciuta! Come sappiamo adesso, il resto è storia!

Neorealismo (1945- 1953)

Il neorealismo nasce nel difficile momento del dopoguerra italiano e viene rappresentato in tutti i film dal trauma della guerra e la relativa lotta di liberazione. Vittorio De Sica esplorò Roma in quel triste periodo immortalando Piazza Vittorio e Porta Portese nel suo capolavoro, “Ladri di biciclette” (1948).

Lo stesso fece Roberto Rossellini con “Roma città aperta” (1945), con la famosa scena della morte di Anna Magnani girata in Via Raimondo Montecuccoli, nel quartiere Prenestino-Labicano. Entrambi questi film sono diventati capolavori nella storia del cinema italiano anche per la cruda e dura realtà del periodo storico che narravano.

 

Commedia all’italiana (1950- 1960)

Dopo il neorealismo, in concomitanza con gli anni del boom economico, si passò a un cinema a toni più leggero e fu la volta della grande commedia all’italiana. Moltissimi sono i film del mitico Alberto Sordi romano doc che mettono in risalto la bellezza di Roma! Ma anche il film “Un americano a Roma” (1954) merita una menzione; la storia parla del folle Nando Mericoni, e si snoda tra Portico d’Ottavia e Teatro Marcello, in pieno Ghetto di Roma, oltre al Colosseo, dove è stato girato il celebre finale, in cui Nando minaccia di gettarsi nel vuoto.

 

I film girati all’EUR

Ben diversi e altro genere i film girati all’EUR, un luogo dal fascino freddo e monumentale voluto dallo stesso  Mussolini in previsione di un’Esposizione Universale che poi non si sarebbe mai fatta. Questa geometria così severa dei palazzi, è stata la perfetta location per il film di Michelangelo Antonioni “L’eclisse” del 1962, perché rappresentava perfettamente la riflessione sull’incomunicabilità umana.

A chi piace il genere horror fantascientifico (a me non piace per niente,) sappiate  che qui è stato girato anche  “L’ultimo uomo della terra”  del 1964, con un  Vincent Price che si aggira per le strade di un EUR desertico in un mondo post-apocalittico, a caccia di vampiri!

Location cinematografiche- Roma- il Colosseo

Location cinematografiche- Roma- il Colosseo

I film più recenti

Ovviamente nella nostra lista non potevano mancare i film più recenti girati a Roma, fra i quali “Il talento di Mr. Ripley” (1999), girato in Piazza Navona; oppure il gran successo “Angeli e Demoni” (2009), basato sull’ omonimo libro di Dan Brown  girato davanti al Pantheon ed anch’ esso in Piazza Navona.

Come non menzionare poi il film “La grande bellezza” (2013) di Paolo Sorrentino, vincitore di un Oscar che ha messo in risalto luoghi ricchi di storia come Via Veneto, il Parco degli Acquedotti, la Villa del Priorato di Malta, le Terme di Caracalla, la Fontana dell’Acqua Paola e il Tempietto di Bramante. Questo film è stato l’ennesimo e ottimo biglietto da visita della bellezza romana nel mondo!

 

Gli Studios

Ultimi consigli per chi fosse appassionato del lato cinefilo di Roma è di visitare gli Studios di Cinecittà, un po’ la Hollywood italiana sul Tevere, che hanno ospitato negli anni anche alcune grandi produzioni americane come “Ben-Hur” (1959), “Gangs of New York” (2002) di Martin Scorsese e la serie “Roma” (2005), di cui è ancora visibile l’immenso set.

Oltretutto si po’ vedere l’esposizione permanente “Girando a Cinecittà”, che racconta dal 1937 al 1989, la storia di Cinecittà e delle produzioni più importanti che si sono susseguite negli Studios e che hanno costituito la storia del cinema. Non dimentichiamo la Casa del Cinema di Villa Borghese e, per i più piccoli, il Cinema dei Piccoli, situato in Viale della Pineta, sempre a Villa Borghese.

Location cinematografiche- Roma- Piazza San Pietro

Location cinematografiche- Roma- Piazza San Pietro

Il Festival del Cinema di Roma

Per tutti gli appassionati del jet set internazionale, ogni mese di ottobre dal 2005, la capitale ospita la Festa del Cinema di Roma, un perfetto appuntamento per poter vedere dal vivo i propri beniamini sul grande schermo!

Spero che questo viaggio virtuale nella Roma del cinema vi sia piaciuto, io dal canto mio ho già preso degli ottimi spunti per un prossimo viaggetto nella città romana, e voi?

Alla prossima

Elisa

 

(Visualizzato 24 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.

Commenta per primo!

avatar
wpDiscuz