- Girandolina - https://www.girandolina.it -

A tu per tu con Jack lo Squartatore, nella East London

Shopping a Notting Hill, e da Harrods, poi capatina nella East London, da  Jack lo Squartatore, e il Tower Bridge

Oggi come in Italia , il sabato e’ giorno di mercato, cosi’ ci dirigiamo a Notting Hill, e piu’ precisamente nel suo mercato di Portobello Road, dove si trova ogni cosa possibile e immaginabile.

Girandolina davanti alla libreria del film Notting Hill

Girandolina davanti alla libreria del film Notting Hill

Qui c’e’ gente che fa dei veri affari. Noi ci limitiamo ad ammirare le cose e a comprare un po’ di souvenir per gli amici. Pranziamo in un locale proprio davanti alla celebre libreria di viaggi dove e’ stato girato il film Notting Hill con Hugh Grant e Julia Roberts.

Dopo pranzo riprendiamo il bus e andiamo ad Harrods. Ora non che proprio Harrods sia una delle attrazioni turistiche piu’ importanti di Londra, ma io ci volevo andare ( sono una donna!!!)

E infatti rimango affascinata dalle sue sale super lussuose ma dai prezzi super proibitivi, e dai bagni per le donne dotate di ogni confort femminile ( persino un piccolo assortimento di profumi con cui spruzzarsi prima di uscire).

Ma mi sento definitivamente bene quando esco con la mia borsa griffata Harrods, (quella con il canino per intenderci ) un must come souvenir!!!

Torniamo in hotel per poggiare gli acquisti e poi prendiamo il bus per recarci al nostro appuntamento per il “ Tour Jack lo Squartatore” prenotata precedentemente dall’ Italia su internet sul suo sito ufficiale al costo di 8 sterline a testa ( jack-the-ripper-tour.com).

Ritrovatisi con il nostro gruppo nel punto precisato dal voucher ( metro Aldgate Est), facciamo conoscenza della nostra guida, un signore inglese, che ci fa percorrere a piedi insieme al nostro gruppo di circa 30 persone, tutta la zona dell ‘Est London , la famigerata zona del Whitechapel, dove Jack uccideva le sue vittime.

E’ stato un tour molto emozionante, la guida era molto preparata e seppur parlava solo in inglese , qualcosa siamo riusciti a capire anche io e Alessio, i soli stranieri nel gruppo, anche perche’ spiegando gesticolava molto, e si accompagnava con delle fotografie d’epoca, che facevano vedere come era malfamata la zona nel periodo della Regina Vittoria.

Non che ora, il quartiere sia messo meglio, e’ comunque un quartiere degradato anche adesso, molto lontano dal centro, non e’ consigliabile passeggiarci da soli la notte !!!

In tutto il tour e’ durato circa un paio di ore, e cosi’ poi vista la vicinanza siamo andati a fare le foto in notturna al Tower Bridge, il ponte piu’ famoso di Londra.

Il Tower Bridge in notturna

Il Tower Bridge in notturna

Stavolta non avevamo problemi per cena, in quanto abbiamo cenato prima di iniziare la visita, ma da questo giorno in poi abbiamo iniziato a mangiare nei ritmi londinesi!!!!

Prendiamo la metro per tornare in Hotel, ma abbiamo dovuto fare piu’ cambi, in quanto chiusa per lavori proprio la linea centrale.

Proprio quella della nostra fermata dell’ albergo, ovvio no?

Al prossimo post

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 494 volte, 1 oggi)