Gradara visita al Borgo immerso fra i boschi marchigiani e il Mar Adriatico

A circa 30 km di distanza da Urbino, sorge l’ incantevole borgo di Gradara, sulle colline marchigiane a poca distanza dalla costa romagnola (considerate che [il Castello è a 5’ dalla costa).Il Borgo è rimasto pressochè intatto da secoli, con le sue alte e massicce mura che da sempre lo circondano, e sulle quali si può passeggiare percorrendo una parte degli antichi camminamenti di ronda notando  la maestosità e l’ ottima opera ingegneristica di difesa dell’ epoca.

Gradara il borgo delle Marche

Gradara il borgo delle Marche

Il borgo è molto piccolo e grazioso, si entra attraversando un grosso arco, e subito si viene come trasportati per magia all ‘epoca del Medioevo, quando Gradara ne era la capitale indiscussa; balconi fioriti, pergolati profumati, angolini romantici, piccoli negozi di souvenir, e tanti piccoli ristoranti creano il piccolo centro, che culmina alla Rocca Demaniale chiamata anche Castello di Gradara, il monumento  in assoluto più visitato nelle Marche , fra le cui pareti si sono susseguiti i fatti, e i misteri della vita delle famiglie nobiliari che vi hanno dimorato come i Griffo, gli Sforza, I Malatesta e i Della Rovere.

E’ proprio in una di queste stanze che si è consumata la tragedia d’ amore più famosa del Medioevo, che ha ispirato anche Dante Alighieri stesso, che ha messo i protagonisti di questa triste vicenda nel V Canto del  suo Inferno nella  Divina Commedia; sto parlando di Paolo e Francesca  gli sfortunati amanti che furono scoperti dal marito di lei, e dallo stesso uccisi! Inutile dire che da amante dei Castelli quale io sono, sarei rimasta ore all’ interno del Castello , cercando di captare o sentire le sensazioni che queste dimore storiche racchiudono dentro di sé…….. Comunque non vi preoccupate vi racconterò la nostra visita completa al Castello di Gradara in un apposito articolo!!

Gradara e il Camminamento di Ronda

Gradara e il Camminamento di Ronda

Come detto prima è molto bello fare il Camminamento di Ronda sulle Mura esterne del Castello, che si snodano per circa 800 metri intorno al Borgo, e furono  fatte costruire dalla Famiglia Malatesta per scopi difensivi; pagando il biglietto d’ingresso intero: Euro 2,00, ridotto: Euro 1,00 (minori di 18 anni o abbinato al biglietto della Rocca),gratuito: minori di 10 anni (accompagnati da un genitore), gradaresi, giornalisti, disabili certificati.

Da lassù si può godere del panorama delle colline marchigiane da un lato e dall’ altro lo splendido litoraneo della Costa Romagnola dove ho trascorso tutte  le mie vacanze estive adolescenziali.

Gradara e il Museo Storico e le Grotte Medioevali

Gradara e il Museo Storico e le Grotte Medioevali

Non mancate una visita anche al Museo Storico  e le Grotte Medioevali; all’interno del Museo che è privato, potrete ammirare le armature, le armi in miniatura , gli strumenti di tortura e gli arnesi del mondo contadino che testimoniano la vita di Gradara nel corso dei secoli. Alla fine del percorso  si possono ammirare l’ unica parte visibile delle Grotte Tufacee che percorrono in un reticolato i sotterranei di Gradara. Costo biglietto Adulti: € 4,00, Bambini Gratis.Particolari sconti per gruppi e comitive: € 1,50 a persona

Ultime ma non di importanza le due piccole chiesette presenti nel Borgo,la prima è la Chiesa di San Giovanni Battista  voluta da Giovanni Malatesta, che si trova già all’ interno delle mura del Castello; al suo interno uno splendido crocifisso ligneo del 1500 famoso per una sua particolarità: guardandolo attentamente e seguendo i numeri posti sull’ altare il Cristo pare cambi espressione: 1 sembra che il Cristo stia per parlare, 2 il Cristo sta per esalare l’ ultimo respiro, 3 la serenità del volto morente di Cristo.

Gradara e lo spettacolo del Teatro dell'Aria

Gradara e lo spettacolo del Teatro dell’Aria

Chiesa del SS Sacramento voluta da Vittoria Farnese in omaggio alla Compagnia del SS Sacramento  si arricchisce nel 1700 della Reliquia del Teschio del Martire San Clemente da cui la chiesa prende  il nome.

Se avete bimbi piccoli, o semplicemente vi piacciono gli animali, potete assistere a uno degli spettacoli di falconeria organizzato dal Teatro dell’Aria; Massimo Lanatà è il proprietario del parco, Falconiere professionista, sin da giovanissimo si è  dedicato completamente alla riscoperta di quest’arte attraverso lo studio, l’osservazione in Natura e la pratica migliorando costantemente le tecniche di volo,  di caccia, di addestramento e di allevamento.

Gradara e Massimo il Falconiere proprietario del Teatro dell' Aria

Gradara e Massimo il Falconiere proprietario del Teatro dell’ Aria

Con i suoi collaboratori cerca attraverso gli spettacoli di   avvicinare le persone con rispetto al mondo dei rapaci, dando una maggiore consapevolezza del valore enorme ma fragile degli equilibri naturali, e cosa più importante che il mondo della falconeria non è un gioco, nè un passatempo e che la corretta gestione di un rapace dal punto di vista psicofisico, viene molto prima di qualunque azione di volo. Tutti gli  animali che vivono nel Parco, sono protetti e in via di estinzione, e è molto bello vedere aquile, gufi , avvoltoi e falchi volare sopra le proprie teste e planare dolcemente sui bracci dei falconieri!!!

 

ORARI VISITA DEL PARCO

Tutti i giorni dal 09 Aprile al 10 Settembre

Mattino: 10:00 – 13:00

Pomeriggio: 15:00 – 19:00

 

SPETTACOLI DI FALCONERIA

Pomeridiani: Dal Martedì alla Domenica ore 17:30* dal 15 Giugno al 10 Settembre

Serali: Martedì, Giovedi e Sabato ore 22:00* dal 15 Giugno al 09 Settembre

Costo Biglietto Ingresso Parco: € 4,00

Ingresso Parco + Spettacolo: € 8,50

 

Una delle cose più belle da fare a Gradara secondo me, è semplicemente passeggiare fra i suoi vicoletti e le sue stradine di acciottolato ( alcune ancora originali medioevali), e ammirare gli splendidi scorci e i giochi di luce che ne scaturiscano!! Un consiglio? Evitate i tacchi alti, queste stradine non sono adatte al tacco 12!

Gradara e i suoi scorci

Gradara e i suoi scorci

Mi sa che mi sono letteralmente innamorata di Gradara, oltretutto quando siamo andati noi  tutto il borgo era addobbato per la Regal Academy Fairy Tale Party, con tante piccole bandierine rosa e viola…… Sembrava che  stessero  celebrando il nostro arrivo!

Gradara per il Regal Academy Fairy Tale Party,

Gradara per il Regal Academy Fairy Tale Party,

Gradara comunque è un borgo dove ogni poco tempo organizzano feste o manifestazioni, per esempio mi è stato detto dalla Pro Loco di Gradara , che in occasione di San Valentino tutto viene addobbato a tema, i ristoranti, i locali e il castello stesso si trasformano, dando ancora quel tocco in più di romanticismo che già esiste…Pensate viene spenta tutta l’ illuminazione pubblica, e vengono accese centinaia di candele per tutti i vicoletti……

Conoscendomi , penso che già sappiate dove voglio che Alessio mi porti il prossimo San Valentino!!!

Per rimanere sempre aggiornati sugli eventi, e le manifestazioni , le visite guidate, e l’accoglienza a Gradara vi invito a consultare il sito ufficiale http://www.gradara.org/

 

Ai prossimi articoli su Gradara dove vi darò informazioni più pratiche, su come organizzare un week end!

#destinazionemarche #viviamolemarche

Aggiornamento luglio 2017, I camminamenti di Ronda sulle mura del castello sono chiuse fino a fine luglio 2017 per restauro

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 696 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar