La classifica delle 10 piazze più belle d’Italia

Quali sono le 10 Piazze più belle d’Italia? Ve lo diciamo noi

La piazza da sempre è il centro nevralgico di ogni città, luogo di raduno e spazio urbano al servizio dei cittadini.

Qui si fanno riunioni, spettacoli, prediche, cerimonie, processioni, è insomma il luogo privilegiato dello scambio e dell’attività commerciale e del contatto della comunità con il mondo esterno.

Le piazze delle città italiane rappresentano meglio di qualunque altra cosa lo sviluppo di una città, non solo dal punto di vista urbanistico ma anche da quello economico, sociale, funzionale e rituale

PIAZZA IV NOVEMBRE – PERUGIA

Ampia e animata, costituisce il centro civile e religioso della città.

Si apre sul Foro romano e fin dalle origini ha rappresentato il perno dell’organizzazione viaria urbana, tanto da divenire in età medievale il punto di partenza delle cinque vie regali che davano accesso alle maggiori direttrici territoriali.

Sulla piazza si affacciano gli edifici principali di Perugia: la Cattedrale, la Fontana Maggiore e  il palazzo dei Priori  che si bilanciano in un gioco di asimmetrie e di alternanze dei volumi.

Le Piazze più belle d'Italia - Piazza IV Novembre -Perugia

Le Piazze più belle d’Italia – Piazza IV Novembre -Perugia

Leggete qui per avere più informazioni su Perugia

PIAZZA UNITÀ D’ITALIA – TRIESTE

Piazza Unità d’Italia, oltre ad essere la piazza principale di Trieste, è anche la piazza più grande d’Europa aperta sul mare.

Situata ai piedi del colle di San Giusto, questa piazza rappresenta ancora l’ultima ostentazione di potere di un grande impero quasi al termine del suo dominio ma che ha contribuito a rendere la città solida e forte, ovvero quello Austro-Ungarico, di cui Trieste era l’unico porto sul mare

E’ di una bellezza stupefacente ( e non  a caso è la mia preferita)

Definita anche il salotto della città, diventa particolarmente suggestiva la sera, quando i palazzi illuminati e i fari blu sul pavimento le danno un’atmosfera quasi magica.

Realizzata con pianta rettangolare, da un lato la piazza si apre sul Golfo di Trieste e dall’altro  è circondata da numerosi palazzi ed edifici pubblici, come il palazzo del Governo, il palazzo delle Generali, il palazzo del Lloyd triestino,  e il famoso  Caffè degli Specchi.

Le Piazze più belle d'Italia - Piazza Unità d'Italia

Le Piazze più belle d’Italia – Piazza Unità d’Italia

Cosa fare e vedere a Trieste? Leggete qui!

PIAZZA TRENTO E TRIESTE – FERRARA

Cuore pulsante della città, la piazza risale al Medioevo quando venne costruita la nuova cattedrale dedicata a San Giorgio e attorno si concentrarono le sedi del potere religioso, civile e poi della famiglia che deteneva di fatto la signoria di Ferrara, gli Este.

Sulla piazza confluirono infatti tutti i centri di potere: oltre alla cattedrale, anche le case del Vescovo, al posto dell’attuale Palazzo Arcivescovile, il Palazzo della Ragione, rifatto negli anni Cinquanta dopo un incendio, la loggia dei Notai, che sorgeva grosso modo dove si erge l’attuale torre dell’orologio, il primo nucleo del Palazzo Ducale, attuale Palazzo Municipale.

Le Piazze più belle d'Italia - Piazza Trento e Trieste

Le Piazze più belle d’Italia – Piazza Trento e Trieste

Cosa fare nella città delle biciclette?

PIAZZA SANTI APOSTOLI – ROMA

Questa piazza romana, situata a poca distanza da piazza Venezia, proprio sotto al Quirinale, prende il nome dalla omonima chiesa dei Ss. Apostoli che sorge in questo luogo, affiancata dal palazzo Della Rovere, conosciuto anche come palazzo dei Ss.Apostoli.

Nel 1478, il cardinale Della Rovere incaricò Giuliano da Sangallo di costruire un più ampio complesso edilizio, con una bella torre angolare e finestre marmoree.

In seguito fece edificare un altro palazzo alla sinistra della chiesa, collegato al primo attraverso un porticato, cosicché i due palazzi fiancheggiavano la basilica, inquadrandone la facciata.

Qualche anno dopo però il palazzetto di destra scomparve, inglobato nel palazzo Colonna.

PIAZZA DE FERRARI – GENOVA

E’ la principale piazza di Genova e luogo di ritrovo e di raduno per le importanti manifestazioni cittadine.

Si chiama così perché  è dedicata a Raffaele De Ferrari, duca di Galliera, generoso benefattore che nel 1875 donò una notevole somma di denaro per l’ampliamento del porto del capoluogo ligure.

Al centro la monumentale fontana di bronzo, opera dell’architetto Cesare Crosa di Vergagni, del 1936.

Sulla piazza si affacciano Il Teatro Carlo Felice e palazzo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti, unitamente progettati da Carlo Barbino,

Piazza De Ferrari è delimitata anche dalla facciata laterale di Palazzo Ducale, dal Palazzo della Regione Liguria e dal Palazzo della Nuova Borsa, uno dei massimi esempi di stile Liberty genovese.

Genova per bambini cosa fare? Leggete qui

PIAZZA DEL CAMPO – SIENA

La Piazza, di forma semicircolare simile alla valva di una conchiglia, occupa uno spazio complesso, capace di trasformare la naturale irregolarità del terreno in un capolavoro di armonia ed eleganza.

si chiama Piazza del Campo perché rappresenta idealmente il punto di incontro dei tre colli su cui sorge Siena che in origine era un grande prato, da qui il nome “campo”.

La piazza, oggi come nel medioevo, è il centro della città e in essa confluiscono le sue principali vie.

Le Piazze più belle d'Italia - Piazza del Campo Siena

Le Piazze più belle d’Italia – Piazza del Campo Siena

Volete conoscere Siena? Leggete qui

PRATO DELLA VALLE – PADOVA

Prato della Valle, è una grande piazza ellittica  e uno dei simboli di Padova,.

Oltre ad essere la maggiore piazza padovana, è una delle più grandi d’Europa, seconda solo alla piazza Rossa di Mosca.

La piazza è in realtà un grande spazio monumentale caratterizzato da un’isola verde centrale, chiamata Isola Memmia, in onore del podestà che commissionò i lavori.

E’ circondata da un canale ornato da un doppio basamento di statue numerate di celebri personaggi del passato che secondo il progetto originario dovevano essere 88 ( ma adesso ne restano solo 78) e con quattro  viali attraversano il Prato su piccoli ponti, per poi incontrarsi al centro dell’isolotto.

Le Piazze più belle d'Italia - Prato della Valle Padova

Le Piazze più belle d’Italia – Prato della Valle Padova

Leggete qui per un itinerario giornaliero a Padova

PIAZZA IX APRILE – TAORMINA

Piazza IX aprile è il “salotto” più elegante di Taormina, con i suoi caratteristici bar all’aperto e gli artisti che dipingono ritratti e paesaggi.

Dalla balconata si ammira un magnifico panorama che abbraccia l’Etna, la baia di Naxos e i ruderi del teatro antico di Taormina.

La piazza si chiama così perché il 9 aprile del 1860, durante una messa nella cattedrale taorminese, si sparse la voce che Garibaldi era sbarcato a Marsala per cominciare dalla Sicilia la liberazione dai Borboni.

Ma in realtà la notizia era falsa, in quanto Garibaldi sarebbe sbarcato a Marsala solo un mese dopo, il 9 maggio, ma gli abitanti vollero ugualmente ricordare quella data, dedicandole la piazza più bella della città.

Prima di allora, la piazza si chiamava Piazza Sant’Agostino, dal nome della chiesa edificata nel 1448 e che occupa un lato della piazza, sede oggi della Biblioteca Comunale.

PIAZZA CHANOUX – AOSTA

È la piazza principale di Aosta, posta proprio al centro della città e dedicata al martire della Resistenza valdostana Émile Chanoux, trucidato dai nazifascisti nel 1944.

La piazza è il cuore del centro cittadino, in quanto è sede di tutte le manifestazioni principali e ospita alcune delle costruzioni più significative di Aosta, tra cui il palazzo del Municipio e l’Hôtel des États, edificio che ospitò l’assemblea degli Stati Generali e che attualmente è sede di una serie di mostre temporanee.

Sotto i portici si trova invece il Caffè Nazionale, storico locale risalente alla metà dell’Ottocento, che sorse sui resti del Convento di san Francesco di cui si conserva la sala circolare in stile gotico.

PIAZZA DELLA SIGNORIA – FIRENZE

Piazza della Signoria è la piazza principale di Firenze, sede del potere civile e cuore della vita sociale della città. Si trova nella parte centrale della Firenze medievale

Ospita il Palazzo Vecchio, uno dei simboli di Firenze , che per secoli è stato la dimora della Famiglia De Medici, fino a che il Granduca Cosimo I, ne cambiò la  residenza ufficiale ella famiglia, insediandosi nell ‘oltrano a Palazzo Pitti

Le Piazze più belle d'Italia -Piazza della Signoria Firenze

Le Piazze più belle d’Italia -Piazza della Signoria Firenze

 La Loggia della Signoria, chiamata anche Loggia dei Lanzi (perché vi si accamparono il Lanzichenecchi nel 1527) o Loggia dell’Orcagna (per via di un’errata attribuzione al fratello dell’architetto progettista), venne costruita tra il 1376 e il 1381 con funzione di “arengario” coperto, ossia di balcone per arringare la folla durante le cerimonie ufficiali

Ve ne abbiamo parlato meglio qui.

Quali di queste piazze italiane è la vostra preferita?

Spero di esservi stata utile

Alla prossima

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Elisa

(Visualizzato 55 volte, 1 oggi)
Subscribe
Notifica di

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x