La valigia per il parto, il bagaglio che ho amato più fare in vita mia

Quante volte in vita mia ho preparato valige, organizzato bagagli, scelto con cura i vestiti che mi sarei portata in viaggio….

All’ inizio da piccolina,  facevo le valige con mia  madre che mi insegnava da perfetta organizzatrice quale è sempre stata, a non dimenticare mai nulla e a far entrare in microscopiche borse tutto il necessario… ( per me è sempre stata una maga)

Piano piano che crescevo ho iniziato a farmi le valige da sola ,sempre seguendo queste regole per i primi viaggi in solitaria, come le gite scolastiche o gite fuori porta con le amiche;poi i primi viaggi con Alessio da fidanzati, via via sempre più lontano, fino al viaggio di nozze in Australia dove mi sono superata, ( ve lo racconto qui).

La valigia per il parto - le scarpine di Lorenzo

La valigia per il parto – le scarpine di Lorenzo

Ho sempre detto, ogni valigia, un’emozione diversa, fatta di aspettativa, gioia, felicità , ma niente a paragone di quello che ho provato quando ho preparato la valigia per il parto…..

Ovvero la  valigia che ogni donna in stato interessante deve aver pronta , con dentro tutto il necessario per sé stessa e per il futuro nascituro , dai 7 mesi fino a 4 settimane prima del parto ( come tempo massimo).

Quella valigia mi accompagnerà verso il viaggio più importante della mia vita, verso l’ospedale dove finalmente conoscerò mio figlio, Lorenzo, il cui nome già ho iniziato a scrivere nelle prime etichette dei suoi vestitini…..

Quei body, quelle tutine così minuscole che mi sembra di essere tornata indietro nel tempo, quando giocavo con le bambole, ma solo che stavolta non è un gioco, è la vita vera, e fra poche settimane avrò fra le braccia un piccolo fagottino.

La valigia per il parto, la dovrete riempire secondo delle regole scritte che vi verranno fornite presso l’ospedale dove scegliete di partorire, e all’incirca  le cose richieste, sono le stesse per  ogni struttura ospedaliera, può variare solo il numero dei vestitini o dei body per il nascituro.

Ma  veniamo a noi e vediamo insieme questa lista…….

La valigia per il parto - le scarpine di Lorenzo

La valigia per il parto – le scarpine di Lorenzo

Innanzitutto ve lo dico subito, vi servirà una valigia abbastanza grande, o un borsone abbastanza capiente per contenere tutto ( e vi suggerisco quest’ultima soluzione, in quanto più maneggevole rispetto a una valigia rigida, da infilare negli armadietti delle stanze d’ospedale.)

Ecco la lista delle cose da metterci dentro:

OCCORRENTE PER LA DEGENZA IN OSPEDALE PER LA MAMMA:

. Esami fatti in gravidanza più documento d’identità  e codice fiscale

. Camicia per partorire ( tutta aperta con i bottoni davanti)

. 3 pigiami  comodi per allattare più la vestaglia ( di solito sono 3 / 4 giorni di degenza)

. Ciabattine

. Occorrente per la toilette personale ( se avete i capelli lunghi ricordatevi il laccio per legarli!)

. Mutandine a rete ( una confezione)

. Assorbenti grandi

. Occorrente per la tavola ( dove non  fornito dall’ospedale) tazza, bicchiere , posate ecc

. Asciugamani, e panno carta

. Un cambio vestiti per uscire dall’ospedale ( ricordatevi che non avrete ancora del tutto perso la pancia, quindi siate comode!)

 

OCCORRENTE PER LA DEGENZA IN OSPEDALE PER IL NASCITURO

. 3 body di cotone o lana ( a seconda della stagione) 0 – 1 mese

. 3 – 4 tutine di cotone o ciniglia ( a seconda della stagione ) 1- 3 mesi

. 2 cappellini

. una copertina di cotone o lana da avvolgere al piccolo.

. un cambio per uscire dall’ ospedale.

La valigia per il parto - il primo outfit girandolino di Lorenzo

La valigia per il parto – il primo outfit girandolino di Lorenzo

Ovviamente queste sono solo indicazioni, poi sarà vostra cura e scelta personale  mettere nella vostra valigia per il parto quello che vorrete!

Un ‘ ultima cosa dedicata a chi è scaramantica o superstiziosa, non chiudete la valigia fino al giorno in cui correrete all’ ospedale, sarà di buon auspicio per un buon parto!!!

Fatemi sapere se voi avete messo altre cose in più, e soprattutto come vi siete sentite quando l’avete preparata….Io avevo le lacrime di commozione agli occhi!!!!

Alla prossima.

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Elisa

 

(Visualizzato 127 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

6
Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar
2 Comment threads
4 Thread replies
2 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
girandolinaLuciaBeatrice Recent comment authors
Più recenti Più vecchi Più votati
Lucia
Ospite

Bello… ti capisco in pieno! Anch’io ho preparato la fatidica valigia (anzi due, una per me e una per il piccolo) e fra pochi giorni lo terrò fra le braccia.
Non vedo l’ora

Beatrice
Ospite

Esattamente un’ anno fa stavo tentando di preparare anch’io la valigia, in cui ho infilato alcune cose mentre stavo partendo, mi hai fatto tornare alla mente tanti ricordi.
Sta per iniziare il tuo viaggio più bello, auguri!