Siena dintorni da vedere: il Borgo di Monteriggioni

Non molto lontano da Siena, a circa 20 km di distanza sorge il bellissimo borgo medioevale di Monteriggioni, famoso per la sua perfetta e integra cinta muraria, che ne racchiude il borgo. Esso fu fondato su un colle nel 1203 proprio da Siena come avamposto contro Firenze; da sempre la sua posizione privilegiata e strategica lo ha reso oggetto di lotta fra le due città toscane. Le sue mura lunghe più di 500 metri furono costruite tra il 1212 e il 1219, furono distrutte dai fiorentini 30 anni dopo, e ricostruite anni dopo dai senesi; le scandiscono 14 torri in pianta rettangolare, mentre una quindicesima è addossata alla cortina interna. La loro imponenza doveva essere assai notevole anche nel Medioevo, tanto da suggerire a Dante Alighieri una famosa similitudine con i Giganti collocati nell’Inferno.

La Piazza Roma a Monteriggioni

La Piazza Roma a Monteriggioni

La visita a questo borgo è veramente carina, anche perché è come ritrovarsi in un colpo indietro nel tempo, ai tempi dei cavalieri e delle dame; si può parcheggiare comodamente ai piedi del colle, pagando 1,50 euro  la prima ora, o 2 euro per tutto il giorno. Si sale una piccola scalinata e ci si ritrova subito davanti alla Porta Romea ,l’ accesso principale del borgo, rivolta in direzione di Roma e che  si apre alla base di una torre con un ampio arco a sesto acuto. Probabilmente nel passato qui c’era un ponte levatoio, che doveva abbassarsi su uno scomparso fossato esterno. Fate caso all’ iscrizione alla sinistra dell ‘arco, con la ricorda la fondazione di Monteriggioni nel secondo decennio del Duecento, mentre nella lapide di destra si celebra il neonato Stato unitario italiano nel 1860.Esiste una seconda porta di accesso al borgo la Porta di Ponente che è rivolta verso Firenze.

Museo Monteriggioni in Arme

Museo Monteriggioni in Arme

Il borgo è veramente piccolo, e è costituito da tanti piccoli vicoli che si snodano attorno alla piazza principale Piazza Roma sulla quale si affacciano i vari ristoranti, e la Pieve di Santa Maria Assunta la chiesa che è l’edificio del borgo che meglio conserva i caratteri medievali. Realizzata nel corso del XIII secolo ha una bella  facciata,di raffinata eleganza, con sopra un bel portale con arco in pietra sormontato da un’apertura circolare. Oltre a una campana del 1299, la chiesa custodisce un dipinto del XVII secolo con la Madonna del Rosario, cui è dedicata in ottobre una sentita festa locale.

Le mura di Monteriggioni

Le mura di Monteriggioni

Sempre sulla Piazza c’ è l’entrata al Museo Monteriggioni in Arme, il bellissimo museo che ospita fedeli riproduzioni di armi e armature medievali e rinascimentali. Accurati modellini, inoltre, illustrano mezzi e tecniche di assedio in auge nelle stesse epoche. Non è molto grande, ci sono poche sale, dedicate a un momento specifico della storia di Monteriggioni, con le statue e le ricostruzioni del periodo.

E’ possibile anche maneggiare e indossare alcune armi e parti di armature, situate in apposite zone del museo, in modo così da rendersi anche conto del peso che dovevano sopportare i poveri cavalieri (un armatura intera poteva arrivare a pesare quasi 80 kg) per andare in battaglia, e i più poveri cavalli che li dovevano trasportare!

Orari di apertura Museo Monteriggioni in Arme e Camminamento sulle mura

1 Febbraio-31 Marzo: 10-13,30/14-16 chiuso il martedì

1 Aprile-15 Settembre: 9,30-13,30/14-19,30

16 Settembre-31 Ottobre: 10-13,30/14-18

1 Novembre-10 Gennaio: 10-13,30/14-16 chiuso il martedì e il 7 gennaio 2016

Chiuso:

25 Dicembre e periodo 12-31 Gennaio 2016

Biglietto unico camminamenti sulle mura e museo “Monteriggioni in Arme”

Intero € 3 / Ridotto € 2

Il panorama dalle mura di Monteriggioni

Il panorama dalle mura di Monteriggioni

Un’altra cosa da fare a Monteriggioni è sicuramente il Camminamento sulle mura, dalla cui cima difensiva si può ammirare la splendida campagna circostante verso il Chianti e la Valdelsa e godere anche della veduta dell’ intero borgo. Essere li sopra, è molto suggestivo, e con un po’ di fantasia, si potranno anche udire i passi di quei soldati che, da queste mura, facevano un tempo la guardia al castello…

In generale comunque tutto il borgo è suggestivo e pensate che è stato location per vari film famosi come Il Gladiatore del 2010 del regista Ridley Scott con protagonista Russel Crowe, oppure pubblicità passate alla storia come quella della Barilla e Mulino Bianco con Gerard Depardieu. Nello stesso videogame Assassin’s Creed II ed Assassin’s Creed c’ è una libera ricostruzione di Monteriggioni; Brotherhood in qualità di residenza della famiglia Auditore da Firenze e sede della cripta degli Assassini. In particolar modo, nel terzo capitolo della fortunata saga viene riprodotta una battaglia tra Monteriggioni e l’esercito dello Stato Pontificio comandato da Cesare Borgia nel 1500, anche se questo scontro non si è mai verificato.

Il borgo di Monteriggioni

Il borgo di Monteriggioni

Ogni anno nel mese di luglio a Monteriggioni si svolge la Festa Medievale di Monteriggioni che quest’ anno è alla  XXVI edizione e  si svolgerà nei giorni 7 Luglio 2016 (Banchetto al Castello) e 8-9-10 e 15-16-17 Luglio 2016 (Festa Medievale).Consultate il sito ufficiale www.monteriggionimedievale.com

Quindi se capitate dalle parti di Siena, non dimenticatevi di visitare questo piccolo borgo, ne vale sicuramente la pena!

Spero di esservi stata utile

Alla prossima

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 1.166 volte, 2 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments