Visita al Castel Savoia di Gressoney, il castello delle favole italiano

Come visitare Castel Savoia , info e consigli utili

Sapevate che in Italia esiste un castello abbastanza simile al castello delle favole della Baviera?

Sto parlando di Castel Savoia, che nella sua struttura con tante piccole torrette circolari, e la sua ubicazione nel mezzo di un bel bosco, assomiglia molto al Castello di Neuschwanstein ( dal quale sappiamo benissimo Walt Disney prese ispirazione per il Castello della Bella Addormentata)

Castel Savoia

Castel Savoia

Castel Savoia dove si trova

Castel Savoia si trova a Gressoney – Saint – Jean nella provincia di Aosta, ai piedi del Colle della Ranzola nella località denominata “Belvedere”, proprio per la splendida vista che da lì domina tutta la vallata fino al ghiacciaio del Lyskamm.

Della zona si innamorò la Regina Margherita di Savoia moglie del Re d’Italia Umberto I ,che soleva soggiornare a Gressoney ospite  dei baroni Beck Peccoz.

Ad agosto del 1899 fu posta la prima pietra dell’ edificio alla presenza del Re Umberto, che un anno dopo morì assassinato, e quindi non potè mai vedere la fine dei lavori,  terminati  dopo la sua morte.

La dimora ospitò molte volte  la Regina durante i suoi soggiorni estivi fino al 1925, un anno prima della sua morte, che avvenne a Bordighera il 4 gennaio 1926.

Nel  1936 il castello fu acquistato  dall’industriale milanese Moretti, per poi divenire  proprietà della Regione Autonoma Valle d’Aosta nel 1981.

Castel Savoia

Castel Savoia

Castel Savoia visite

Il castello è visitabile solo con visite guidate della durata di circa 45 minuti per un massimo  di 30 persone  a volta

Non si può entrare con il passeggino che deve essere lasciato fuori.

Si entra solo muniti di Green Pass e mascherina al viso per tutta la durata della visita

Si consiglia di prenotare ed acquistare i biglietti online presso questo sito ufficiale , onde evitare di non trovare più posto.

Castel Savoia, lo scalone

Castel Savoia, lo scalone

Mi raccomando di arrivare minimo 30 minuti prima l’orario della vostra prenotazione!

Bisogna fare la fila per i controlli del Green Pass e  non è facile trovare parcheggio nelle vicinanze.

C’è solo un piccolo parcheggio nei paraggi con pochi posti disponibili , oppure bisogna parcheggiare nel Centro di Saint Jean  e saranno 15 minuti a piedi sino alla biglietteria del castello.

Castel Savoia interni

Il castello si articola su tre piani: il pianterreno con i locali da giorno, il piano nobile con gli appartamenti reali ed il secondo piano (non visitabile), riservato ai gentiluomini di corte e  i sotterranei  che ospitano le cantine.

Gli arredi  come  le tappezzerie che ornano le pareti sono tutti autentici e originali dell’epoca.

Al pianterreno si  visita la sala da pranzo,  la veranda semicircolare che si affaccia sulla valle e  si prosegue verso la sala da gioco, con il biliardo originale ed i salottini di soggiorno.

Castel Savoia, la veranda

Castel Savoia, la veranda

Al Piano nobile si accede  attraverso la scala a chiocciola ricavata all’interno della torre di guardia

Nella stanza riservata al prete spirituale che seguiva i reali nelle villeggiature a Gressoney, sono esposte diverse fotografie che ritraggono la Regina ed il suo entourage durante i momenti di svago in montagna.

Sapevate che la Regina Margherita  era un ‘appassionata ed esperta alpinista, e che cosa molto rara per l’epoca da parte di una donna,  scalò diverse vette alpine anche impegnative e presenziò a manovre militari degli Alpini?

Per questo motivo le venne dedicato un rifugio alpino, la Capanna Margherita, costruito sulla vetta della Punta Gnifetti, una delle più elevate del gruppo del Monte Rosa.

All’ inaugurazione del rifugio , avvenuta il 18 agosto 1893, la regina partecipò di persona, percorrendo direttamente, con un  corteo di guide alpine e gentiluomini, il ghiacciaio sottostante e pernottando addirittura  nella nuova struttura!

La visita al Castel Savoia continua  con gli appartamenti destinati al Re Umberto I, in cui si ammirano altre curiose foto d’epoca.

Castel Savoia, l'appartamento della Regina Margherita

Castel Savoia, l’appartamento della Regina Margherita

Si arriva finalmente all’appartamento della Regina  che occupa la posizione più felice  dell’edificio ed è riccamente arredato con mobili  suoi preferiti  provenienti dalla Villa Margherita,

Accanto alla camera è possibile osservare la stanza da bagno, mentre sul lato opposto, nella torre settentrionale, si apre un grazioso boudoir.

La stanza attigua a quella della Regina, infine, è dedicata al principe ereditario Umberto II.

Castel Savoia Curiosità

Le cucine: collocate in un fabbricato poco distante dal castello, sono collegate alla sala da pranzo da una Decauville sotterranea.

Altre dipendenze del castello sono la Villa Belvedere, in origine adibita a foresteria e gendarmeria reale, e la casetta nota come Romitaggio Carducci, dedicata al poeta che della Regina fu devoto ammiratore e cantore.

Castel Savoia, lo studio

Castel Savoia, lo studio

Nel 2012 il castel Savoia fu il luogo dove fu girato il film Il peggior Natale della mia vita.

Ho adorato quel film perché lo vedemmo proprio mentre ero in attesa di Lorenzo, ( come la protagonista) e ci sbellicavamo dal ridere per le disavventure del protagonista ( Fabio de Luigi)

Se siete in Valle d’Aosta non potete non includere una visita a questo bellissimo castello che  oserei quasi dire fra i più belli della regione.

Oltretutto è stato istruttivo per conoscere la storia di una delle nostre regine italiane più amate, alla quale sono state dedicati tanti omaggi ( come la Pizza Margherita)

Castel Savoia, il piano nobile

Castel Savoia, il piano nobile

Spero di esservi stata utile

Alla prossima

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Elisa

(Visualizzato 30 volte, 1 oggi)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x