Come visitare in un giorno Plovdiv la Capitale Europea della Cultura 2019

Quando organizzavamo il viaggio in Bulgaria, ho fatto tante ricerche sul web, e sono incappata in immagini bellissime di una città bulgara che non conoscevo, ma che a prima vista mi sembrava una piccola Roma…Era incantevole, e dopo averla fatta vedere anche a Alessio, ci siamo subito innamorati di quella che poi abbiamo scoperto essere Plovdiv,  la seconda città bulgara per importanza dopo Sofia, e prossima Capitale europea della cultura nel 2019.

Plovdiv, il quartiere Kapana

Plovdiv, il quartiere Kapana

Plovdiv , prima Filippopoli  divenne  la capitale della Tracia Romana, quando i territori traci entrarono a far parte dei domini dell’ Impero Romano sotto l’Imperatore Marco Aurelio; il quale cambiò il nome della città in Trimontium e la rese il più importante crocevia di strade imperiali provenienti dal nord e dall’ovest dei Balcani, fino all’antica Bisanzio ( l’odierna Instanbul).Fu in questo periodo che si costruirono secondo gli standard classici romani  le terme, i teatri , gli acquedotti e la canalizzazione tipici per una città moderna e prospera per i tempi.Tutte queste antiche bellezze romane sono oggi visibili e visitabili !

Grazie all’ aiuto dell’Ente del Turismo di Plovdiv abbiamo stilato un programma giornaliero di visita alla città e se siete curiosi di venire con noi, leggete questo articolo:

COME RAGGIUNGERE PLOVDIV:

Plovdiv dista  circa 145 km (circa 70 minuti di macchina da Sofia), quindi può essere facilmente raggiungibile sia via bus, che via treno:

Via Bus

Dalla stazione Centrale dei Bus a Sofia, basta prendere il bus n 213 o il 305 che partono ogni ora , per la durata del viaggio di 2 ore e destinazione finale la stazione dei bus  Plovdiv Sud (Yug). Per maggiori informazioni consultate questo sito http://www.centralnaavtogara.bg/

Via Treno

Dalla Stazione Centrale di  Sofia si possono prendere  i treni della linea Sofia  – Svilengrad  e  Sofia – Burgas, per la durata di 2 ore e mezzo di viaggio.Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale dei treni bulgari http://www.bdz.bg

Via Taxi

Se invece volete la comodità di un trasporto privato, potete prenotare un taxi o una macchina con autista come Kostadin , un ragazzo cordiale e simpatico che parla inglese che effettuerà il viaggio con 100/150 euro. Qui la sua pagina facebook per contattarlo!

DOVE DORMIRE A PLOVDIV

L' Hotel Residence Old Plovdiv

L’ Hotel Residence Old Plovdiv

La città ha tantissimi alberghi e b&b nel suo centro, ma io vi consiglio il Residence Old Town, che si trova proprio nel centro della Città Vecchia di Plovdiv. Appena entrati sarà come essere trasportati magicamente ai tempi della Russia Imperiale, grazie agli arredi unici ed eleganti in perfetto stile liberty, sui toni del rosso e del bianco con tantissimi lampadari di cristallo. C’è una favoloso panorama sulla città sottostante e per la sua bellezza è l’ hotel maggiormente scelto per i ricevimenti di nozze !!! Volete sapere il costo per una camera matrimoniale con colazione? 50 EURO a notte!!!! Se non mi credete date un’ occhio al sito ufficiale!

DOVE MANGIARE A PLOVDIV

Ristorante Stastkivtsi Pod Tepeto  “Happy below the hill” ul. “Mitropolit Paisiy” 6,

Ristorante Stastkivtsi Pod Tepeto Plovdiv

Ristorante Stastkivtsi Pod Tepeto Plovdiv

Questo piccolo ristorantino si trova nelle vicinanze della piccola chiesa ortodossa Chiesa della Madre di Dio, sulla collina; all’esterno non sembra un granchè, ma appena si entra si rimane a bocca aperta!!! Un vero e proprio gioiellino con tutti i tavoli e le sedie nella tenue tonalità della lavanda e il rosa, in un’ eleganza senza pari. Lo chef che ha lavorato anche in Italia, ci ha portato dei piatti favolosi tipici bulgari, in raffinate sculture, della serie ottimi sia per il palato che per la vista! Il costo?Modico come in tutta la Bulgaria, circa 15 euro a testa!!!! Questa la pagina facebook ufficiale!

COSA VEDERE A PLOVDIV IN UN GIORNO

Noi avevamo a nostra disposizione una gentilissima signora di nome Iva, che ci ha fatto da guida e che parlava un ottimo italiano, ma la città si gira tranquillamente anche da soli, grazie alle info e alle mappe degli uffici turistici di Visit Plovdiv che trovate sia in centro vicino alla Stadio Romano, oppure vicino ai giardini dello Zar Simone;

il Museo di Storia Naturale di Plovdiv

il Museo di Storia Naturale di Plovdiv

Noi abbiamo iniziato la nostra visita dal Museo Regionale Archeologico (ORARIO ESTIVO 10:00-18:OO chiuso lunedì- ORARIO INVERNALE 09:30-17:00 chiuso domenica e lunedì)costo biglietto 5 leva

Questo museo è uno dei più  antichi di tutta la Bulgaria, perché aperto nel 1882, e ospita le collezioni archeologiche ,numismatiche, gli artefatti e i manufatti della città antica romana di Philippopoli. Troverete infatti mosaici e armature antiche romane! Veramente una visita che consiglio!

Museo di Storia Naturale (ORARIO ESTIVO 09:00-18:OO sab e dom 09:00-18:00- ORARIO INVERNALE 08:30-17:30 sab e dom 09:00-17:00)costo biglietto 5 leva

Questo museo lo consiglio vivamente a tutti , ma soprattutto a famiglia con bimbi piccoli, perché si divertiranno a vedere il secondo museo di storia naturale della Bulgaria, con il bellissimo acquario con ben 216 specie di pesci, la sezione dedicata alla botanica e il Planetario che simulerà gli eventi e i fenomeni dell’universo!

Riprendiamo il cammino verso il cuore di Plovdiv ovvero la Città Vecchia, passeggiando per i vicolini e le stradine del pittoresco quartiere di Kapana, chiamato anche la Trappola, a causa dei labirinti dei suoi vicoletti; questo  quartiere è diventato con gli anni, la zona di tendenza di Plovdiv, dove artisti e  commercianti  hanno aperto locali di tendenza, gallerie d’arte ecc…. Camminarci è proprio favoloso (e scatterete ottime fotografie)

Stadio Romano di Philippopolis

Stadio Romano di Philippopolis

Arriviamo nel cuore di Plovdiv davanti al favoloso Stadio Romano di Philippopolis , che aveva una capacità enorme di circa 30 000 spettatori, e era lungo 240 metri; esso fu costruito sotto il regno dell’Imperatore Marco Aurelio nel 172. Adesso è visibile e visitabile solo la parte nord mentre tutto  il resto è interrato lungo la via pedonale principale.

Saliamo lungo la collina fino alla Chiesa  Madre di Dio  e dopo il pranzo andiamo a vedere forse il simbolo di Plovdiv,  il  Teatro Romano   di Philippopoli (ORARIO ESTIVO 09:00 – 18:00 – ORARIO INVERNALE 09:00 -17:00 costo biglietto 5 leva). Fu  eretto a tra il 114 e il 117 nell’allora Filippopoli, sotto Traiano, come risulta da un’iscrizione ivi scoperta. La cavea allo stato originale era in grado di accogliere dai 5.000 sino a 7.000 spettatori. Settori diversi del teatro erano riservati ai distretti in cui era divisa la città. Attualmente della cavea si sono conservate quattordici gradinate, che insieme ai resti della scena e del proscenio testimoniano ancora la ricchezza decorativa dell’edificio e fanno di questo teatro uno dei migliori teatri romani meglio conservati nel mondo.

 il  Teatro Romano   di Philippopoli

il  Teatro Romano   di Philippopoli

Casa di Klianti Plovdiv

Casa di Klianti Plovdiv

Decidiamo di visitare le case dei famosi commercianti e artigiani che a partire  dalla prima metà del 1800, hanno iniziato a decorare la collina della Città Vecchia di Plovdiv; come la CASA DI KLIANTI (ORARIO ESTIVO 09:00 – 18:00 – ORARIO INVERNALE 09:00 -17:30 costo biglietto 5 leva) una delle più antiche e meglio conservate  del periodo del Rinascimento Bulgaro. Pensate che i costruttori della casa sono gli stessi della Cattedrale dell’Annunciazione.La sua architettura è unica con diverse e artistiche decorazioni di legno nei soffitti , negli arredi e nei pavimenti (infatti bisogna mettersi dei soprascarpe per proteggerli).

LA CASA DI BALABANOV (ORARIO ESTIVO 09:00 – 18:00 – ORARIO INVERNALE 09:00 -17:30 costo biglietto 5 leva.) La casa di Balabanov è stata costruita all’inizio del 1800 e è caratterizzata da un vestibolo lungo e i soffitti molti alti. Il piano superiore è più largo rispetto al piano inferiore come la maggior parte delle  case in questa zona, perché i furbi commercianti in questo modo pagavano meno le tasse sulla superficie della casa!

La Casa di Stephan Hindliyan

La Casa di Stephan Hindliyan

LA CASA DI STEPHAN HINDLIYAN  (ORARIO ESTIVO 09:00 – 18:00 – ORARIO INVERNALE 09:00 -17:30 costo biglietto 5 leva.) La casa del ricco commerciante e imprenditore Hindliyan è la più ricca di ornamenti  della Città Vecchia, sia all’interno che all’esterno ci sono affreschi e dipinti della vecchia Costantinopoli, Venezia e Alessandria d’Egitto, con più i  ricchi arredi e decorazioni in legno!

Se avete tempo fermatevi a visitare Il Museo Etnografico Regionale (ORARIO ESTIVO 09:00 – 18:00 – ORARIO INVERNALE 09:00 -17:00 costo biglietto 5 leva) ubicato presso una stupenda casa rinascimentale, potrete trovare al suo interno un museo dedicato alla cultura, la tradizione dell’ antica regione di Plovdiv, con i costumi tipici, i gioielli , gli strumenti e gli utensili della vita quotidiana.

Plovdiv al tramonto dalla Collina di Nebet

Plovdiv al tramonto dalla Collina di Nebet

Al tramonto non dimenticatevi di andare sulla Collina di Nebet, oltre al complesso archeologico della vecchia città di Eumolpia (poi diventata Philippopolis) potrete ammirare dall ‘alto tutta la città di Plovdiv sotto di voi!

Prima di godersi la serata siamo andati a vedere L’Antico Forum e L’Odeon di Philippopolis  costruiti quando la città ebbe una riqualificazione a importante città romana; al momento il Forum è possibile  vederlo al fianco dell’Ufficio Postale e è il più grande della Bulgaria. Al centro del Forum c’è l’Odeon con una capacità di 300-350 sedute e immaginatevi che  è stata una delle più recente e moderne scoperte archeologiche della città!

L’Antico Forum e L’Odeon di Philippopolis 

L’Antico Forum e L’Odeon di Philippopolis

COSA FARE A PLOVDIV

MODELLI PER UN GIORNO

Se vi piacciono le fotografie in costume, potrete farlo presso  lo studio fotografico Old Plovdiv Retro Photo , potrete scegliere su un’accurata selezione di costumi se diventare magicamente dei veri bulgari con indosso i costumi tipici, oppure stile vecchia Hollywood, o ancora antichi romani… Noi avevamo fatto una cosa del genere a Salisburgo ( ve lo ricordate?), e ovviamente non potevo esimermi di non farlo di nuovo.. .Così convinto Alessio ci siamo fatti fotografare in abiti stile romano-bizantino dell’Antica Tracia, e adesso la foto è accanto al’altra salisburghese nel salotto di casa nostra! Il costo? 20 euro con la foto stampata e modificata, e tutte le altre scattate inviate via email! Provate è veramente un souvenir simpatico!

Old Plovdiv Retro Photo

Old Plovdiv Retro Photo

LE FONTANE DANZANTI  DEL GIARDINO DELLO ZAR SIMONE

Se avete la fortuna  di visitare Plovdiv  d’estate nei  giorni di martedi, venerdi e sabato , potrete assistere gratuitamente  alle 21:30 , allo spettacolo delle fontane danzanti del parco dello Zar Simone; per circa 30 minuti incanteranno con le loro luci e la musica , e potrete ammirarle comodamente seduti  sui tavolini del locale che si trova davanti al laghetto! Uno spettacolo davvero  stupefacente e scenografico!

Fontane danzanti del parco dello Zar Simone

Fontane danzanti del parco dello Zar Simone

Che dire di più? Sicuramente Plovdiv è stata una bella scoperta, è una città veramente carina e accogliente verso i turisti ( diversamente da Sofia), e perfetta per trascorrerci un week end!

Continuate a seguirci  con i prossimi articoli sul nostro viaggio in Bulgaria #girandosofia!

Volete vedere con una prima veduta d’insieme Plovdiv? Allora date un’occhio al nostro video!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Alla prossima

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 230 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.

Commenta per primo!

avatar
wpDiscuz