Body Worlds Firenze, visita alla mostra dei Plastinati umani

Se vi trovate a Firenze, potrete visitare una delle mostre più controverse e per questo più famose che siano mai state fatte a livello mondiale; sto parlando delle mostre Body Worlds di Gunther von Hagens , la più straordinaria e affascinante esposizione  anatomica di veri corpi umani già  visitata fino a oggi  da 40 milioni di visitatori in più di 20 paesi , rendendo Body Worlds una tra le mostre più visitate al mondo!

Body Worlds Firenze

Body Worlds Firenze

Dal 25 novembre 2015 al 20 marzo 2016 in Piazza Santo Stefano 5 ( vicino al Ponte Vecchio), la mostra occupa gli spazi espositivi della Chiesa  di Santo Stefano al Ponte, con orari che vanno dalle 10:00 alle 20:00 lunedì-giovedi, e dalle 10:00 alle 23:00(21:00 la domenica) nel week end; per un costo del biglietto di 16 euro a persona.Per tutte le info consultare il sito ufficiale.

Perché questa mostra è diventata così famosa, da essere causa di dibattito su tanti  programmi televisivi di tutto il mondo , portandosi  dietro anche tante critiche? Sicuramente per il tema che tratta, ovvero l’ esposizione di corpi umani in plastinati  corporei integrali. Qui vengono presentati corpi interi in pose estremamente realistiche; questi pezzi di esposizione sono al contempo oggetti che suscitano grande meraviglia e preparati didattici ottimi dal punto di vista tecnico e anatomico nello studio del corpo umano. L’anatomia è una scienza  che fin  dall’ antichità ha affascinato l’ uomo, ( si pensi all ‘Antico Egitto), fino all’ apogeo durante il Rinascimento, un ‘ epoca in cui il corpo umano era fonte inesauribile  di studio e riflessione ; il medico e artista Gunther von Hagens ha ripreso le orme di  grandi artisti e anatomisti rinascimentali, da Vesalio fino a Leonardo Da Vinci e Michelangelo.

Body Worlds Firenze

Body Worlds Firenze

Alcuni visitatori prima di entrare nella mostra percepiscono un disagio inquietante, e forse anche un certo timore , sensazioni più che altro derivate dall’ incognito e dal non sapere cosa aspettarsi all’ interno: stesse sensazioni che abbiamo provato noi, nonostante io sapessi a cosa andavo incontro, avendo visto e letto molto  sull ‘argomento… Ma credetemi appena entrati tutte le paure si dissipano magicamente, forse anche grazia alla cura  e alla piacevole presentazione estetica dei plastinati stessi , che non sembrano assolutamente veri corpi umani, ma anzi sembrano statue!

E vi renderete conto piacevolmente come all’ interno regni un religioso silenzio, ma non a causa della paura o del ribrezzo, ma piuttosto della curiosità e dalla autoconsapevolezza che si  impadronisce di noi stessi; in fin dei conti stiamo guardando il nostro corpo, e quello che c’è al suo interno, in tutta la sua disarmante bellezza e cruda realtà. L ‘ esposizione ci regala  anche uno spaccato di quello che sono i nostri organi interni, come sono fatti, e come  si ammalano(; infatti oltre a corpi interi , possiamo ammirare anche organi singoli).

Body Worlds Firenze

Body Worlds Firenze

Ogni mostra nel mondo è diversa dall ‘altra, in quanto il tema  principale trattato è diverso . A Firenze questa edizione offre ai visitatori spunti sulla riflessione sul corpo umano, sulla salute la malattia e l’ intricato mondo del sistema cardiovascolare. Oltre 160 autentici plastinati umani, tra cui corpi interi, organi e sezioni corporee trasparenti, la mostra Body Wolrds di Firenze  è incentrata sul cuore e sulla cardiologia

Il cuore è il primo organo a svilupparsi nell’ embrione umano, è il motore più importante del nostro corpo umano, che lavora più duramente, nutre e regola il nostro stile di vita, e inoltre viene considerato  da sempre anche la culla dei nostri sentimenti ;è infatti l’unico organo che veniva lasciato nella sua sede originaria, dagli imbalsamatori delle mummie dell’ Antico Egitto, perché si pensava custodisse il Ka ( l ‘anima) del defunto.

Durante la vostra visita, avrete modo di vedere e cercar di capire l’ ingegno e lo studio che c’ è dietro L’ artista Gunther von Hagens, che innanzitutto è uno stimato dottore anatomopatologo. Proprio lui inventò la tecnica della Plastinazione nel 1977, che è un processo molto laborioso che consiste nel preparare i corpi per poi farli diventare tali opere.

Body Worlds Firenze

Body Worlds Firenze

Prima si procede con l ‘imbalsamazione iniettando all’ interno del corpo del defunto la formalina che ha il compito di bloccarne la decomposizione. Si procede con la dissezione con la pinzetta o bisturi  per poi congelare le parti scelte ; si procede con la disidratazione immettendo al posto dei fluidi congelati dell ‘acetone grazie all’ immersione in acetone congelato. La stessa immersione in acetone caldo, sostituisce automaticamente le parti grasse solubili con l’ acetone stesso; si passa all’ impregnazione forzata, e il vuoto consente l ‘estrazione dell ‘acetone e la sua graduale sostituzione con la materia plastica. A questo punto si può iniziare alla modellazione della postura , che verrà poi polimerizzata con il gas fino a ottenere il plastinato nella posizione finale!

La più bella opera  o comunque la più famosa è senz’ altro l’ uomo in sella al suo cavallo, un’ opera per cui sono stati impiegati 3 anni di lavoro per ottenerla, e proprio per questo, non viene mai portata fuori nelle  mostre itineranti nel mondo , ma si trova all’ interno del Menshen Museum di Berlino, ovvero il museo di Body Worlds  permanente, di recente apertura.

Sicuramente le mostre di Body Worlds, sono mostre che dividono l’ opinione pubblica, fra quelli che ne sono estimatori, e quelli che pensano si vada contro alla religione e ci sia qualcosa di sacrilego nell’ usare corpi di persone defunte; persone che ricordo in vita, decidono  di donare il proprio corpo  al loro decesso, per essere messi a disposizione dell’Istituto di Plastinazione. Al momento si conta che nel registro dei donatori esistono circa 15 000 nominativi!

E voi che ne pensate? Andrete a visitare questa mostra? Oppure ne siete impauriti?  Donereste il  vostro corpo alla scienza? Io come già detto ne sono rimasta affascinata, e consiglio la visita veramente a chiunque, anche alle persone un po’ più timorose!

Fatemi sapere, aspetto i vostri commenti!

Alla prossima

Elisa

 

 

(Visualizzato 1.107 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2
Lascia un commento.<br><h6> I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.</h6>

avatar
1 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
girandolinalucia Recent comment authors
Più recenti Più vecchi Più votati
lucia
Ospite
lucia

A me ha entusiasmato tantissimo!Ho letto tutto con molta attenzione anche cose che avevo già studiato, ma che in questa mostra è stato riportato in modo più dettagliato e che non sapevo. Per esempio: che il nostro sistema circolatorio è lungo km e km e km, pazzesco! Oppure che certi nervi non è possibile vederli ad occhio nudo. Ma anche scoprire che chi ha avuto un grande dispiacere, anatomicamente a causa dello stress, certi ormoni che immette il nostro organismo in quella circostanza, “paralizzano”, induriscono il cuore fino a crearne un infarto. Quindi un cuore sano che si ammala per… Continua a leggere...