Le ville di Bellagio: info su Villa Serbelloni e Villa Melzi

Se vi trovate su Lago di Como, sicuramente un Must Do da fare è visitare le innumerevoli ville nobiliari in stile liberty disseminate sulla riva, fatte costruire dalle potenti famiglie milanesi di fine ottocento /inizio novecento, come case vacanze.Con il passare del tempo si iniziò a rivaleggiare a chi possedeva la villa più bella, o il giardino e il parco più lussureggiante, con il risultato di avere sul Lago di Como delle Ville stupefacenti sia per grandiosità, architettura e i giardini!

Veduta di Varenna dal parco di Villa Serbelloni

Veduta di Varenna dal parco di Villa Serbelloni

A Bellagio impossibile non notare le sue due ville più famose: Villa Serbelloni che si trova sulla sommità della collina, e Villa Melzi, che invece si trova proprio all’ ingresso del borgo storico, come in una sorta di benvenuto al turista!

VILLA MELZI

Villa Melzi a Bellagio

Villa Melzi a Bellagio

Villa Melzi fu fatta costruire tra  il 1808 e il 1810 per Francesco Melzi d’Eril (1753-1816), duca di Lodi, vice presidente della Repubblica Italiana con Napoleone Bonaparte e, successivamente, gran cancelliere del Regno Italico.La leggenda narra che  rivaleggiasse per la carica di vice presidente proprio con Giambattista Sommariva, suo acerrimo nemico e  proprietario di Villa Carlotta, l’ altra splendida villa del Lago di Como, che si trova proprio di fronte Villa Melzi; i due pare che oltre a contendersi la carica si contendessero il titolo di  villa più bella del Lago, credendo che Napoleone scegliesse il suo vice anche in base alla grandiosità della sua casa! In questo folle pseudo-gioco,vinse Francesco Melzi, prediligendo per la sua villa un aspetto sobrio elegante, in perfetto stile neoclassico e affidando i lavori al famoso architetto Giocondo Albertolli.Villa Melzi divenne la residenza estiva di Francesco fino all’anno della sua morte nel 1816.

I giardini di Villa Melzi sul Lago di Como

I giardini di Villa Melzi sul Lago di Como

Al momento non è possibile visitare l’interni della Villa, ma si possono visitare i suoi giardini che credetemi sono favolosi…..essi si estendono  lungo la riva del lago e si inseriscono armoniosamente nel quadro collinare della penisola di Bellagio ,facendo quasi da cornice a uno dei paesaggi forse più belli d’ Italia.

I giardini sono all’ inglese e sono arricchiti da sculture e piante rare ed esotiche, a cui si succedono alberi secolari, siepi di camelie, boschi di camelie ecc….Appena si entra si trova sulla sinistra un piccolo giardino orientale con il laghetto  di ninfee ( una delle parti forse più scenografiche del giardino!)

Il laghetto di Ninfee nel parco di Villa Melzi

Il laghetto di Ninfee nel parco di Villa Melzi

Il Viale di Platani nel parco di Villa Melzi

Il Viale di Platani nel parco di Villa Melzi

Procedendo si apre agli occhi la splendida visuale del Lago e si incontra la prima fra le antichità egizie distribuite nel parco, e pensate che è una statua raffigurante un dignitario di Ramses II(vi dice qualcosa questo nome??? Forse il mio faraone preferito in assoluto???!!!)Continuando la passeggiata si trova un piccolo Chiosco Moresco che conserva al suo interno i busti degli Imperatori d’Austria Ferdinando I( zio del ben più famoso Francesco Giuseppe marito di Sissi) e la consorte e del proprietario della Villa il Duca Melzi e la moglie.

Uno scenografico viale di Platani, sulla riva del Lago conduce all’ ingresso della  Villa ,superba nel suo bianco candore e nella sua bellezza neo classica; prima di andare via non dimenticatevi di visitare la Cappella Gentilizia della famiglia Melzi , a sud del giardino, dove sono stati sepolti tutti i membri  del Casato.

La Cappella di Villa Melzi

La Cappella di Villa Melzi

Date un’ occhiata al monumento funerario di Francesco Melzi, sormontato da un enorme tendaggio di marmo… A prima occhiata vi sembrerà pieno di polvere….. In realtà non c’è, ma lo scultore è stato talmente bravo da riprodurla sul marmo, da sembrare quasi vera…( e credetemi che io sono andata a strofinare con i diti per avere conferma!!)

I Giardini di Villa Melzi sono visitabili tutti i giorni da Aprile a Ottobre dalle 09:30 alle 18:30 al costo di euro 6,50 a testa!

VILLA SERBELLONI

Villa Serbelloni Bellagio

Villa Serbelloni Bellagio

Villa Serbelloni è un po’ uno  dei simboli di Bellagio ( insieme a Villa Melzi); adagiata sul promontorio scosceso che la tradizione dice, fosse  anche dimora  di Plinio i lGIovane che qui possedeva una villa chiamata Tragoedia.L’ intero parco che si snoda per tutto il promontorio, grazie a piste carrozzabili, viali e sentieri per una lunghezza totale di circa 18 km,fu fatto realizzare dal conte Alessandro Serbelloni, esponente di una delle più nobili e ricche famiglie lombarde, che vi si dedicò anima e corpo.Alessandro divenne proprietario della Villa nel 1788, ma l’ impianto originale della costruzione risale al 1400 e fu edificato per volere di Marchesino Stanga, feudatario del luogo. Alla morte del conte la villa passò di proprietà in proprietà e, a fine ‘800, venne trasformata in albergo.

Il complesso venne in seguito acquisito dall’americana Ella Walker, principessa Della Torre e Tasso, che decise nuovamente di abitarvi, donandolo poi alla sua morte alla Fondazione Rockefeller. Oggi la villa è sede di convegni e soggiorni di studio della Fondazione che ospita a proprie spese studiosi, che abbiano un progetto interessante da sviluppare. Questi studiosi hanno così la possibilità di sviluppare le proprie idee, in perfetta armonia e solitudine, immersi in uno degli scenari forse più belli d’Italia.Proprio per questo al pubblico sono aperti solo i giardini, e non è possibile neanche fotografare la Villa sempre per questioni di privacy

Il parco di Villa Serbelloni

Il parco di Villa Serbelloni

Il ramo Nord del Lago di Como

Il ramo Nord del Lago di Como

Si può accedere ai giardini con una tranquilla passeggiata a piedi ( adatta anche ai bimbi piccoli) per godere di un superbo panorama dei  due rami del lago di Como e di Lecco, quando si arriva alla cima del promontorio, dove si trova ancora la vecchia fortificazione, si può godere della vista del ramo nord del lago e delle Prealpi.

Il parco della Villa Serbelloni è aperto al pubblico solo con visite guidate per un minimo di 6 persone ed un massimo di 30 della durata di ca. 1h30 con partenza alle 11.00 ed alle 15.30 dal Ufficio della Promobellagio in Piazza della Chiesa.Troverete Petra e Paola pronte a guidarvi in questo tour!

Orari: Aperto dal15 Marzo al 1 Novembre tutti i giorni tranne il lunedì ed in caso di cattivo tempo( se per caso ci fosse avvisaglie di temporali la visita viene sospesa o annullata per questioni di sicurezza). Dal 13 Marzo al 26 Marzo e dal 29 Ottobre al 2 Novembre visite alle ore 11:00 e alle ore 14.30.

Prezzi: 9,00 euro per persona. Gruppi (min. 20 pax) 7,00 euro per persona.

Se siete a Bellagio non potete non visitare queste due ville!!

Alla prossima

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 513 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.

Commenta per primo!

avatar