Viaggiare con un neonato, consigli pratici

Viaggiare con un neonato non è semplice, ma fattibile!

Basta avere sempre un ‘ottima organizzazione che vi permetta di poter affrontare ogni evenienza o bisogno del piccolo ovunque voi siate!

Facendo cosi ,vi sentirete molto più tranquilli anche per viaggiare fuori casa!

Ma iniziamo subito con le cose necessarie da portare sempre con sé, come per esempio  i vestiti per neonato!

Viaggiare con un neonato

Viaggiare con un neonato

Ve lo diciamo subito, i vestiti per neonato non sono mai pochi!!

Dovete sempre portarvi con voi un paio di cambi totali al giorno. Può capitare infatti che il piccolo si sporchi durante il cambio del pannolino, oppure con il rigurgito del latte……..

Onde evitare soprese, preparate  i vostri cambi completi (  body intimo,  calzini,  bavagli e  vestitini) in separate sacche che metterete nella vostra borsa passeggino.

Sarà quindi molto più veloce e pratico trovare i vestiti per neonato nella vostra borsa, senza dover tirarne fuori tutto il contenuto, soprattutto se avete fretta!

Contenuto della Mommy Bag

Nella vostra borsa passeggino ( ovvero la borsa che vi verrà fornita con il passeggino) dovrete mettere tutto il necessario per il bambino.

Noi avendo iniziato a viaggiare con Lorenzo fin da subito ( nel suo primo “viaggio” aveva 3 mesi) e allattando, avevo bisogno di tante cose con me, quindi  la borsa-passeggino non mi bastava più.

Abbiamo comprato allora la Mummy Bag, che mi sento di consigliare a tutti.

In pratica è una borsa molto più capiente, con all’interno anche un pratico fasciatoio .

Quando sarete a giro e purtroppo non troverete molti bagni dotati di fasciatoio, potrete aprire la vostra mummy bag sopra qualunque superficie piana, e il vostro piccolino sarà cambiato in totale sicurezza e soprattutto igiene.

Se volete altri consigli su quali siano i 5 oggetti indispensabili per un neonato in viaggio leggete qui.

. Assecondare i bisogni e i ritmi del vostro piccolino

Viaggiare con un neonato

Viaggiare con un neonato

Per un neonato la giornata si scandisce in 3 modi : mangiare- cambio pannolino- dormire.

Se riuscirete quindi a seguire questi ritmi, sarà molto più facile per voi viaggiare anche con un neonato.

Per esempio io allattavo, e in questo Lorenzo era come un orologio svizzero, ogni 3 ore voleva la sua poppata!

Quindi quando sapevo che si avvicina la sua ora , mi cercavo un angolino tranquillo oppure restavo  in macchina, o se eravamo a pranzo o a cena in un ristorante, mi attardavo il tempo necessario per allattarlo.

Lo cambiavo prima della poppata, perché sapevo che lui si addormentava nel mentre  e appena terminato il tutto, lo coprivo e lo mettevo nella sua cullina o passeggino.

Nelle 3 ore successive che lui dormiva beato, noi ne approfittavamo per fare le visite nei musei  o facevamo gli spostamenti in macchina.

Quando era sveglio invece passeggiavamo e lo facevamo un po’ giocare……

Ma è stato semplicemente molto facile e istintivo!

Viaggiare con un neonato

Viaggiare con un neonato

In conclusione cari neo- genitori viaggiatori, non vi fate impaurire o scoraggiare dagli eventi, o soprattutto dai consigli non richiesti di altre persone.

I genitori siete voi, e solo voi capite i bisogni del vostro bambino.

Ricordatevi, quando sete tranquilli voi, lo sarà anche il vostro piccolino, e viaggiare tornerà a essere un piacere da fare anche in 3!

Se volete altri consigli o suggerimenti su come viaggiare con i bambini, leggete tutto qui!

Spero di esservi stata utile

Alla prossima

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 17 volte, 1 oggi)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x