Visita a Sanremo la città dei fiori e del festival della canzone italiana

Visita a Sanremo in una giornata

Decidiamo di fermarsi a Sanremo come prima tappa del nostro #girandolinainprovenza, non avendola mai visitata nessuno di noi due

Benvenuti a Sanremo

Benvenuti a Sanremo

Dove dormire a Sanremo

Non avendo prenotato , e i pochi hotels disponibili avevano delle tariffe molto alte, decidiamo di andare a dormire nei dintorni di Sanremo, in modo poi da essere operativi il giorno dopo

L’ Hotel San Matteo, si trova a San Bartolomeo a Mare, in provincia di Imperia, a 5 minuti dall’ uscita dell’ autostrada. E’ un hotel carino, in conduzione familiare, con piscina, wifi e parcheggio gratuito, e la maggior parte delle camere, spaziose e con balconcino con vista sulle colline ligure.75 euro a notte a camera in BB.

Se cercate una sistemazione semplice da quelle parti, ve lo suggerisco!!

La Passeggiata Imperatrice a Sanremo

La Passeggiata Imperatrice a Sanremo

La mattina dopo , sazi di una buona colazione, iniziamo la nostra “vera” vacanza andando a visitare Sanremo, la “Città dei Fiori” , appellativo nato dalle famose coltivazioni di garofani, rose e verde ornamentale, che l’ hanno resa famosa nel mondo.

Dove parcheggiare a Sanremo

Abbiamo la fortuna di trovare un parcheggio gratuito, praticamente in centro, all’ inizio della bellissima Passeggiata dell ‘Imperatrice.

Questa strada costeggia il mare e le sue spiagge, e è  contornata da bellissime palme, regalo appunto dell’allora imperatrice di Russia Maria Alexandrovna, nel 1874.

Dopo un lungo e piacevole soggiorno a Sanremo, decise di donare al Comune una considerevole somma per adornare il corso di ponente con una serie di queste piante.

Infatti l’ Imperatrice, come altri personaggi di spicco della nobiltà europea di fine ‘800, solevano, trascorrere le proprie vacanze a Sanremo e dintorni, preferendo le città costiere italiane, alla concorrenza delle allora già famose città francesi della costa.

Il Casinò di Sanremo

Il Casinò di Sanremo

Cosa vedere a Sanremo a piedi

Ammiriamo il famoso Casinò di Sanremo, il più antico e famoso d’ Italia, costruito a inizio ‘900, in perfetto stile liberty dell’ epoca.

Alle sue tavole da gioco, negli anni, si sono affaccendati, nobili e signori, personaggi del jet set internazionale , politici famosi, ma anche gente normale, ( come quelli che già di prima mattina, erano pazientemente in fila, ad aspettarne l’ apertura!!)

Imbocchiamo Corso Matteotti ,la via principale e più chic di Sanremo, quella dove si concentra maggiormente lo shopping internazionale. Ricca di negozi storici, e griffati, è anche la via dello struscio dei giovani.

Teatro Ariston Sanremo

Teatro Ariston Sanremo

Questa via lunga e popolare accoglie diversi cinema, tra cui il famoso Teatro Ariston dove si svolge ogni anno il Festival della Canzone Italiana, compresa la famosa passerella di presentazione per i cantanti.

Davanti la statua del più grande presentatore italiano del Festival, il mitico Mike Bongiorno, sinceramente, sono rimasta un po’ delusa da questo Teatro….

Me lo immaginavo più maestoso… più grande… invece, l’ entrata è molto piccola!!!

Ritorniamo indietro, andando verso il mare, ammirando i due porti principali di Sanremo, il Portosole, il porto più nuovo,

E il Porto Vecchio, appunto il più antico, e suggestivo, dove ancora i pescatori di rimpetto al Forte di Santa Tecla ( il vecchio carcere) vendono il pesce appena pescato!!!

Chiesa Ortodossa Russa Sanremo

Chiesa Ortodossa Russa Sanremo

Prima di tornare alla nostra macchina, andiamo a visitare la Chiesa Ortodossa Russa, fatta erigere sempre dalla zarina Maria Alexandrovna,in occasione dei suoi soggiorni sanremesi.

La chiesa è un vero gioiellino architettonico, purtroppo un pò soffocata dalle costruzioni circostanti, ma merita davvero una visita.

L’ entrata non è a pagamento, ma viene solo richiesto un euro a testa simbolico, per sovvenzionare i lavori di restauro della chiesa.

Nella Cripta sotterranea, ci sono le tombe dei genitori della regina d’Italia Elena di Montenegro, moglie del re Vittorio Emanuele III.

Le salme solo negli ultimi anni, sono state traslate nella patria natale Ex Iugoslavia.

Per pranzo, decidiamo di compraci un panino al volo, al vicino supermercato Coop, e lo mangiamo sotto le palme, davanti al mare.

Si è fatta l’ ora per partire per la Francia, e dobbiamo lasciare seppur a malincuore Sanremo, con le sue palme, il casinò, la confusione del traffico ( insostenibile!), ma una nuova avventura ci aspetta…..

E se siete curiosi, seguiteci nei nostri nuovi post su Girandolina in Provenza!!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 915 volte, 1 oggi)
Subscribe
Notifica di

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x