Amalfi, cosa vedere nella Antica Repubblica Marinara Italiana

Con il nostro recente tour in Costiera Amalfitana , abbiamo visitato anche la città che ha dato poi il nome alla celebre costiera, poi entrata ufficialmente nel 1997 nel patrimonio mondiale dell’UNESCO, ovvero Amalfi!

Amalfi- panorama dal traghetto

Amalfi- panorama dal traghetto

L’abbiamo raggiunta via nave con una piccola crociera, dalla quale abbiamo avuto uno dei punti di vista perfetti ,per ammirare questa bellissima città affacciata sul mare.

D’altronde il legame di Amalfi col mare è di lunga data: di origine romana, dal IX secolo divenne insieme alle città di Genova, Pisa e Venezia la prima Repubblica Marinara Italiana!

Ogni anno per celebrare la tradizione, delle grandi imprese nautiche delle repubbliche marinare, viene organizzata la regata in un giorno tra maggio e luglio. Questa rievocazione storica risale fin dal 1995

Amalfi- piazza principale

Amalfi- piazza principale

Amalfi è veramente un gioiellino architettonico, e è facile lasciarsi cogliere dalla magia dei piccoli vicoletti del centro storico e dalle tante piccole botteghe qui presenti, (anche troppe!)

Purtroppo però anche qui troppe persone, troppa ressa che impediva quasi di godersi appieno l’atmosfera!

Un consiglio? Se per qualche momento volete fuggire dalla folla per avere un minimo di tranquillità ,passeggiate per i camminamenti sotterranei, o per le piccole viuzze nascoste, che come piccole scorciatoie vi faranno scoprire angoli inediti della città!

Amalfi-  il Duomo di San Andrea

Amalfi- il Duomo di San Andrea

Il monumento principale, e fiore all’occhiello di Amalfi  è senz’altro il suo  Duomo dedicato a Sant’ Andrea, con la  facciata a mosaici decorati e al quale  si accede attraverso una imponente scalinata.

Se volete entrare all’interno della cattedrale, che si trova incorniciata nel centro di Amalfi, come  in una perfetta scenografia costa 3 euro, compreso anche l’entrata al Chiostro Paradiso, costituito da un quadri portico con archi intrecciati.

Non vi perdete anche la cripta sottostante con le reliquie del santo! Prevedete per l’intera visita circa un ‘oretta!

Se non vi interessa entrare, salite comunque la scalinata e godetevi lo spettacolo di vedere  la piazza sottostante  e lo è ancora di più di sera quando tutto è illuminato!

Amalfi-  il Duomo di San Andrea

Amalfi- il Duomo di San Andrea

Già che ci siete fatevi anche un giretto sul caratteristico lungomare, e andare sul porto!

Ma come arrivare ad Amalfi?

Amalfi-  i souvenir

Amalfi- i souvenir

Se arrivate in macchina da Salerno, percorrerete la statale 163 partendo da Vietri sul Mare, la porta della Costiera Amalfitana; fate attenzione non a caso si dice che la strada della Costiera Amalfitana è fra le più belle ma anche pericolose d’Italia!

La strada è molto stretta ,( non possono scambiarsi due bus insieme!) con curve a gomito, e super affollata, con un traffico molto intenso, quindi se non siete guidatori provetti, evitate di guidare, ma affidatevi ai servizi pubblici come autobus  della sita o il treno . Ritengo comunque il mezzo di trasporto migliore i traghetti che fanno la spola dal porto a tutte le altre città costiere!

Amalfi-  i souvenir

Amalfi- i souvenir

Avendo visto sia Sorrento che Amalfi posso dire senza ombra di dubbio che mi è piaciuta più la prima; fermo restando che dal punto di vista paesaggistico e scenografico, la vista di Amalfi dal traghetto lascia senza fiato, ho trovato Sorrento più vivibile!

Anch’essa con una moltitudine di turisti  nel suo centro storico è vero, ma vi giuro la confusione che abbiamo trovato ad Amalfi ci ha un po’ spiazzato!!!

Credo che il periodo migliore per visitare entrambe sia sempre il solito, primavera/autunno lontano dai mesi più turistici!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 44 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar