Brunate sul Lago di Como, il Balcone sulle Alpi

Una bella escursione  da Como sulla collina di Brunate

Dopo aver gustato un pranzo a dir poco luculliano al ristorante Don Lisander di Como, abbiamo proprio sentito l ‘esigenza e il bisogno di fare una passeggiata, un po ‘ anche per smaltire questo buon pranzo e impedire che si trasformi tutto in sgradevoli rotoli di ciccia!!

Brunate, la Vespa italiana

Brunate, la Vespa italiana

Così ci rincamminiamo sul Lungo Lario Trento, verso la Piazza De Gasperi da dove parte la funicolare diretta a Brunate; questa piccola escursione è la classica passeggiata domenicale dei comaschi, quando vogliono prendere un po’ di fresco e staccare la spina dalla vita frenetica di città. Infatti basta prendere il trenino e in soli 7 minuti si viene portati al tranquillissimo paesino di Brunate, a circa 800 metri di altitudine.

Brunate la funicolare

Brunate la funicolare

La Funicolare ha effettuato la sua prima corsa nel 1894, e nel 1911 viene cambiata la trazione che da vapore diventa elettrica; ancora oggi, ogni 30 minuti collega il capoluogo comasco con uno dei punti panoramici più suggestivi della zona effettuando il tragitto su una rotaia che raggiunge la massima pendenza consentita del 55 %.

Tutti i giorni dalle 06:00 la mattina fino alle 22:00 la sera la funicolare è attiva, e nel periodo estivo l’ orario si protrae fino alle 24:00.

Il costo del biglietto è di 3,00 euro per la corsa semplice, e di 5,50 euro andata e ritorno.

Se potete salite nella prima carrozza, dove sarete davanti alla finestra frontale e godrete del panorama sulla città mano a mano che si sale!

Appena arrivati in cima, dal Belvedere, si ha appunto una completa visuale del centro storico di Como, e si capisce e si vede ancora meglio, come la città abbia mantenuto l’assetto urbanistico tipico dell ‘antico Castrum Romano; si notano molto bene il Tempio Voltano e la Villa Olmo la dimora neoclassica più importante di Como, che ha preso il nome da un gigantesco albero ormai scomparso. Essa fu fatta costruire per la famiglia Odescalchi, e negli anni ha ospitato personaggi illustri come Napoleone Bonaparte e Garibaldi. Adesso è di proprietà del Comune di Como, che la usa come sede per mostre o per convegni.

Brunate il panorama

Brunate il panorama

Iniziamo la passeggiata per Brunate molto frequentata dai turisti soprattutto per ammirare i panorami che hanno contribuito a ribattezzare il paese come “il balcone sulle Alpi”.  In giornate limpide e terse è infatti possibile vedere distintamente anche  i grattacieli di Milano, ma soprattutto l’intero arco alpino occidentale (da cui si staglia in particolare il Monte Rosa), la Pianura Padana e gli Appennini. Inoltre è da sempre stata meta di villeggiatura dell’antica nobiltà comasca e milanese, che proprio qui hanno fatto costruire delle splendide ville in perfetto stile liberty, che ancora oggi si possono vedere in via Pissarottino, come anche la Fontana del Campari del 1935, una delle ultime 3 rimaste in Italia.

Brunate e le Ville Liberty

Brunate e le Ville Liberty

Arriviamo dopo una bella camminata di circa 20 minuti nel punto panoramico Pissarottino,da dove possiamo ammirare il Lago di Como e il Grand Hotel Villa d’Este, con alle spalle la Svizzera… un bellissimo panorama!

Da Brunate si possono effettuare anche molti interessanti percorsi di trekking per gli appassionati del genere, uno dei quali porta al Faro Voltiano una torre ottagonale alta 29 metri eretta nel 1927 sulla vetta del Monte Tre Croci (località San Maurizio) in occasione del centenario della morte di Alessandro Volta ;Il faro, a partire dal tramonto e fino all’alba, emette alternativamente luce verde, bianca e rossa.

Brunate il punto panoramico Pissarottino

Brunate il punto panoramico Pissarottino

Io ovviamente avevo ai piedi sempre i miei inseparabili tacco 12, e nonostante avessi comunque le zeppe, ho pensato fosse meglio non andare fino al Faro… e  abbiamo ripreso la funicolare per tornare a Como.Prima di salire sul trenino date un’ occhiata ai vecchi ingranaggi della funicolare, che dopo 100 anni di onorato servizio, sono state cambiate!

Gli ingranaggi della funicolare

Gli ingranaggi della funicolare

Penso che la salita a Brunate sia una dei “must to do” di Como; se poi avete la fortuna come noi di trovare una bella giornata, avrete la sicurezza di contare su un panorama unico.. e penso ancora più speciale se ci andare al tramonto non trovate??

Riprendiamo poi la nostra macchina diretti alla nostra prossima tappa.. Curiosi di sapere quale??Dovrete attendere il prossimo post!!

Alla prossima

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 2.164 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments