Cap Corse, itinerario in macchina lungo il dito della Corsica

Tour in auto lungo il Cap Corse

Lasciamo Bastia per fare un tour in macchina sul Cap Corse, ovvero il famoso “dito” della Corsica del nord con direzione il Golfo di Saint Florent.

Il Cap Corse o Capo Corso è famoso per i paesi stretti tra mare e montagna, con tanti piccoli porti protetti dalle antiche torri di guardia;un vero e proprio mondo a parte, da sempre più vicino alle città italiane di Pisa, Genova , Livorno e Marsiglia che al resto dell’isola.

Grazie alla loro abilità marinara, gli abitanti del Capo Corso ne fecero un punto di partenza per l’esportazione del vino, del sughero e di tutti i prodotti locali che con molto fatica grazie alle tradizioni contadine e  a un lavoro titanico, riuscivano ad ottenere dalle terrazze coltivabili sui ripidi fianchi delle montagne!

Cap Corse, porticciolo di Ebalunga

Cap Corse, porticciolo di Ebalunga

La penisola di Cap Corse è indicata per chi ama gli scogli e le piccole spiagge di ciottoli, ma anche per chi adora fra trekking o passeggiare lungo la costa o nella macchia fino a quei paesini dove sembra il tempo si sia fermato!

CAP CORSE STRADE

Il mezzo più comodo per  girare Cap Corse e raggiungere anche i borghi più isolati, rimane sempre l’auto;le strade principali da Bastia o da Calvi sono larghe e molto comode. Le strade interne lungo il “dito” specialmente lungo la costa occidentale  , sono invece molto strette e ricche di curve a picco sul mare. Vedrete dei panorami favolosi!!! Ma occhio anche al serbatoio, non ci sono stazioni di sevizio o benzinai lungo il percorso!!!

CAP CORSE COSA VEDERE

Noi per mancanza di tempo non abbiamo fatto il giro completo di tutto il Cap Corse, ma solo una parte, il Petit Cap appunto!  Abbiamo iniziato il nostro giro in macchina dal bellissimo paesino di Erbalunga, costituito da un’antica torre genovese a protezione del piccolo porticciolo su cui affacciano le antiche case in pietra.

Cap Corse, porticciolo di Ebalunga

Cap Corse, porticciolo di Ebalunga

A Erbalunga, così come in altre località intorno a Cap Corse , ci sono sontuose ville conosciute come Mansion d’Americans, ovvero le abitazioni fatto costruire dai corsi arricchiti in America e tornati in patria per godersi la loro fortuna. Sono ville favolose che testimoniano il successo ottenuto!! E Erbalunga è un piccolo paesino in  cui ho lasciato il cuore, e la voglia di tuffarmi in quelle acque così blu e turchesi da non riuscire a distinguere l’ orizzonte fra il mare e il cielo!

Abbiamo attraversato il Cap Corse  verso la costa occidentale all’altezza di Luri, il villaggio che incanta sia  per la sua vegetazione e  per la marina di Santa Severa (dove c’è la celebra Spiaggia di Santa Severa).

Cap Corse, l'acqua di Santa Severa

Cap Corse, l’acqua di Santa Severa

Questa marina risale al XVII secolo, è un piccolo porto di pesca conosciuto dagli amanti delle immersioni subacquee. Questa zona è nota per i suoi ricchi fondali d’inestimabile bellezza, dove vi si possono scoprire anche qualche relitto della seconda guerra mondiale.

Ci fermiamo anche a Nonza ,uno dei villaggi più belli e suggestivi della Corsica, grazie a quella torre genovese che dal 1550 sovrasta e protegge le antiche case in pietra strette sulla rupe a picco sulla famosa spiaggia nera a 160 metri  più in basso, simile a un paesaggio lunare!

Cap Corse, la torre di Nonza

Cap Corse, la torre di Nonza

Dall’ altro della torre si sovrasta l’intero paese e si possono vedere le magnifiche scritte fatte sulla spiaggia, che si può raggiungere dalle scalinate che dalla statale portano al centro del paese, dove molte case circondate tutte da terrazzi e piccoli orti, sono state recentemente restaurate!

Cap Corse, la spiaggia nera di Nonza

Cap Corse, la spiaggia nera di Nonza

Arriviamo poi a Saint Florent (dove pernotteremo) la cittadina chiassosa  e ideale per fare un tuffo nella mondanità, paragonata a Saint Tropez ( la celebre località della Costa Azzurra), con cui in comune ha un bellissimo porto con yacht di lusso e un lungomare con boutique e locali alla moda!

Cap Corse e il tramonto al ristorante La Marinuccia di Saint Florent

Cap Corse e il tramonto al ristorante La Marinuccia di Saint Florent

Qui abbiamo potuto assistere a uno dei tramonti più belli della nostra vacanza corsa, direttamente sulla terrazza a palafitta sul mare, del ristorante La Marinuccia. E’ stato bellissimo mangiare le specialità della cucina corsa come le cozze gratinate col Brocciu (il formaggio nazionale corso fatto con il latte di capra o pecora)cullati dalle onde del mare, col sole che scende declinando oltre la collina, regalando momenti unici e magici! Una serata davvero romantica!

Cap Corse le cozze gratinate al brocciu del ristorante La Marinuccia di Saint Florent

Cap Corse le cozze gratinate al brocciu del ristorante La Marinuccia di Saint Florent

Per info o suggerimenti consultate il sito della Camera di Commercio di Bastia  e Corsica Ferries per le offerte e le tratte dei traghetti da e  per la Corsica

Continuate a seguirci nella nostra avventura corsa nei prossimi articoli!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 93 volte, 6 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar