Capodanno dei sogni in Austria fra Innsbruck e Salisburgo,l’organizzazione

 

Quest’anno per regalo di compleanno da mio marito ho voluto il viaggio che da tanto tempo volevo fare. Premettendo che io sono un‘appassionata di Swarovski, e ne ho una collezione intera di gioielli, la meta di questo viaggio non potevo che essere  in Austria, patria natale appunto degli Swarovski.

Decisa a passarvi il Capodanno, ho iniziato a settembre a spulciare internet per organizzare il viaggio, e avendo gia’ le idee ben chiare su cosa volevo vedere, ho organizzato 4 giorni a Innsbruck e 4 giorni a Salisburgo, patria di Mozart.

Le piastrelle del nostro bagno in camera, nell' hotel a Innsbruck... ricoperte di Swarovski

Le piastrelle del nostro bagno in camera, nell’ hotel a Innsbruck… ricoperte di Swarovski

Per gli hotel stavolta non ho guardato a spese, almeno per quanto riguarda l’albergo di Innsbruck, infatti avendo sognato da tanto tempo questa vacanza, ho voluto che fosse perfetto sotto tutti i punti di vista, e infatti ho scelto l’hotel Romantik Schawarzer Adler 4 stelle superior 105 euro a testa in B&B,!

Dotato di ogni tipo di comfort, dal wifi in camera, alla Spa interna, e terrazza panoramica della citta’, a 5 minuti a piedi dal centro storico, e cosa piu’ importante che mi ha spinto a sceglierlo, Swarovski e’ il partner ufficiale dell’hotel e dall’arredamento della struttura, (Spa compresa) a tutte le camere sono arredate con elementi di Swarovski (pure nel bagno). Hotel comunque molto elegante, e discreto, sicuramente da consigliare.

Hotel molto piu’ ”modesto” quello scelto invece per Salisburgo, Hotel Ramada Salzburg City Centre 4 stelle, che si trova nella piazza della stazione centrale, snodo anche di tutte le linee dei Bus, hotel molto moderno, a 5 fermate dal centro, dotato anch’ esso di Spa interna, Wifi in camera, a 55 Euro a persona in B&B.Consigliato anch’esso.

Per il viaggio abbiamo dovuto scegliere la nostra auto, nonostante non fossi molto entusiasta all’idea, perche’ il rischio di trovare neve per la strada visto il periodo scelto era molto alto, ma purtroppo questa parte di Austria non e’ servita molto bene con i trasporti;

in quanto entrambe le 2 citta’sono dotate di aeroporti, ma molto piccoli, dove scendono solo aerei di linea, ( per intenderci non certo Ryanair e affini) quindi con tariffe piu’ alte, e per quanto riguarda i treni, ho trovato treni con orari molto scomodi (tipo si arrivava di notte) e non si poteva fissare i posti a sedere sul treno fra Innsbruck a Salisburgo, in quanto dall’Italia non si possono prenotare.

Quindi tutte queste obiezioni ci hanno costretto a ripiegare sulla nostra auto, sollevando la disperazione dei nostri genitori, che gia’ ci vedevano sperduti in mezzo a tempeste di neve pazzesche!

Ma iniziamo la descrizione del nostro bellissimo viaggio… seguiteci nei prossimi post!!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 1.400 volte, 2 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar