Come e quando acquistare i biglietti per i traghetti verso la Sardegna?

Guida all’acquisto dei  biglietti per la traversata coi  traghetti verso la Sardegna

La Sardegna è la seconda isola per estensione dopo la Sicilia, del Mar Mediterraneo e ne è diventata negli ultimi anni anche una delle mete turistiche più famose.

Questo perché oltre ad offrire uno dei mari sicuramente fra i più belli del mondo, (il Mare di Sardegna non ha niente da invidiare alle Maldive o alle Seychelles), è un’ isola che merita di essere visitata anche durante tutto l’anno, perché riserva sempre qualcosa da fare o da vedere in ogni stagione!

Ecco perché non potrete fare a meno di leggere la guida informativa della Sardegna  per tutto l’anno!  Essa vi servirà per creare e conoscere diversi itinerari turistici che, tra mare, storia, montagne, tradizioni e città, vi faranno scoprire quanto quest’isola sappia essere davvero unica.

Guida all'acquisto dei biglietti per i traghetti verso la Sardegna- le Spiagge

Guida all’acquisto dei biglietti per i traghetti verso la Sardegna- le Spiagge

Per esempio vi servirà per sapere cosa vedere in una particolare zona, come città, spiagge, isole, nuraghi o aree marine protette.

Oppure cosa mangiare, ricordatevi che in Sardegna si mangia benissimo e c’è una grande tradizione culinaria rappresentata dai piatti tipici come la fregola (in estate), la zuppa gallurese (in autunno), la pecora in cappotto (in inverno), i malloreddus (in primavera).

E infine sapere degli eventi da non perdere e che vengono organizzati tutto l’anno, come ad esempio l ‘Autunno in Barbagia, la Sagra del Vermentino e il Carnevale di Mamoiada con la sfilata di Mamuthones e Issohadores.

Per raggiungere la Sardegna il mezzo consigliabile è il traghetto, in quanto anche il più comodo perché è possibile caricarci sopra la propria auto, o motore per essere poi più indipendenti nei vostri spostamenti all’interno dell’isola.

Essendo però uno dei mezzi più usati, per poter risparmiare un po’ sul costo della traversata, conviene prenotare quasi una stagione di anticipo rispetto al periodo scelto per la vostra vacanza…. Ovvero prenotare in primavera per l’estate, e  in autunno per l’inverno.

Guida all'acquisto dei biglietti per i traghetti verso la Sardegna- le Spiagge

Guida all’acquisto dei biglietti per i traghetti verso la Sardegna- le Spiagge

Questo perché? Perché le compagnie di navigazione con largo anticipo, mettono a disposizione delle offerte vantaggiose, ma limitate! Per questo chi prima prenota, prima le può ottenere!

Ci sono anche altri modi per poter risparmiare sul traghetto:

Prenotare un passaggio ponte. È la soluzione più economica per viaggiare sui traghetti (rispetto a poltrona e passaggio ponte) e quella che abbiamo sempre fatto io e Alessio.  Se però fate la traversata in notturna consiglio la prenotazione in cabina per poter dormire in tranquillità (riservare la cabina per tempo, può costare poco).

Ovviamente evitare il periodo di alta stagione come sono le settimane a cavallo tra luglio e agosto, che  sono anche quelle durante le quali si registra il maggior afflusso turistico e quindi anche i prezzi sono più alti.  Noi siamo sempre andati a fine maggio/ inizio giugno e vi posso assicurare che le condizioni climatiche sono ottimali, e in più non dovrete subire la ressa degli altri turisti!

Se però non potete evitare le settimane di alta stagione, evitate i weekend e partite in settimana, ad esempio lunedì o martedì!

Guida all'acquisto dei biglietti per i traghetti verso la Sardegna- le Spiagge

Guida all’acquisto dei biglietti per i traghetti verso la Sardegna- le Spiagge

Utilizzate un comparatore di prezzi (come quello per i voli aerei low cost) che in una sola schermata vi permetterà di comparare tutti i prezzi delle diverse compagnie che offrono il servizio e prendere sempre i biglietti al costo più conveniente in quel determinato momento!

I porti di partenza per i traghetti per la Sardegna si trovano ovviamente tutti sulla costa occidentale d’Italia, e si parte dal porto di Genova in Liguria,  il porto di Livorno e Piombino in Toscana, il porto di  Civitavecchia nel Lazio,  il porto di Napoli arrivi e partenze in Campania, e infine il porto di  Palermo in Sicilia.

La durata della traversata varierà in base  alle distanze e alle condizioni del mare o del vento di quel momento.

Ricordo che tutti i passeggeri devono presentarsi al punto d’imbarco entro il termine stabilito sul biglietto, (minimo un’ora prima) altrimenti si rischia di perdere ogni diritto a salire a bordo. Ricordatevi di portare sempre con voi biglietto e un documento di identità valido per facilitare i controlli del personale della Compagnia.

All’interno della nave si parcheggia il proprio veicolo seguendo le istruzioni del personale di bordo. Tutti i veicoli imbarcati devono essere lasciati chiusi, con la prima marcia innestata e il freno di stazionamento.

Guida all'acquisto dei biglietti per i traghetti verso la Sardegna- le Spiagge

Guida all’acquisto dei biglietti per i traghetti verso la Sardegna- le Spiagge

E a questo punto salite sul vostro traghetto e godetevi il viaggio, infatti di solito all’ interno del traghetto ci sono oltre alle cabine, ristoranti, sala bar, piccoli negozi di souvenir e qualche volta ma solo nei traghetti più grandi anche il teatro e la piscina esterna.

Rilassatevi e ricordate, la vostra vacanza è appena iniziata!!!

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 58 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar