Come fare la valigia per un viaggio

Cosa metto in valigia? E’ la domanda che affligge ogni viaggiatore in procinto di partire! Ma di più affligge i viaggiatori di sesso femminile, in quanto in questo caso, i maschietti hanno una marcia in più; semplicemente infilano in valigia quei 2 o 3 capi che pescano per primi dall’ armadio e sono apposto!

Per noi donne il discorso è diverso! Ogni mattina ci ritroviamo allo stesso dilemma: impalate davanti a armadi prevalentemente pieni, sempre con la stessa domanda in testa:e ora che mi metto?

Figuriamoci poi il dover decidere in anticipo cosa mettersi per una settimana intera, e per di più fare entrare tutto in striminzite valige!!Una tragedia!!

Io odio fare le valige, non so mai cosa mettermi, e tendo a riempire le valige fino all’ inverosimile, per poi pentirmene puntualmente al ritorno da ogni viaggio, perche’ alla fine ho indossato sempre gli stessi capi; allora la volta dopo , ne metto meno ,ma parto con l’ orribile sensazione di essermi dimenticata qualcosa di importante( anche se per fortuna non è mai successo!).Che stress!!
Con il passare degli anni, per fortuna ho imparato una tecnica, insegnata da mia madre, eterna viaggiatrice e organizzatrice instancabile, che mi ha aiutato molto, e cercherò di spiegarvelo anche a voi:

. Primo Step: pensate bene al tipo di vacanza che vi accingete a fare: se avete in programma un tour in una città , e sapete che camminerete tantissimo dalla mattina alla sera, preparate abbigliamento prevalentemente sportivo, con calzature comode, che vi devono accompagnare in tutto il giorno!

Anche un tour, in cui invece visiterete più città, quindi con un pernottamento diverso ogni notte, comporta sempre un abbigliamento “tranquillo”, ma più organizzato

. Evitate di andare in giro con valige enormi( e di conseguenza più pesanti da portare!) prediligete abiti leggeri,qualche paia di jeans , e invece una t shirt di ricambio al giorno!Non importano comunque capi eleganti, anche se tenete sempre accesa la possibilità di una serata in un locale ; un pantalone nero con un blazer abbinato per una donna salva sempre ( sta bene anche con una maglietta e un paio di scarpe da ginnastica!)

Mentre per gli uomini una camicia a maniche lunghe sarà il loro salva serata!!!

Se la vostra vacanza invece si svolge dentro a lussuosi Resort, o navi da crociera, vi potete sbizzarrire con abiti più eleganti; infatti sia nelle Crociere che nei Villaggi, c’e’ sempre una serata dedicata all’ eleganza ( la famosa serata di galà del Capitano).Senza dimenticare comunque un qualcosa di più pratico per poter affrontare eventuali escursioni!!

. Secondo Step: informarsi sul peso e dimensioni della valigia: le regole per il peso e la dimensione del bagaglio a mano e della valigia da stiva, variano a seconda della compagnia aerea.

Controllate quindi sempre sul sito ufficiale della vostra compagnia, prima di partire, onde evitare poi spiacevoli conseguenze per peso eccessivo( sono circa 20 euro in più a ogni kilo eccedente!)

. Terzo Step: controllate le previsioni meteo: pochi giorni prima di partire, ricordatevi di controllare le previsioni meteo, del posto dove siete diretti.

Anche se le previsioni non sono sempre attendibili, vi possono comunque dare una mano, per prendere alcune cose, come ombrelli o Kway, oppure una felpa o un maglione in più!!

Anche se io di principio, mi porto sempre con me un piccolo ombrellino in valigia, e un paio di maglie più pesanti, anche se andiamo in paesi caldi. Possono sempre servire!!

. Quarto Step: ora dedicatevi a fare le valige!! Spuntati i primi step, vi potete dedicare a riempire i vostri bagagli. Mettete tutte le cose più voluminose nella valigia da stiva( se l’ avete), come scarpe, ombrellini, cavalletti da fotografi( nel bagaglio a mano possono farvi storie!) trousse di trucchi e prodotti per il bagno, ( gel doccia, profumi, dentifricio, schiuma da barba ecc.)pantaloni, magliette e accessori vari, e tutte quelle cose che non sono preziose e non vi possono servire durante il volo.

Nel bagaglio a mano, mettete invece tutto quello che è prezioso e elettronico, quindi gioielli, macchina fotografica con i suoi obbiettivi, smartphone, tablet, lettori mp3 , e relativi carica batterie, saranno insieme a libri e riviste da leggere durante il volo,tutti i documenti del viaggio ( voucher e biglietti vari!), medicinali che usate di solito, ( se avete qualcosa di specifico , portate anche la relativa ricetta medica, per gli eventuali controlli!), e una piccola pashmina, da avvolgervi intorno al corpo in cabina dell’ aereo,( dove anche per esigenze igieniche, la temperatura e’ sempre più bassa!).

Purtroppo può succedere che le valige vengono perse,( e la cosa peggiore è che succeda all’ andata); quindi se viaggiate in coppia, non fate l’ errore comune di fare una valigia per uno, ma mettete la metà della vostra roba, un po’ in una valigia, e un po’ nell’ altra ! ( e’ quasi impossibile che vengono perse entrambe le due valige!);

inoltre nel vostro bagaglio a mano ( solo alla partenza di un viaggio!) mettete le cose di prima necessità, come le ciabatte per la doccia, un cambio di biancheria completa per un paio di giorni, e un cambio di vestiti giornalieri!

Così facendo , se subirete la perdita della vostra valigia, sarete tranquilli per un paio di giorni, nell’ attesa del ritrovamento della stessa!

Ricordo che nel bagaglio a mano e’ possibile portare liquidi ma con delle limitazioni: essi dovranno infatti essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20).

Dovrà essere possibile chiudere il sacchetto con il rispettivo contenuto (cioè i recipienti dovranno poter entrare comodamente in esso). Per ogni passeggero (infanti compresi) sarà permesso il trasporto di uno ed un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette .

Un ultimo importante consiglio: non riempite i vostri bagagli, fino al limite del peso consentito, lasciatevi quindi qualche kilo di comporto, almeno se in vacanza comprerete qualche souvenir o ricordino, non avrete problemi con il peso della valigia!!

Spero con questa piccola guida, di avervi aiutato a fare le valige, e evitato inutili isterismi femminili!!!

Buon Viaggio

Alla prossima

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 405 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar