Macon Francia cosa vedere nella cittadina della Borgogna francese

Siamo partiti per il nostro viaggio organizzato in pullman verso Parigi, attraverso le cittadine francesi di Macon e Lione , io  e Alessio, una coppia di miei zii, e i miei suoceri  che proprio il 2 Giugno festeggiavano 40 anni di matrimonio.

Dopo varie soste siamo arrivati nel tardo pomeriggio a Macon, una ridente cittadina situata nella Borgogna a circa 4 ore di distanza da Parigi, li avevamo  la prima cena e notte in Hotel.

Girandolina sulla Strada Azzurra del fiume Saona

Girandolina sulla Strada Azzurra del fiume Saona

Appena posati i bagagli in camera, usciamo  e andiamo a passeggiare sulla “Strada   Azzurra” ovvero il cammino d’alzaia lungo il fiume Saône, lungo 17 chilometri, che  inizia dal porto fluviale e continua verso Tournus.

E’ un bellissimo primo approccio della città, in quanto dalle sponde del fiume, si ha già una bel assaggio di Macon, dall’ altra parte!Il giorno dopo il nostro arrivo, c’ era in programma sul fiume , una gara di canottaggio, e infatti c’erano molti ragazzi che si allenavano  sulle acque del Saona!

Infatti attraversiamo il Ponte Saint Laurent,( dal 1987 nella classifica monumenti storici francesi)  che collega  Saint – Laurent – sur – Saône nel dipartimento di Ain e la città di Mâcon nel dipartimento di Saône- et – Loire  e ci ritroviamo in questa bellissima e piccolissima cittadina, di stile vagamente medioevale.

La bella città di Macon

La bella città di Macon

Passeggiamo nelle sue piccole stradine con la nostra guida appresso.

La visita inizia con il Municipio del Settecento, la chiesa Saint Pierre, costruita nell’Ottocento, la Residenza Soufflot con la sua ruota per i bambini abbandonati, la Piazza “aux Herbes” e la Casa di Legno con le sue sculture licenziose.

Vediamo anche la chiesa Saint Vincent costruita sotto Napoleone Primo le cui  due torre ed il portico di ingresso rimangono le ultime rovine dell’antica cattedrale, il quale timpano romano è eccezionale e infine l’ospedale maggiore e la sua cupola,  e il Palazzo Sénecé stile Reggenza dove si può visitare il Museo Lamartine.

La Chiesa Saint Vincent

La Chiesa Saint Vincent

Torniamo in hotel in tempo per la cena, e qui abbiamo avuto il primo assaggio con la cucina francese….

Ora io ho girato tanto nella mia vita, e non sono un tipo schizzinoso sul cibo, ma sulla cucina francese ho delle grosse riserve .

Purtroppo non  ne sono una grande estimatrice, e i francesi da parte loro non fanno niente per piacermi, gia’ 17 anni fa quando ci andai la prima volta non mangiai molto bene e anche questa volta purtroppo non e’ andata meglio…..mha’!!!!!!

La sera siamo usciti tutti assieme con il gruppo con cui stiamo viaggiando in pullman ( eravamo 23 persone di varie eta’) a visitare il centro della cittadina, in versione notturna, e poi siamo tornati in hotel.

Continuate a seguirci nella nostra avventura francese.

Passeggiare nel centro città di Macon

Passeggiare nel centro città di Macon

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

el per dormire e prepararsi per il viaggio verso Parigi del giorno dopo!

Alla prossima

(Visualizzato 430 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar