I migliori consigli per organizzare un viaggio on the road

Quando si pensa ad organizzare un viaggio di solito si pensa subito a monitorare anche i voli aerei, perché si ritiene il mezzo di trasporto più veloce, più comodo e forse in determinate occasioni grazie alle offerte  sul web anche il più economico….

Ma se invece vi svegliaste una mattina con la voglia di partire, ma  senza aver fissato nulla , e con una meta ben precisa in testa…Rinuncereste ,oppure caricate subito la vostra macchina con l’indispensabile e vi avviate per la nuova avventura??

 

I Road Trip sono tante volte i viaggi più belli ed emozionanti proprio perchè si decide all’ ultimo cosa fare,  dove andare, quando partire e  soprattutto con quale budget.

Talvolta sono anche i viaggi che preferisco, perché permettono di vivere veramente “la strada”, ovvero il posto che si visita sotto ogni sfaccettatura dalla bella alla brutta! E si ha la completa libertà di potersi fermare ad ammirare un tramonto, oppure sorseggiare un drink dovunque si voglia! Oltretutto se si è in compagnia è un ottimo modo per socializzare, oppure per riposarsi a turno!

Io e Alessio abbiamo fatto un paio di road trip, il primo partendo da casa nostra verso la Provenza; anche lì fino all’ultimo non sapevamo dove andare e poi l’ illuminazione e la preparazione del viaggio in meno di un giorno…Ve ne ho parlato qui!

Oppure quando abbiamo fatto il tour sempre in auto dalle Alpi Retiche alle Dolomiti, attraversando vallate e paesaggi mozzafiato, (alcuni dei quali fanno parte dell’Unesco), fino alla strada più spettacolare e pericolosa d’Europa, ovvero il Passo dello Stelvio! Se siete curiosi leggete qui l’articolo!

Il Road Trip in Provenza

Il Road Trip in Provenza

E infine l’ultimo , ma forse il più bello, ovvero il road trip in Andalusia con un auto noleggiata in loco, e con la quale abbiamo fatto il completo giro della regione andalusa! Uno forse dei viaggi più belli fatti finora!

MA ATTENZIONE, se si vuole che un Road Trip diventi un bel ricordo , e non un viaggio da ricordare stile Fantozzi, bisogna stare attenti a delle particolari cose, o variabili che possano poi incidere sulla qualità del viaggio stesso. Qui sotto vi elenco dei pratici consigli basandomi sulla nostra personale esperienza!

 

  1. Navigatori e applicazioni di viaggio

Lo scopo di un viaggio in macchina è naturalmente quello di andare all’avventura, alla scoperta di panorami e posti magnifici, proprio perché le migliori sorprese non sempre le riserva la destinazione in sé, ma il viaggio che facciamo per arrivarci. Nonostante ciò è comunque importante pianificare un itinerario e capire quanto tempo ci impiegheremo a percorrerlo, e per questo un navigatore è indispensabile. Se non avete un navigatore potete utilizzare anche un’applicazione di viaggio che possiede le stesse funzioni, come ad esempio l’app navigatore di Coyote, che permette di essere informati su traffico e imprevisti e di pianificare un itinerario direttamente sul proprio cellulare.

 

  1. Playlist musicale

Un binomio perfetto è ottima musica e l’asfalto che scorre sotto le ruote! Considerate che trascorrerete molte ore guidando e una musica che fa da sottofondo è più che piacevole! Non sempre infatti è possibile sentire le radio locali  (causa gallerie ecc), quindi createvi una personale playlist, quella stessa musica poi risentita in seguito vi ricorderà istantaneamente il viaggio!

 

  1. Deviazioni improvvise e inaspettate

 

Le autostrade sono senz’altro più veloci, ma c’è poco da vedere, se invece avete tempo, e  il vostro mezzo ve lo  permette, potete prendere la strada meno battuta, e per certi versi sconosciuta ai più! Vedrete molto di più, incontrerete gli abitanti del luogo e percorrerete sentieri che altrimenti non avreste mai notato!

Il Road Trip sulle Alpi

Il Road Trip sulle Alpi

4.Provare cibo locale , e soggiornare nelle locande tipiche

 

Provate i piatti tipici locali, anche quando non avete la minima idea di cosa siano.Pensate che ogni lasciata è persa, e che non vi potrebbe più ricapitare un’ occasione del genere….Quindi w il coraggio di osare!!! E in questo io sono molto più “coraggiosa” rispetto ad Alessio!Lo stesso vale per l’alloggio: la tentazione di stare in un hotel nuovo di zecca è forte, ma volete mettere  soggiornare in un B&B o quel motel così  strano lungo la strada?

 

  1. Borsa frigo

Se avete programmato un viaggio durante i periodi  di maggior affluenza (tipo agosto), rischiate di passare anche ore in fila, per questo è sempre meglio preparare una borsa frigo , e mettere al fresco qualche bibita (soprattutto acqua) e degli snack, nel caso in cui vi venga fame!

 

  1. Compagni di viaggio

I viaggi on the road possono rafforzare o rompere un’amicizia!A noi purtroppo è successo….. Infatti i compagni di viaggio sono indispensabili per rendere un’atmosfera distesa e allegra, ma se i vostri amici non sono simpatici  immaginatevi di essere chiusi in auto insieme da sei ore di fila?Oppure se non vogliono fare quello che volete voi, ma avete lo stesso mezzo? Quindi attenzione alla scelta dei vostri compagni!

Road trip versione vintage

Road trip versione vintage

  1. Le regole stradali

Accertatevi di conoscere le regole della strada del paese in cui siete diretti, perché ricordatevi ogni stato ha le sue regole e potreste incappare in multe poco simpatiche o cose ancora peggiori!

 

  1. Usate sempre il buon senso

 

Ok fare deviazioni , percorrere stradine sperdute,  o uscire dall’itinerario prefissato – ma mi raccomando  usate sempre  il buon senso. Lasciate sempre detto a qualcuno dove siete e dove state andando, e non fate nulla di pericoloso. Tenete sempre qualche litro d’acqua di scorta sull’auto  e se avete spazio, potreste portare anche una tanica di benzina in più

 

Ora che avete pensato all’essenziale, caricate la vostra macchina, fate benzina e via!!Buon viaggio!

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 76 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar