Miniere di Sale di Hallein, tutte le info per la visita guidata

 

Lasciata la citta’ di Salisburgo, andiamo a circa mezz’ora di distanza ad Hallein, alle miniere di sale piu’ famose d’Europa e le piu’vecchie del mondo, in quanto gia’ nel 400 a.c. qui si estraeva il sale.

Non gettate la Salisburgo Card, perche’ vi offre ancora uno sconto nel biglietto delle miniere. Il tour inizia facendo mettere una speciale tuta bianca sopra i vestiti, e si entra in miniera con il trenino che usavano i minatori.

Miniera di Hallein

Miniera di Hallein

La Guida accompagnatrice spiegherà come funzionava la miniera man mano che ci si addentra nelle sue viscere, molto belli sono gli scivoli di legno costruti dall’uomo (ricordatevi che in fondo a uno vi verrà’fatta la foto con la misurazione della vostra velocitaà!) e il viaggio in zattera sul lago salato a quasi un km di profondità dalla terra.

Qui sono stati trovati due corpi di uomini dell’ epoca celtica perfettamente conservati. Nel percorso che viene fatto sottoterra si attraversa per ben 2 volte anche il confine con la Germania.

Miniere di HalIein - il confine fra Austria e Germania, nel sottosuolo della miniera

Miniere di HalIein – il confine fra Austria e Germania, nel sottosuolo della miniera

In tutto la visita dura quasi 2 ore, ma ne vale veramente la pena.

Pranziamo qui nel ristorante della struttura e finalmente torniamo verso casa, ma il tempo stato clemente con noi finora, non lo e’ piu’, e in mezzo all’autostrada inizia a nevicare, costringendoci prima ad un ‘andatura a lumaca e poi a mettere le catene da neve;cosa che ha rallentato notevolmente il nostro ritorno a casa, e vi dico che non e’ stato molto bello guidare sotto una tormenta di neve, da cui non si vedeva veramente niente!

In conclusione che dire, era un viaggio che sognavo da un bel po’, avevo infatti molte aspettative a riguardo, e tutte perfettamente esaudite!

Tuttora non saprei quale citta’ scegliere come piu’ bella fra Innsbruck e Salisburgo, entrambe dotate di un fascino straordinario, ma completamente diverse l’ una dall’ altra, Innsbruck la citta’ dei cristalli Swarovski, Salisburgo la citta’ di Mozart mi hanno lasciato un bel ricordo, e sono contenta che stavolta sia stata una vera vacanza (a differenza dei nostri viaggi precedenti) dove ci siamo presi i nostri tempi, e ce la siamo goduta tranquillamente, senza l‘assillo dell’orologio o la frenesia di dover vedere tutto e subito.

Se dovessi consigliare io suggerirei di visitare entrambe sotto le festivita’ natalizie, in quanto le luminarie e gli addobbi natalizi danno alle citta’ una marcia in piu’… neve permettendo!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 1.094 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments