Rinascimento, un ponte tra Toscana e la Valle della Loira, con 2 mostre fotografiche

Due mostre fotografiche che celebrano il sodalizio fra queste due regioni

Se questa estate vi trovate a Firenze e come me sognate  di poter visitare un giorno i castelli  della Valle della Loira in Francia, non vi potete perdere la mostra del  pilota -fotografo americano  Alex MacLean.

 Egli ha realizzato nel 2019 una mostra di 12 opere che sarà presente presso il  Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati di Firenze, dall’ 8 giugno – 31 Luglio .

Alex MacLean è un esperto fotografo nella grande tradizione delle immagini aeree.

La mostra fotografica a Firenze (  connubio fra Rinascimento italiano e francese)

La mostra fotografica a Firenze ( connubio fra Rinascimento italiano e francese)

 Nel 2019 risponde a una committenza specifica, in occasione della celebrazione dei 500 anni di Rinascimento, e ha sorvolato e fotografato i castelli della regione Centro-Valle della Loira.

Meraviglie architettoniche del Rinascimento, incastonate in siti classificati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, che Alex MacLean ha sublimato per offrire allo sguardo la quintessenza del tempo in cui re e mecenati sono stati all’origine di uno straordinario rinnovamento dell’arte e del pensiero.

Sicuramente uno sguardo nuovo , inedito  e molto contemporaneo con cui l’artista ha celebrato questi capolavori del patrimonio mondiale.

Si rivelano così, sotto una luce insolita, i castelli di Chenonceau e Chambord, Amboise e Azay-le-Rideau, Chaumont-sur-Loire e Blois e molti altri, le cui immagini riflettono l’atemporalità e la bellezza universale di veri gioielli di pietra , magnificamente inseriti in paesaggi intatti da secoli.

L’occhio attento di Alex MacLean ha splendidamente catturato, nella luce dorata delle rive della Loira, la potenza e la grazia, l’armonia e la simmetria, la perfezione delle forme e delle proporzioni di edifici impressi nell’immaginario da secoli.

Sulla Scalinata di Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati

Sulla Scalinata di Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati

Nel 2019 si è voluto omaggiare questa importantissima ricorrenza ( la nascita del Rinascimento), con la collaborazione fra due importanti regioni ,la  regione francese del Centro-Valle della Loira e la Toscana, che hanno molto in comune perché entrambe segnate dall’arte, dalla cultura e dai paesaggi del Rinascimento.

Oltre che ad aver condiviso, quello che viene definito “ il Genio del Rinascimento”, Leonardo da Vinci , che più di cinque secoli fa, attraversò le Alpi per raggiungere Amboise su invito di Francesco I, considerato da molti  il “Principe del Rinascimento”.

Qui Leonardo  si stabilì a Château du Cloux, che oggi conosciamo come Château du Clos-Lucé, a soli 400 metri dallo Chateau d’Amboise.

Leonardo visse  e lavorò a tanti progetti, si pensa abbia influenzato anche la realizzazione del maestoso Château de Chambord, simbolo della Loira stessa, prima di morire nel 1519.

Irene Grandi, Girandolina e Girovagate ospiti alla mostra

Irene Grandi, Girandolina e Girovagate ospiti alla mostra

Quindi la Valle della Loira è per la Francia ciò che Firenze è per l’Italia: culla del Rinascimento.

Le due regioni ad oggi condividono un approccio comune.

Quello di promuovere un patrimonio eccezionale e un’arte di vivere che affondano le loro radici in quel periodo unico che ha segnato l’apertura al mondo, una rivoluzione in tutti i campi (cultura, arte e scienza): il Rinascimento!

Affiancare oggi le due regioni significa “costruire” il mondo di domani in un contesto di profondi cambiamenti.

Dare spazio all’arte, alla cultura, a incontri ed emozioni nelle nostre regioni non ha forse  lo stesso significato che aveva al tempo della Rinascimento?

Girandolina e Girovagate  e la direttrice Atout France  Barbara Lovato

Girandolina e Girovagate e la direttrice Atout France Barbara Lovato

Ma se a Firenze si è portata la meraviglia dei Castelli della Loira, grazie alle foto di Alex MacLean, in Francia invece verrà portato un pezzo di Toscana, grazie alla mostra  del fotografo italiano , Massimo Sestini anche lui esperto di fotografia aerea,  presente dal 30 maggio al 17 settembre, con 13 opere  nei giardini del Castello di Villandry in Valle della Loira .

La Toscana è un affresco di colori che dall’ocra dei campi di grano cede il passo alle pennellate di verde intenso dei cipressi, fino all’intenso azzurro del mare.

Qui viene ritratta questa terra di armonia scolpita nella natura , nelle dolci colline che l’abbracciano, nelle nervature dei borghi che la popolano e nelle architetture che la esaltano .

Natura e arte si fondono in un dipinto che rispecchia  quei valori di bellezza, misura e armonia che rendono immortale il suo rinascimento, e che nei secoli ha incantato artisti da tutto il mondo!

L ‘intesa fra questi due enti turistici ( italiano e francese)è stata accompagnata anche da una promozione congiunta  delle due regioni sul famoso magazine Explore France, organo di Atout France, l’agenzia di sviluppo turistico della Francia.

E per la prima volta nella storia di Explore France, è stato dedicato un servizio a una regione non francese come la Toscana

Curiosi di vedere queste due importanti mostre fotografiche?

Noi siamo stati all’inaugurazione  di quella fiorentina, in compagnia di  tutto il team di Atout France, insieme all’Ente della Promozione Turistica Toscana,  ma anche ospiti di un certo riguardo come la cantante  Irene Grandi e il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani

Inaugurazione mostra con Eugenio Giani

Inaugurazione mostra con Eugenio Giani

E voi cosa aspettate ad andare a vederle?

Per tutte le info consultate il sito ufficiale della Valle della Loira 

E il sito ufficiale del turismo della Francia

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 62 volte, 1 oggi)
Subscribe
Notifica di

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x