Serravalle Pistoiese, visita al piccolo borgo medievale delle torri

Quante volte ci siamo ritrovati io e Alessio a viaggiare in auto sull’autostrada A11 – Firenze-Mare e  ogni volta vediamo sul colle che sorge sulle pendici del Montalbano un piccolo borgo, con tante torri…..Si tratta di Serravalle Pistoiese, un comune della provincia di Pistoia che fa da confine tra la valle pistoiese e quella lucchese.

Ma purtroppo  come funziona sempre, le cose che abbiamo vicino non vengono mai considerate a dovere, e nonostante ci siamo andati tante volte a Serravalle in occasione di shooting fotografici matrimoniali, ( è la location perfetta per gli sposi), in realtà non la conoscevamo davvero!

Serravalle Pistoiese e la Rocca Nuova

Serravalle Pistoiese e la Rocca Nuova

Quindi quando ci è capitato l’occasione di poterla visitare come veri turisti  non ce lo siamo fatti scappare! Infatti grazie all’Ufficio Turistico di Serravalle,  è possibile fare delle visite guidate insieme a guide esperte come Eva e Francesca  che vi porteranno a scoprire una Serravalle inedita

Le visite sono possibili negli orari di ufficio e basta presentarsi lì:

ORARIO:

 dal 01/04 al 31/10 (orario estivo)

Lunedì chiuso

Mercoledì e giovedi 10-13

Martedì, venerdi, sabato e domenica 10-13 e 16-19

dal 01/11 al 31/03 (orario invernale)

Sabato e domenica 10-13 e 14,30-16,30

Serravalle ha origini antiche, infatti le prime testimonianze si aggirano  intorno al VI secolo. Il castello di Serravalle era nel XII secolo una vera fortezza, la cui posizione privilegiata separava Pistoia dalla Valdinievole. Durante  la guerra poi fra Guelfi e Ghibelllini, e Guelfi Bianchi e Guelfi Neri, Serravalle divenne fondamentale fra gli scontri di Firenze e Lucca per conquistare Pistoia. Il castello fu preso da Lucca grazie a Moroello Malaspina, ma è Catruccio Castracani condottiero lucchese che conquista definitivamente Serravalle. A lui è intitolata la Rocca Nuova.

Nei secoli successivi con le lotte fra le famiglie nobili dei Panciatichi e dei Cancellieri e l’arrivo dei Medici dopo, Serravalle divenne Podesteria indipendente fino al 1838.

Serravalle Pistoiese e la Rocca Nuova salita

Serravalle Pistoiese e la Rocca Nuova salita

La Rocca Nuova, o Torre di Castruccio si può visitare tranquillamente e gratuitamente, ma la sconsiglio a chi soffre di vertigini, perché ci sono le scale con le grate di  ferro che portano sulla sommità della torre, dal quale avrete un panorama fantastico su tutta la Valdinievole!

Insieme poi a Eva e Francesca abbiamo visitato gli altri monumenti del piccolo borgo, come ad esempio la Pieve di Santo Stefano in pieno stile romanico, che oltre a fungere da chiesa, in antichità era anche l’ufficio anagrafe del paese.

Serravalle Pistoiese e la Pieve di Santo Stefano ( ph Sandra Panerai)

Serravalle Pistoiese e la Pieve di Santo Stefano ( ph Sandra Panerai)

Dietro la Pieve si trova l’Oratorio della Vergine Assunta, che  conserva parte di affreschi risalenti al XVI secolo, riscoperti solo recentemente negli anni 80 e dopo restaurati.

La Chiesa di San Michele anch’essa in stile romanico è l’unica che conserva l’abside semicircolare intatto e ha un’unica  navata che  porta all’altare.

Infine la Torre del Barbarossa, ma più correttamente la Torre Longobarda di Serravalle Pistoiese ; essa risale al 1100 circa e il nome si pensa derivi dalla barba rossa sfoggiata da un operaio impiegato nella costruzione della stessa Fu edificata per la  difesa di Pistoia e ogni 4 mesi veniva scelto  un  guardiano diverso fra gli esponenti più abbienti della nobiltà, che rimanesse 4 mesi nella torre  a guardia. Perchè proprio un nobile? Perchè si voleva essere  sicuri che non scappasse dalla torre,e gli veniva per questo sottratto tutte le sue ricchezze per l’intero periodo!

È alta 42 metri e ci vogliono 183 scalini per arrivare alla sua cima, ma la fatica viene ampiamente ripagata dal panorama che si vede!

Se dopo aver visitato Serravalle   vi viene un certo languorino, vi consiglio di andare all’Agriturismo Poggio de’  Papi, immerso nelle colline di Casalguidi, a circa 20 minuti in macchina da Serravalle.

Serravalle Pistoiese e la Torre del Barbarossa

Serravalle Pistoiese e la Torre del Barbarossa

Vi troverete in una fattoria del 1800 trasformata in un perfetto agriturismo toscano, dove l’accoglienza agli ospiti è favolosa! Qui potrete gustare gli ottimi piatti della tradizione culinaria toscana, con i prodotti rigorosamente km 0,e vino e olio di produzione propria.  2 appartamenti 2 camere completano la struttura, circondata da una natura  rigogliosa e una piscina stupenda dove potersi rilassare cullati dalla tranquillità di questa parte di Toscana.

Serravalle anche se è un piccolo borgo, ha tantissime manifestazioni culturali organizzate durante tutto l’anno e che ogni volta richiamano migliaia di turisti:

Serravalle Pistoiese e la sala dell'Agriturismo Poggio de’  Papi

Serravalle Pistoiese e la sala dell’Agriturismo Poggio de’  Papi

L’Assedio alla Rocca

Quest’anno è l’ottava edizione, e viene svolta fra fine maggio-inizio giugno. E’  una rievocazione storica al tempo del Medioevo, quando Serravalle era contesa da Lucca e Firenze per la conquista di Pistoia. Decine di figuranti vestiti in abiti d’epoca vi  accompagneranno attraverso i cibi , la messa in scena di lotte e attività ludiche direttamente a quel tempo!

Il Serravalle Rock

E’  il festival  di musica pop rock italiana che si  tiene nell’ultimo fine settimana di luglio  ogni estate, da ormai tre anni.E’ un modo nuovo di conoscere band emergenti  alla loro prima apparizione al pubblico.

Il Serravalle Jazz

Nasce nel 2002 e da quella prima edizione jazzisti di fama internazionale si esibiscono all’interno della Rocca di Castruccio  davanti a un pubblico  di appassionati che arriva da tutta Italia. La manifestazione dura 4 giorni è divisa nei pomeriggi con seminari insieme a scrittori , giornalisti o esperti del settore del jazz, e poi la sera nella suggestiva cornice della Rocca di Castruccio si susseguono i concerti. Serravalle Jazz viene organizzato a fine agosto.

Insomma che aspettate, la prossima volta che siete in autostrada  date un occhio in alto, potreste vedere le torri di Serravalle stagliarsi nel cielo!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

 

(Visualizzato 125 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar