Visita a Potsdam la cittadina tedesca dei castelli Patrimoni Unesco

Visita a Potsdam, considerata la “Versailles tedesca,” per il gran numero di castelli e palazzi presenti

Oggi giornata dedicata, alla gita fuori porta!!Destinazione Potsdam, la città che si trova al confine con Berlino, e capitale dello Stato del Brandeburgo. E’ una bellissima cittadina, diventata Patrimonio dell ‘Unesco, grazie ai suoi bellissimi castelli e parchi .

Per raggiungerla ,basta prendere la S-Bahn  n. 7, che vi porterà alla stazione centrale di Potsdam, dopo circa 45 minuti di treno.Da li basta prendere  le linee di bus n. 606, o 695, o i tram n. 91, 94,98, che passano continuamente davanti alla stazione, con destinazione il Castello di Sanssouci.

Solo qui infatti è possibile fare il premium day ticket, un biglietto cumulativo, che permette di visitare tutti i castelli di Potsdam,con audioguide comprese, per la durata di un giorno, al costo di 19 euro a testa.Purtroppo se volete fare fotografie all’ interno, dovrete sborsare  altri 3 euro,per avere il “ magico braccialetto”, che si metterà al braccio, il fotografo della giornata designato!!Bravi questi tedeschi, hanno trovato un nuovo business!!

Potsdam -La Marmosaal

Potsdam – La Marmosaal

Iniziamo, proprio dal Castello di Sanssouci,primo edificio ad essere costruito qui, che in lingua francese significa “ senza preoccupazioni”,ed esprime bene, il motivo della realizzazione di questo importante palazzo, dove Federico II(Federico il Grande), vi si rifugiava spesso, per scappare dai doveri di corte!

La visita, guidata, permette di conoscere tutte le stanze del castello, fra cui la bellissima Marmosaal, l’ ingresso interamente ricoperto dal marmo di Carrara, la Sala dei concerti, e la bellissima  biblioteca di Federico, che contiene circa 2100 libri.

Il Parco del Castelllo do Sanssouci

Il Parco del Castelllo do Sanssouci

La visita poi culmina nel parco del Castello,con  un vigneto a terrazza, con una scenografia imponente, che porta a una fontana, al centro del parco.

A piedi, passeggiamo nel parco,e andiamo a vedere la graziosa  Chinesisches Haus,il luminoso padiglione dorato, che si vede brillare a distanza.

L’ arte cinese fu  molto popolare durante il periodo rococò:la gente indossava sete cinesi, le stanze erano tappezzate da motivi cinesi, e ogni persona che contava, si faceva costruirre padiglioni cinesi nei giardini .

Potsdam -Chinesisches Haus

Potsdam -Chinesisches Haus

Un tempo la Casa Cinese, veniva usata per i tè pomeridiani, o per cene estive, ad oggi ospita una collezione di porcellane. E’ molto piccola e graziosa, e  la visita all’ interno avviene in pochi minuti vista la dimensione, ma proprio per questo il guardiano al suo ingresso, fa entrare poche persone alla volta, e io e Alessio eravamo da soli, in questa meraviglia!!!

Passeggiare in questo bellissimo parco, nonostante il caldo, e’ veramente rilassante, il parco è bellissimo, e la natura rigogliosa è nel pieno della fioritura!

Passiamo davanti alle Terme Romane un pittoresco gruppo di padiglioni sulle sponde di un grazioso laghetto, che servivano come residenze per gli ospiti del re,e arriviamo allo Schloss Charlottenhof, un piccolo palazzo in stile neoclassico, residenza del Principe Federico IV, e sua moglie  Charlotte.

La Stanza Tenda del Schloss Charlottenhof

La Stanza Tenda del Schloss Charlottenhof

Qui la visita all’ interno si fa rigorosamente con delle pattine ai piedi, per non rovinare i pavimenti di parquet, e con un accompagnatore, che nel nostro caso, era una graziosa signora tedesca, che ci parlava in inglese, essendo la nostra una visita privata, ( eravamo solo io e Alessio).La stanza più interessante e’ la Stanza Tenda ,arredata in modo che sembri un tendone in giardino!!!

Pranziamo nel ristorante vicino al Neus Palais, e poi andiamo a vedere l’ ultimo castello della giornata.Questo palazzo ,come dice il nome, era considerato il “nuovo” castello, e fu fatto erigere  dopo il Castello di Sansscouci.

Potsdam -Neus Palais

Potsdam -Neus Palais

E’ un bellissimo palazzo a due piani, abbellito con centinaia di statue e più di 200 stanze, che insieme ne fanno uno dei palazzi più belli della Germania.

Riprendiamo di nuovo un bus, ( dopo aver camminato più di un quarto d’ ora, per trovare la fermata più vicina!)e scendiamo alla fermata del centro città di Potsdam in Platz  der Einhet.

 

Brandeburger Tor di Potsdam

Brandeburger Tor di Potsdam

Davanti a noi , in fondo alla strada principale la Ebert Strasse, si trova  la Nauener Tor, una delle tre porte della città,poi imbocchiamo la Brandeburger Strasse, la via dello shopping e dei locali di Potsdam, fino a sbucare sotto la Brandeburger Tor, copia simil esatta, della sorella maggiore a Berlino.

Poi rientriamo a Berlino, stanchi ma felici di aver visto questa bella cittadina….

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 949 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar