Visitare Malta in tre giorni, cosa non perdersi se si ha poco tempo

Malta sicuramente merita molto più tempo rispetto a quello che noi abbiamo potuto dedicarle,(solo 3 giorni), perché ha veramente tanto da offrire, a partire dalla bellezza delle sue acque cristalline, ( il suo mare è fra i più belli d’Europa),alle favolose città, e ai paesaggi naturalistici mozzafiato.

Comunque se come noi avete poco tempo a disposizione vi suggerisco di contattare Malta Tour Guide,il signor Vince Debono, una guida maltese parlante italiano, molto preparato e simpatico, che vi stilerà un programma dettagliato e personale sulle cose da visitare a Malta.Oltretutto Vince è anche un ottimo fotografo e videoperatore, e a noi ha fatto forse le foto più belle della nostra vacanza!!

Vi elenco il nostro programma delle cose che siamo riusciti a vedere in 3 giorni pieni, escludendo purtroppo a malincuore Gozo e Comino( ma spero di poterci tornare presto per ovviare alla lacuna!)

TEMPLI DI HAGAR QIM E MNAJDRA

APERTI TUTTI I GIORNI dalle 09 alle 16:30 6 euro a testa

Questi due complessi funerari sono del Neolitico e ancora in perfetto stato di conservazione, sono stati datati nel periodo che va dal 3000 al 3500 a.c. rendendoli di fatto più antichi del complesso di Stonehenge in Inghilterra .All’ interno del Visitor Centre c’è una mostra permanente e si può assistere alla proiezione di un video in 3D molto utile per capire e conoscere questi due complessi.Recentemente i due templi sono stati coperti  da gigantesche tensostrutture per proteggerli meglio dal sole e dalle intemperie.

Malta- Il Tempio di Mnajdra

Malta- Il Tempio di Mnajdra

Il primo tempio che si visita è quello di Hagar Qim, un complesso costituito da massi enormi  che pesano più di 10 tonnellate l’ uno,  (e infatti ancora adesso ci si domanda come sia stato possibile innalzarli con le attrezzature a disposizione di quel periodo).Il secondo tempio di Mnajdra si raggiunge tramite un sentiero che scende lungo la costa.Forse questo tempio è più bello rispetto al primo, innanzitutto perché risulta più intatto e completo, e inoltre la location a picco sul mare circondato da una natura verde e rigogliosa, lo rendono un luogo rilassante e riposante!

BLUE GROTTO

Le Blue Grotto sono una serie di grotte marine nella costa sud di Malta, davanti alla piccola isola disabitata di Filfla.E’ una delle più popolari destinazioni turistiche maltesi, e si può visitare d’ estate con piccole imbarcazioni, farci immersioni o snorkelling nelle sue acque blu intenso.

Malta- le Blue Grotto

Malta- le Blue Grotto

Pensate che sono state incluse in alcune scene del film Troy del 2004 con Brad Pitt!!

LE FALESIE DI DINGLI

Le Falesie di Dingli sono il punto più alto di tutta Malta con il loro 250 metri a picco sul mare,Sono davvero belle con gli strati geologici ben delimitati fra loro che formano una sfogliata grigio ocra, circondate dalle coltivazioni a terrazze nei punti in cui la falesia forma un ripiano.

Malta- le Falesie di Dingli

Malta- le Falesie di Dingli

Molto graziosa e fotogenica la Maddalena Chapel , la chiesetta da cui  si ha un bel panorama delle falesie.

MELLIEHA

Mellieha è un’ interessante cittadina arroccata che si trova su un altopiano a 100 metri sul livello del mare, molto vicina alla più grande spiaggia di Malta, la Mellieha Bay. Circondata da verdi colline e acque cristalline nel magnifico paesaggio del nord-est maltese ,è diventata ben presto una località turistica con tantissimi ristoranti con un ottima cucina tipicamente mediterranea!

Malta - St.Agata Tower

Malta – St.Agata Tower

Se siete da questi parti non dimenticate di fare una visita al Tunnara Museum, gestito da un gruppo di volontari, verrete accompagnati nella storia di questo piccolo fortino a difesa della baia, utilizzato anche durante la Seconda Guerra Mondiale per la sua posizione strategica, poi riciclato per diventare una Tonnara.La pesca al tonno è l’ attività peschiera più famosa e importante a Malta. Qui si pescano i famosi Tonni Pinna Blu, la razza più esclusiva e ricercata di tonni!Pensate che i maggiori acquirenti di questo pesce raffinato sono i giapponesi  che usano il Tonno Pinna Blu per fare il sushi e sono capaci di spendere cifre esagerate!!( si parla di centinaia di migliaia di euro a un ‘asta scorsa!)

ST AGATA’ TOWER

La Torre di Sant’ Agata conosciuta anche come Torre Rossa, è un bastione da cui si domina tutta la baia di Melleiha e si gode della perfetta  visuale su Gozo e Comino ; costruito tra il 1647 e 1649 era la sesta torre delle Torri Lascaris. Per la sua dimensione molto grossa è la più grande torre di Malta. E’ possibile entraci dentro spendendo 2, 00 euro a testa e salire sulla terrazza panoramica, ma consiglio di non farlo visto che si vede lo stesso panorama stando ai suoi piedi!

POPEYE VILLAGE

Malta - Popeye Village

Malta – Popeye Village

E’ il villaggio ispirato a Braccio di Ferro ,infatti tutto questo piccolo paesino situato nella graziosa baia l’Anchor Bay ritagliata sulla Costa occidentale, fu costruito per essere il set dell ‘adattamento cinematografico di questo cartone animato nel 1979, con l ‘attore allora sconosciuto Robin Williams. Il film fu un clamoroso insuccesso, ma una ventina di anni dopo ,un gruppo di appassionati restaurarono la scenografia abbandonata per farne un parco divertimenti con ingresso a pagamento adatto ai più piccoli.

MDINA

E’ la città più visitata insieme a La Valletta, e è facile capirne il motivo, perché è letteralmente un piccolo gioiellino! E’ arroccata su un rilievo a 200 metri di altitudine che la rende visibile da tutta l’isola; la città vecchia è di color miele, che si accende letteralmente quando i raggi di sole del tramonto, riescono a entrare nelle viuzze così strette , e tortuose di Mdina.

Malta - Mdina

Malta – Mdina

Esse sono così per due motivi: uno climatico ,d’ estate il dedalo di strade diventano un’oasi d’ombra , mentre d’inverno si oppongono al vento, il secondo motivo è puramente strategico, se il nemico non riesce a vedere mai la fine della via,ogni angolo è propizio per un’ imboscata! Non potrete fare a meno di camminare a naso in su per ammirare ogni balconcino, ogni angolo pittoresco o bella facciata di un palazzo, ma fate attenzione, io come mio solito ho rischiato di inciampare ogni momento!

MARSAXLOKK

Questo piccolo paesino di pescatori si trova sul lato orientale dell’ isola di Malta, Il nome di questo paese è stranissimo ( si pronuncia Marsasciok)e significa letteralmente la baia dello scirocco, infatti quando soffia lo scirocco, la baia è colpita da questo vento caldo africano prima di tutta Malta.Marsaxlokk è diventato negli ultimi anni così famoso, grazie al suo porticciolo che è talmente perfetto e scenografico da essere diventato la meta perfetta di ogni fotografo.

Malta - Marsaxlokk

Malta – Marsaxlokk

Le acque blu del porto sono ravvivate dalle tante piccole e colorate imbarcazioni chiamate luzzu,in una magnifica cornice. Inoltre ogni domenica mattina lungo la banchina si svolge il mercato  settimanale! Non potete mancare di andarci,qui  potrete trovare  i souvenir a ottimi prezzi!!

LE TRE CITTA’

Le Tre Città sono le  tre penisole  che si estendono fra le alture di Kordin a sud e il Forte Ricasoli a Nord, circondate dal mare che formano una specie di tridente;  Vittoriosa,Senglea e Cospicua appaiono in tutto il loro magnifico splendore da ogni altura de La Valletta  e in particolar modo dai giardini di Upper Barraca, diventando uno dei più bei porti naturali del mediterraneo!

Malta - porto di Vittoriosa

Malta – porto di Vittoriosa

Si possono raggiungere sia con l’autobus da La Valletta, oppure tramite i Water Taxi, delle piccole imbarcazioni che potete trovare in attesa davanti al Maritime Museum e con una cifra di 2,50 euro a tratta vi porteranno all’ attracco a Vittoriosa.

Le Tre città si possono visitare tranquillamente a piedi ( mi raccomando scarpe comode!). Noi abbiamo iniziato da Vittoriosa (anticamente Birgu)l’ antica città dei Cavalieri di Malta e abbiamo iniziato da Vittoria Square la piazza principale dove abbiamo potuto gustare un ottimo caffè al St Lawrence Band Club, un vecchio Buena Vista Social Club maltese (le vecchie società musicali)

Abbiamo ammirato il tramonto dal Fort S.Angelo praticamente di fronte a la Valletta spendendo 9,00 euro a testa!Un consiglio? Semmai evitate questa visita, perché il panorama che si vede è lo stesso che si ha, dalla piccola spiaggia sassosa ai piedi del forte, a cui si può accedere gratuitamente!

Malta - le Tre Città

Malta – le Tre Città

Abbiamo continuato poi la nostra passeggiata lungo Senglea costeggiando il porto e arrivando fino a Cospicua! Mi raccomando, i battelli e le navi verso La Valletta attraccano solo nella banchina dalla parte di Vittoriosa, (noi ce ne siamo accorti amaramente, dopo essere arrivati alla punta di Senglea, e siamo dovuti ritornare indietro!!)

Spero con questa piccola guida di avervi aiutato a scegliere le cose da vedere a Malta, anche se avete pochi giorni a disposizione!

Continuate a seguirci con il nostro #girandomalta

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 2.218 volte, 2 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.
guest
2 Commenti
Più recenti
Più vecchi Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Giulia
Giulia
25 Marzo 2018 20:54

In base alla mia recente esperienza nel settore turistico ho sviluppato un vademecum, specialmente per i turisti italiani che verranno a Malta, consiglio vivamente di impararlo a memoria. Punto 1 – Il fatto che in un paese estero l’italiano sia una lingua diffusa non significa che TUTTI lo parlano! Un mini dizionario nella borsa o nello zaino non ha mai ucciso nessuno. Punto 2 – Vi svelo un segreto: i dipendenti di un negozio NON VIVONO lì dentro! Sorpresa!! Se il negozio chiude alle 19:30 e voi vi presentate alle 19:29 non offendetevi se vi dicono che la cassa è… Continua a leggere...