A cena sul Web 2014

 LE NOSTRE INTERVISTE

A distanza di 3 mesi, dallo scorso Blog Tour a Pistoia, ci ritroviamo tutti insieme, vecchi e nuovi amici blogger , quasi a volere concludere un’ estate, forse un po’ assente ( almeno dal punto di vista meteorologico), ma che almeno per me, ha riservato grosse soddisfazioni; in primis il successo dello spettacolo teatrale di Cleopatra, e poi il nostro viaggio on the road in Provenza, organizzato in pochi giorni!!

Tutti i Blogger invitati a pranzo

Tutti i Blogger invitati a pranzo

Questo Blog Tour , a differenza dello scorso, e’ stato incentrato di più sulla gastronomia e le tradizioni culinarie locali, a noi blogger infatti è stato chiesto di mettere a confronto le nostre diverse esperienze a tavola, nei vari ristoranti della città, dove avremmo assaggiato, le principali prelibatezze pistoiesi; in tempo reale, poi nella piattaforma di facebook del Consorzio Turistico di Pistoia, dovevamo pubblicare e postare, le nostre varie emozioni, tramite l’ hashtag #acenasulweb , come se fossimo stati tutti insieme alla stessa tavola! Un bel modo di pubblicizzare e celebrare Pistoia e la sua cucina!!

 

Tutti i piatti a noi proposti dal ristorante La Limonaia

Tutti i piatti a noi proposti dal ristorante La Limonaia

Noi per la prima sera, siamo stati invitati all ‘Osteria La Limonaia, gestita dalla famiglia Taccioli, da una vita, tramandata quindi dal padre al figlio Ilario, superbo chef, e anche noto insegnante di cucina alla scuola alberghiera di Montecatini Terme.Ci hanno presentato dei piatti sia belli da vedere, ma soprattutto buoni da gustare, merito della giusta combinazione di sapori e dei prodotti usati.

Il loro cavallo di battaglia? Il maialino fondente con spuma di patate e chips di patate viola, cotto in sottovuoto in forno, per 36 ore a 80 gradi….. eccezionale!!
La mattina dopo era sabato, e come tutti i mercoledì e i sabato, in centro a Pistoia si tiene il mercato rionale, forse fra i più grandi e belli della regione. Qui potete trovare di tutto, e donne….. c’è una sezione del mercato dedicato solo alle scarpe!!!
Siamo accompagnati alla Locanda del Capitano, un ristorante in pieno centro storico di Pistoia, dove il proprietario , il mitico “Checco”, ci impartisce, delle lezioni di cucina, abbinate a “lezioni di vita”; lui che si definisce un “Oste”, fin da piccolo ha sempre adorato far da mangiare, come se fosse scritto nel suo DNA, e le sue ricette derivano dalle vecchie tradizioni pistoiesi e toscane, che si fa raccontare dalle signore anziane, che secondo lui, sono le vere depositarie del” far buono da mangiare”!!Il suo piatto forte? La minestra di fagioli, un piatto semplice, ma che vi stupirà!

I piatti a noi proposti al Ristorante il Cacio di Vino

I piatti a noi proposti al Ristorante il Cacio di Vino

Veniamo raggiunti da Luisanna Messeri, la nota cuoca, che adesso si vede spesso anche in televisione insieme a Antonella Clerici alla Prova del Cuoco, signora simpaticissima, e insieme a lei andiamo tutti insieme a pranzo al Ristorante Cacio di Vino.
Anche qui veniamo deliziati, da specialità gastronomiche, quali un ricchissimo antipasto toscano ( salumi toscani, crostino toscano ai fegatelli, e un bel pezzo di pecorino nostrano), per primo dei favolosi Pici con i pomodori datterini, un filetto con funghi porcini,e per finire in bellezza una bella fetta di cheesecake alle fragole…… Aiuto inizio ad avere paura di rotolare per la strada!!
Nel pomeriggio avevamo una visita della città di Pistoia, a piedi ( almeno avremo digerito tutto il cibo ingerito in questi giorni!) con Lorenzo Cipriani, una guida, veramente efficiente e simpatica, che ci ha descritto tutti i principali monumenti e simboli di Pistoia.

L' Altare Argenteo di San Zeno

L’ Altare Argenteo di San Zeno

Per esempio lo sapevate che la piazza Duomo di Pistoia, è l’ unica piazza ad avere nello stesso piazzale, il potere religioso ( Il Duomo), il potere civile ( Il Palazzo del Comune), e il potere legislativo ( il Tribunale)?

Se potete, visitate il Duomo ovvero la Cattedrale di San Zeno, dove potrete ammirare l’ Altare Argenteo di San Jacopo, una delle maggiori opere di oreficeria gotica italiana e europea, custode per anni di una reliquia di San Jacopo. Infatti Pistoia, faceva parte del circuito dei pellegrini che poi continuavano verso il cammino di Santiago di Compostela.

In tutti i libri di Storia dell ‘Arte, avrete sicuramente ammirato il bellissimo pulpito di Giovanni Pisano, anche questo si trova a Pistoia, precisamente nella Chiesa di San Andrea!!
Fattasi l’ ora dell’ aperitivo, non c’è niente di meglio che andare in Piazza della Sala, e la Piazzetta dell ‘Ortaggio ( ve la ricordate, ve ne avevo parlato nel precedente blog tour?)luogo di ritrovo e della movida dei giovani pistoiesi…. Li potrete trovare una miriade di localini e ristoranti che vi proporranno specialità gastronomiche e buoni cocktail…

I piatti a noi proposti dal ristorante il Voronoi

I piatti a noi proposti dal ristorante il Voronoi

E neanche a farlo apposta, per cena eravamo invitati al Voronoi, uno dei locali più famosi di Pistoia, sia per la sua cucina, che per i suoi aperitivi!!Daniele il proprietario, ci spiega il nome, di questo locale situato proprio all ‘entrata della Piazzetta dell’ Ortaggio, derivante dal nome di un noto matematico russo, che studiò un processo di decomposizione di uno spazio metrico…da li, lo studio e la ricercatezza della trasformazione dell ‘alimento al piatto, e del distillato al cocktail, nella cucina del Voronoi!

I piatti mangiati, sono stati ottimi, come sempre, ( la tartara di filetto di manzo direi superba!), ma la ciliegina sulla torta, è stato sicuramente il Cheesecake scomposto ( ovvero al contrario, con il biscotto sopra!)

la Birreria il Fermento

la Birreria il Fermento

 

Per finire la serata, ci ritroviamo tutti insieme agli altri blogger alla Birreria Il Fermento, di due simpatici ragazzi Lorenzo e Leonardo, che hanno unito le loro forze e i loro sogni, aprendo questa attività recentemente ( luglio 2014), specializzandosi, solo nella vendita di prodotti locali a km 0, e birre artigianali di altissimo livello, arrivando ad avere l’ esclusiva per Pistoia della Birra Riegelge.
La domenica mattina avevamo in programma la visita di Pistoia in up and down, ovvero la salita al Campanile di Pistoia, che già avevamo fatto nel precedente blog tour, e la visita alla Pistoia Sotterranea, un percorso che si snoda nel sottosuolo della città, a partire dal vecchio Ospedale del Ceppo.

Camminerete sotto l’ ospedale, in quello che prima era il letto del fiume, dove l’ ospedale unico nel suo genere, era stato costruito sopra, in un percorso che vi porterà a conoscerne la storia; già presente negli archivi del 1287, era molto innovativo per l’ epoca, in quanto ogni paziente aveva un letto singolo ( di solito, nelle altre strutture, ci dormivano da 3 ai 4 malati per letto), e reparti separati per donne e uomini .Nel frontespizio dell’ ospedale ( ora al momento sotto restauro) 7 medaglioni ornati da Della Robbia, raffigurano le 7 opere della misericordia, fra cui una formella rappresenta l’ accoglienza dei pellegrini.

Il Teatro anatomico più piccolo al mondo Il Teatro anatomico più piccolo al mondo

Il Teatro anatomico più piccolo al mondo

Avrete anche l’ occasione di vedere il Teatro Anatomico più piccolo al mondo, e l ‘Accademia Medica, dove si conserva un ‘antica collezione di ferri chirurgici; a Pistoia infatti venne sviluppato uno strumento medico da taglio, ovvero il bisturi !

Pranziamo poi tutti insieme dai nostri amici alla Birreria il Fermento, aperto apposta per noi, per gustare il famoso peposo di Armando Alibrandi, che ce l’ ha gentilmente cucinato!!
Finisce così in bellezza ( e di nuovo a tavola!) il nostro Blog Tour nostrano nella nostra città….

Che dire, esperienza bellissima, ci siamo divertiti veramente tanto, abbiamo avuto occasione di nuovo di visitare meglio la nostra città, abbiamo conosciuto nuovi amici e rivisto volentieri i “vecchi”, quindi che dire, alla prossima!!Ma io per ora però mi metto a dieta!!!

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 146 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.

Commenta per primo!

avatar
wpDiscuz