Isola di Bled in Slovenia, consigli utili per la visita

Isola di Bled

Isola di Bled

Arrivato il nostro ultimo giorno in Slovenia, salutata la bellissima città di Lubiana, che ci ha dato davvero tanto,  ci avviamo verso la nostra ultima tappa in terra slovena, forse il simbolo, o comunque l’ attrazione  più visitata e conosciuta: l’ Isola di Bled!!!

Essa dista da Lubiana circa 60 km più a nord, e la troverete facilmente perché molto segnalata per la strada! Appena arrivati, vi accorgerete come il paese  sul lago sia molto piccolo ma veramente scenografico…..

Un consiglio, se arrivate come noi in tarda mattinata, andate verso il campeggio Zaka, (direzione opposta al paese )in modo da avere l’ Isola e il Castello davanti a voi, in una perfetta cornice da fotografare, e la luce migliore ( il sole sarà alle vostre spalle!).

Vicino al campeggio c’ è un parcheggio a pagamento ( 5 euro tutto il giorno)come ce ne  sono intorno a tutto il lago;parcheggiate pure li! Esso sarà un ottimo punto di partenza per poter passeggiare attraverso il sentiero circolare del lungo lago ( circa 6 km ,con un’ ora di camminata) e per prendere la Pletna, la tradizionale barca a remi dell ‘Isola di Bled.

Le imbarcazioni usate per navigare il Lago di Bled

Le imbarcazioni usate per navigare il Lago di Bled

Infatti a soli 12 euro a testa, sarete accompagnati in barca, verso l’ isolotto, in andata e ritorno ; navigare sulle placide acque tranquille , cullati dal dolce dondolio dei remi, è una cosa magnifica; la scelta di non usare barche a motori  di nessun tipo ,è stata  veramente saggia secondo me!! In questo modo si tutela la tradizione dei barcaioli che si tramandano la Pletna di generazione in generazione, e si evita l’ inquinamento acustico! Solo le poche persone che lavorano dentro l’ isola ( l’ ufficio della biglietteria della Chiesa, il ristorante e l’ ufficio di souvenir), hanno il permesso di poter usare le barche elettriche, che li aspettano a determinati orari!

L’ origine del lago si deve  allo scioglimento dei ghiacciai  che un tempo  erano qui; sciogliendosi hanno riempito la conca d’acqua, creando il lago di Bled, lungo 2,12 km e largo 1,30 km. Esso ha una profondità massima di 30,6 metri e il suo fondo viene spesso esplorato da sommozzatori. Nelle sue acque è possibile pescare, noleggiare barche e canoe ( il canottaggio è uno sport molto diffuso)  in estate fare il bagno lungo la spiaggia del castello, e in inverno  pattinare sul lago ghiacciato! Mentre l’Isola è stata creata dall’ attrito sulla superficie della roccia della conca da parte del ghiacciaio stesso.

La scalinata della Chiesa di S. Maria Assunta

La scalinata della Chiesa di S. Maria Assunta

Appena sbarcati sull’ Isola, vi viene dato 45 minuti di tempo per poterla visitare, e credetemi bastano tranquillamente, anche perché il giro completo della stessa si fa in 10 minuti netti!! L’isola è veramente piccolina e il suo simbolo più riconoscibile è senza dubbio la Chiesa di S. Maria Assunta alla quale si accede dopo aver fatto la famosa scalinata di 99 scalini.

A tutt’oggi la tradizione vuole che per i matrimoni nella chiesetta sull’isola lo sposo porti in braccio la sposa per tutti i 99 scalini.

Per entrare dentro si deve pagare un biglietto cumulativo di 6 euro a testa comprendente anche la salita al Campanile.

La campana della Chiesa di S. Maria Assunta

La campana della Chiesa di S. Maria Assunta

Al suo interno la chiesa è veramente graziosa, e non dimenticate di suonare la leggendaria campana dei desideri 3 volte; a ogni rintocco esprimeteli, e chissà non si avverino davvero!

Rientrati sulla terraferma, decidiamo di andare a fotografare il lago e l’ isola da uno dei punti panoramici più alti delle colline circostanti; ci incamminiamo lungo il sentiero per la collina Velika OsoJnica ( troverete un bivio lungo la strada a circa 300 metri dal Camping, direzione  destra). Il punto panoramico si raggiunge lungo un sentiero nel bosco, ( facile anche per famiglie con bimbi piccoli), con una camminata di circa 30 minuti……

Quando si arriva in cima, si dimentica subito la fatica fatta per arrivare fin li!! Davanti a voi il lago e l’ Isola in tutta la loro straordinaria  bellezza, e si possono fare delle bellissime fotografie da lassù ,( vi dovrete però mettere in fila per fare la classica foto sulla panchina, c’è sempre molta gente!)

Il panorama dalla collina Velika OsoJnica

Il panorama dalla collina Velika OsoJnica

Scesi in basso continuiamo a passeggiare lungo il lago, passando davanti all’ ex residenza privata del Presidente Tito , ora trasformata in un hotel di lusso. La parte del lungolago orientale è molto più bella e scenografica ,perché segue il corso naturale del lago, e la passerella è a livello dell’ acqua, tanto che si può quasi toccare!

Appena arrivati al paese di Bled ci accordiamo per pranzare in un piccolo locale  nonostante non sia proprio l’ ora convenzionale per pranzare ( erano circa le 15:00, ma quando siamo in giro, perdiamo pure la cognizione del tempo!) e poi passeggiamo per le vie del paese, godendoci piacevolmente gli addobbi e il mercatino di natale.

Panorami dal lungo lago

Panorami dal lungo lago

Guardiamo da vicino anche il Castello, decidendo di non salirvi, visto che il panorama visto prima dalla collina è secondo noi il migliore in assoluto, e in più gratuito ( l ‘entrata al castello costa 9 euro a testa).

Piano piano che il sole iniziava a tramontare riprendiamo il nostro giro del lago, dalla parte opposta, verso la nostra macchina, con Alessio intento a scattare foto bellissime, al lago e all’ Isola al crepuscolo! Mentre camminerete non potete non notare tanti corridori, e persone che fanno jogging, e che poi si allenano agli attrezzi ginnici messi a disposizione dell ‘utenza, sparsi per tutto il lungolago!

Abbiamo visto anche donne sole, che al buio si allenavano…. Qui  la sicurezza è molto più alta che da noi!!!

Isola di Bled notturna

Isola di Bled notturna

Riprendiamo a malincuore la nostra macchina e iniziamo il nostro viaggio di ritorno verso casa!!!!

Che dire, sono stati 3 giorni bellissimi e intensi, la Slovenia è una terra bellissima con tante cosa da vedere e da scoprire, e con prezzi veramente molto convenienti…

Spero con questi articoli e #girandoslovenia di aver contribuito un po’ a farvela conoscere meglio!!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Alla prossima

Elisa

www.girandolina.it

 

 

(Visualizzato 4.117 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.

4 Commenti su "Isola di Bled in Slovenia, consigli utili per la visita"

avatar
Ordina per:   Più recenti | Più vecchi | Più votati
Sabrina
Ospite

In Slovenia ho visitato solo Lubiana, ma ultimamente ho visto diversi post sull’isola di Bled e sono davvero curiosa di andarci!

Chiara
Ospite

Concordo, anche a me la Slovenia è davvero piaciuta molto! 🙂

wpDiscuz