Cosa fare a Londra, assistere al famoso Torneo di Tennis di Wimbledon

Se in questo momento vi trovate a Londra, non potete perdervi uno degli appuntamenti  fra i più glamour e più attesi della stagione londinese, ovvero il mitico Torneo di Wimbledon, il più antico evento nello sport del tennis, che si tiene annualmente tra giugno e luglio nell’arco di due settimane, iniziando, secondo la tradizione, sei settimane prima del primo lunedì di agosto.

Esso è il terzo torneo del Grande Slam in ordine cronologico annuale, preceduto dall’Australian Open e dagli Open di Francia e seguito poi dagli US Open, e  è l’ unico Slam ad essere giocato sull’erba.

Ogni anno il torneo di Wimbledon richiama migliaia di turisti, ma anche procuratori, addetti ai lavori,bookmakers e esponenti del jet set internazionale e della nobiltà inglese (come  la Duchessa di Cambridge Kate Middleton, moglie del Principe William, grande appassionata di tennis).

Wimbledon il torneo di tennis

Wimbledon il torneo di tennis

Wimbledon è un sobborgo di Londra, facente parte del borough di Merton, situato nella periferia sud-occidentale della capitale inglese, approssimativamente a 10 chilometri dal centro della città, con il quale è collegato da autobus, treni e anche da una linea della metropolitana londinese (District Line).

Pensate che le origini del Torneo di Wimbledon sono intimamente legate alle origini del tennis.

Il tennis come sport nacque nel gioco jeu de paume, comparso nel 1874, quando il maggiore gallese Walter Wingfield Clopton pubblicò un brevetto conosciuto col nome di A Portable Court of Playing Tennis il 23 febbraio 1874 che stabiliva le regole di questa nuova disciplina

Ci vollero solo tre anni perché l’All England Lawn Croquet Club, un club sportivo inglese fondato nel 1868, si interessasse a questa nuova disciplina. Il club allora cambiò il nome in All England Lawn Tennis and Croquet Club e decise di istituire un torneo nel 1877, anno in cui scadde il brevetto di Wingfield.

Nel corso di una riunione del Marylebone Cricket Club furono stabilite le nuove regole. Queste sono perdurate nel tempo e le regole attuali sono simili alle originali tranne che per qualche dettaglio, quali l’altezza della rete e la distanza della rete dalla linea di servizio.

La prima edizione dei Lawn Tennis Championships (campionati di tennis su erba) ebbe un grande successo e riunì 22 partecipanti. Spencer Gore fu il primo vincitore, e  circa 200 spettatori pagarono uno scellino ciascuno per guardare la finale.

Da allora il torneo, prima dedicato solo agli sportivi britannici, si allargò anche internazionalmente e poterono parteciparvi anche giocatori di tennis stranieri.

Inoltre dopo la partecipazione agli Irish Championships nel 1879 di un singolare femminile, vinto in quella occasione da una quattordicenne  May Langrishe, anche Wimbledon decise di aprirsi alle donne, e cinque anni più tardi nel 1884 fu Maud Watson a vincere contro la sorella Lilian.

Questa particolare coincidenza si è ripetuta nel 2001 nella finale tra Serena e Venus Williams.

Negli anni tanti campioni si sono succeduti sui campi d’erba di Wimbledon, diventandone icone indiscusse, come lo svedese Björn Borg, Steffi Graf, Andrè Agassi,le sorelle Venus e Serena Williams, entrambe vincitrici di questo torneo (5 titoli Venus, 7 titoli Serena) diventandone  le protagoniste  indiscusse degli anni duemila.

Poi dal  2003 inizia il dominio di Roger Federer, che ha vinto il torneo per 8 volte (5 consecutive), l’ultimo nel 2017, e che quest’anno ci riprova visto che  può tuttora considerarsi – a quasi 38 anni – favorito per vincere Wimbledon alla pari con il detentore Novak Djokovicora il netto favorito per aggiudicarsi il torneo.

Wimbledon il torneo di tennis, e Novak Djokovic alla finale del 2011

Wimbledon il torneo di tennis, e Novak Djokovic alla finale del 2011

Se siete appassionati di questo splendido sport, vi suggerisco di assistere a una delle partite.

Affrettatevi perché nonostante i biglietti non siano proprio economici, vanno comunque a ruba!

Al prossimo post

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Elisa

(Visualizzato 32 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.<br><h6> I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.</h6>

avatar