I Medici, guida ai luoghi e alle locations della serie in tv

I Medici

I Medici

E’ appena finito “I Medici, Masters of Florence”, la serie tv  basata sulla vita e le gesta della potente famiglia che dominò per secoli la città di Firenze,trasmessa in prima visione assoluta su Raiuno;serie che è stata un vero successo sia di critica che di pubblico, in quanto ha tenuto incollati i telespettatori per ben 4 settimane dal martedì 18 ottobre,(giorno del debutto televisivo) per tutte le 8 puntate, e con una sigla  inziale d’ eccezione ovvero il famoso brano Renaissance cantata da Skin.( che dà un tocco un po più rock e moderno al tutto!)

La fortuna dei “Medici” coproduzione internazionale, è  stata  nell ‘avere un cast d’eccezione: Dustin Hoffman nel ruolo del patriarca della famiglia dei Medici ,Giovanni di Bicci de Medici , padre del protagonista Cosimo I interpretato dal famoso attore Richard Madden,( già visto in produzioni stellari come Il Trono di Spade e Cenerentola), Stuart Martin nel ruolo del fratello di Cosimo, Lorenzo de Medici e infine Contessina de Bardi la moglie di Cosimo interpretata da Annabel Scholey.

Nella produzione sono apparsi anche famosi attori italiani che hanno dovuto girare le scene in lingua originale inglese, e allora ecco Alessandro Preziosi nel ruolo del grande artista Brunelleschi, Sarah Felberbaum nel ruolo dell ‘amante veneziana di Cosimo I, Maddalena, e Miriam Leone nel ruolo di Bianca la lavandaia primo amore di Cosimo I .

Le riprese sono durate 18 settimane e si sono svolte principalmente in Italia. Solo in alcuni casi, per esigenze di scena, si è fatto ricorso ai teatri di posa dove sono stati ricostruiti alcuni ambienti,( come ad esempio la Cupola del Duomo di Firenze nella fase di costruzione.)Ma per il resto le riprese sono state realizzate in più di 30 luoghi «veri» concentrati tra Lazio e Toscana, rendendo ancora più credibile la serie. Sono state girate scene anche all’ interno di palazzi storici come Palazzo Vecchio, Basilica di San Lorenzo, Palazzo del Bargello, il Battistero e Duomo di Firenze, grazie a permessi speciali dati alla produzione.

La città di Firenze al tramonto

La città di Firenze al tramonto

La fama e il successo dei “Medici” ha portato specialmente in Toscana, ma anche negli altri luoghi location della serie, un turismo mirato a vedere le bellezze e i palazzi raccontati nella serie, un po’ come a voler toccare con mano la grandiosità dell’architettura di quel periodo!Quindi su internet è diventata una folle corsa a riconoscere questi luoghi, oppure  quei Palazzi….

Noi vi aiuteremo in questa ricerca descrivendovi i più famosi:

MONTEPULCIANO

Parte della serie tv è stata girata nel celebre comune della Val d’Orcia, già diventato famoso grazie al film “Twilight”, in cui era la sede dell ‘antica famiglia dei vampiri Volturi.Nella serie dei “Medici” il Duomo di Montepulciano ,ovvero la  Cattedrale di Santa Maria Assunta edificata tra il 1586 e il 1680 è stata usata per la scena del funerale di Giovanni di Bicci de Medici, e anche la piazza principale del paese appare in molte scene. Notate il Palazzo Comunale qui presente, è molto forte la somiglianza con Palazzo Vecchio di Firenze, infatti si dice che fu proprio Cosimo I in persona a volerne la costruzione.

Piazza di Montepulciano

Piazza di Montepulciano

Mentre la bellissima e monumentale Chiesa di San Biagio che  si trova alle pendici del colle di Montepulciano, edificata da Antonio da Sangallo il Vecchio tra il 1518 e il 1545 e che  rappresenta un perfetto  capolavoro del cinquecento toscano. è stata utilizzata come residenza e luogo di rifugio del Papa.

Se volete conoscere Montepulciano data un’ occhiata qui:

VITERBO

Viterbo Piazza San Lorenzo

Viterbo Piazza San Lorenzo

Anche la cittadina laziale di Viterbo è stata usata come location per le riprese, in particolare la Piazza San Lorenzo dove vi sorge l’omonima Cattedrale, e il Palazzo Dei Papi ,che diventò dimora dei papi, quando il Papa Alessandro IV vi trasferì la curia pontificia a seguito di sommosse e tumulti a Roma.Qui ci fù anche il Conclave più lungo della storia ( circa 108 giorni).

Se siete curiosi di conoscere Viterbo leggete il nostro racconto qui!

BORGO DI ROTA

Rota è un piccolo borgo nei pressi di Tolfa, in provincia di Roma, che conserva la sua originale struttura rinascimentale. E’ stato usato nella serie tv come “rifugio” dei Medici durante la peste.

PIENZA

A Pienza un ‘altro comune della Val d’orcia toscana, il famoso Palazzo Piccolomini è nella serie Palazzo Medici, sebbene gli interni siano stati ovviamente ricostruiti in teatri di posa. In alcune scene si vede i protagonisti passeggiare nei suoi celeberrimi giardini.

Pienza, il Palazzo Comunale

Pienza, il Palazzo Comunale

Il palazzo, detto anche Pontificio, venne commissionato da papa Pio II nell’ambito del progetto della ricostruzione di Pienza come città ideale con modelli architettonici e urbanisti del Rinascimento.Il Palazzo Comunale nella piazzetta principale è stato usato per essere  il Banco dei Medici.

Qualche suggerimento per conoscere e visitare Pienza? Leggete pure qui

BAGNO VIGNONI

Bagno Vignoni la vasca sulfurea

Bagno Vignoni la vasca sulfurea

Altre scene sono state girate in altri paesi della Val d’ Orcia come Bagno Vignoni, caratterizzato da un ‘ enorme vasca piena di acqua termale, che già Lorenzo dei Medici apprezzava per i benefici delle sue acque sulfuree.

Se volete scoprire la Val d’Orcia e Bagno Vignoni, prendete qualche suggerimento qui

VILLA LANTE DI BAGNAIA E PALAZZO FARNESE DI CAPRAROLA

Palazzo Farnese di Caprarola

Palazzo Farnese di Caprarola

Villa Lante di Bagnaia con i suoi famosi giardini e Palazzo Farnese di Caprarola  con la magnificenza della sua architettura hanno fatto da sfondo ad alcune scene.

Se volete conoscere i segreti di questi palazzi leggete qui 

PISTOIA

Pistoia, Piazza Duomo con il Palazzo Comunale e il Campanile

Pistoia, Piazza Duomo con il Palazzo Comunale e il Campanile

Anche la mia città Pistoia ha contribuito alla realizzazione di questa fiction, infatti il Palazzo Comunale di Pistoia, sito nella principale piazza pistoiese, Piazza Duomo, è stato la residenza fiorentina della potente famiglia degli Albizi, rivali dei Medici.

Se volete conoscere Pistoia leggete qui

CAPPELLA DI VITALETA

Cappella di Vitaleta della Val d'Orcia

Cappella di Vitaleta della Val d’Orcia

In qualche scena a cavallo si nota la famosa Cappella di Vitaleta ,la piccola chiesa nel mezzo della Val d’Orcia che ormai ne è diventato il simbolo indiscusso nel mondo.

Se volete leggere e saperne di più su cosa vedere in Val d’ Orcia e i suoi più famosi luoghi, leggete qui

Questa fiction ha ottenuto così tanto successo che si sta già pensando a farne il continuo che si baserà stavolta particolarmente sulla  figura di Lorenzo il Magnifico, nipote di Cosimo I, da cui ereditò l’ acume negli affari e l’ amore per l’arte. Sotto di lui Firenze visse il più bel rinascimento italiano!

Leggete qui per sapere le curiosità e le anticipazioni della seconda stagione De Medici

Spero con questo articolo di avervi un po’ incuriosito e a spingervi a studiare la storia di questa potente famiglia che non cambiò solo  la storia di Firenze , ma dell’ intera Italia!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 3.863 volte, 14 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2
Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar
1 Comment threads
1 Thread replies
2 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
girandolinaMARCO VANNINI Recent comment authors
Più recenti Più vecchi Più votati
MARCO VANNINI
Ospite
MARCO VANNINI

Per favore, non riesco a ricordare dov’è il cortile rotondo dell’ipotetico palazzo Pazzi ( che invece è quadrato) Ci sto facendo la fissazione! Grazie e complimenti, anche se per noi autentici fiorentini, molte cose non tornano (i “belloni” dei Medici, per esempio)
Marco Vannini