Peccioli Museo a Cielo Aperto, visita al borgo toscano d’arte contemporanea

Visita a Peccioli nella Valdera Toscana

Peccioli è diventato negli ultimi anni, il  comune più famoso e conosciuto del territorio della Valdera, che fa  parte della provincia di Pisa, nella Toscana centrale.

Questo piccolo borgo si trova  su una collina con  una vista panoramica meravigliosa a 360 gradi  sulle colline pisane,  a  poca distanza da Volterra e Lajatico.

Il panorama della Valdera

Il panorama della Valdera

Per cosa è famosa Peccioli?

Ma negli ultimi anni a questa bellezza tipicamente toscana, si è aggiunto anche il fascino dell’arte contemporanea grazie a un’ampia offerta culturale e  servizi all’avanguardia, che richiama ogni anno migliaia e migliaia di visitatori tutto l’anno.

Ma vi starete domandando, come è possibile che un piccolo paese di circa 300 anime, sia diventato in così poco tempo, famoso a tal punto, da essere considerato uno dei luoghi più importanti per l’arte moderna?

Grazie a una discarica dei rifiuti!

Si avete capito bene, circa 30 anni fa, l’allora Sindaco, ebbe un ‘idea, ( una vision come si direbbe adesso, ma un vero e proprio azzardo come invece dissero all’epoca i detrattori).

Di accogliere una delle più grandi discariche per la gestione dei rifiuti indifferenziati in Italia, proprio in una delle zone paesaggistiche più affascinanti del paese.

L’obiettivo veramente  ambizioso ,era quella di creare un sistema  che fosse eccellente e professionale  per la gestione dei rifiuti , ma che allo stesso tempo potesse permettere  al territorio di ricavare  poi gli utili da reinvestire in  progetti locali, soprattutto culturali.

Da quella scommessa , a distanza di  un ventennio è nata la  Fondazione Peccioli , con lo scopo di promuovere l ‘arte e la cultura attraverso la gestione e la promozione del Polo Museale di Peccioli,  e la creazione e la realizzazione di attività museali ed espositive, in forma permanente o temporanea.

Il Gigante dell'Anfiteatro Mazzolla

Il Gigante dell’Anfiteatro Mazzolla

In pratica è stato creato negli anni un patrimonio di opere immenso, il tutto finanziato proprio da una gestione di eccellenza dei rifiuti.

Il 25 marzo 2023 è stato ufficialmente inaugurato il MACCA – Museo D’Arte Contemporanea a Cielo Aperto di Peccioli, che ospita oltre 70 opere d’arte contemporanea, prevalentemente di grandi dimensioni  e in continuo incremento.

Il Museo è inteso come progettualità in evoluzione che invita gli artisti e le artiste  a intervenire e reinterpretare il luogo con la proprio visione.

Così il patrimonio artistico permette allo stesso tempo, il recupero degli spazi pubblici, altrimenti dimenticati.

Le Opere sono da ricercare, da trovare, Peccioli è diventata un Museo a Cielo Aperto, e l’arte diventa lo strumento per visitare tutto il suo territorio e i suoi luoghi più nascosti, fra le frazioni di Ghizzano, Legoli, Montecchio e Fabbrica, fino ad arrivare all’impianto di Smaltimento  e trattamento dei rifiuti.

Che comprende si la discarica, ma anche opere d’arte e un teatro!

Un consiglio? Prendete la brochure del MACCA, dove troverete una comoda mappa e guida a tutte le 70 opere sparse per il territorio.

Endless Sunset 2020 Peccioli

Endless Sunset 2020 Peccioli

 Le Opere  d’arte più belle di Peccioli e dintorni da non perdere

. Endless Sunset 2020 – Patrick Tuttofuoco Peccioli

Impossibile non notare questa bellissima passerella pedonale lunga 72 metri tutta colorata ( e che  è diventata un po’ il simbolo di Peccioli)

Posta a 30 metri d’altezza, serve per collegare il centro storico del paese con i parcheggi situati nella “parte bassa” del centro abitato

Tutta la passerella è  racchiusa in una spirale in acciaio inox che riproduce i colori del tramonto o dell’alba con i sapienti giochi di colore del sole.

Endless Sunset 2020 Peccioli

Endless Sunset 2020 Peccioli

.Lo Sguardo di Peccioli  2017 – Vittorio Corsini Peccioli

Questa parete racchiude gli sguardi di tutti gli abitanti di Peccioli. Fotografie che ritraggono occhi, giovani, vecchi, allegri, malinconici, tutto con lo stesso sfondo neutro, ad ammirare l’ orizzonte!

Lo Sguardo di Peccioli 

Lo Sguardo di Peccioli 

. Terrazza Senza Tempo 2022 – Mario Cucinella Peccioli

Anch’essa è un po’ il simbolo iconico di Peccioli, ovvero la terrazza panoramica  del Palazzo Senza Tempo, dalla quale si vede  tutta la vallata della Valdera! Bellissima!

La Terrazza Senza Tempo Peccioli

La Terrazza Senza Tempo Peccioli

. Dai su fammi un sorriso e Ma che voglia di prenderti per mano 2021  – Vittorio Corsini Peccioli

Quando vi trovate sulla Terrazza Senza Tempo, e vi state per fare un selfie, alzate gli occhi e leggete queste scritte a neon!

E’ come se vi invitassero a interloquire direttamente con esse, invadendo in modo simpatico la  vostra intimità!

. Il perdono di una donna dagli occhi neri 2019 – Massimiliano Precisi Peccioli

In paese i vicoli del borgo vengono chiamati “chiassi” e   a Massimiliano Precisi è stata affidata l’installazione “Il perdono di una donna dagli occhi neri”.

Un lavoro che nasce dal confronto con la “Madonna dell’Umiltà di Beato Angelico” (detta Madonna di Cedri) attribuita al Beato Angelico (1425 circa).

Una pittura a tempera su tavola e applicazione di oro in foglia, cm 173 x 72, che si trova esposta al Museo Nazionale di San Matteo.

Il perdono di una donna dagli occhi neri Peccioli

Il perdono di una donna dagli occhi neri Peccioli

I giganti di Peccioli

. Presenze 2011 Naturaliter

Ci sono 4 sculture sparse per  Peccioli e per i suoi dintorni, figure umane che emergono dalla terra, a rappresentare la forza della rigenerazione del territorio.

Una statua si trova sopra il tetto dell’Incubatore di imprese in località de “La Fila” per dare il benvenuto a Peccioli  ai viaggiatori

Un’altra statua si trova   all’ Anfiteatro di Fonte Mazzola  e le restanti due si trovano presso nell’area dell’impianto di trattamento e smaltimento rifiuti ( il Triangolo Verde di Legoli)

Queste due sculture  si possono visitare gratuitamente su appuntamento telefonando o compilando il modulo presente sul sito belvedere.peccioli.net

I Giganti al Teatro Verde Legoli

I Giganti al Teatro Verde Legoli

Le case colorate di Ghizzano

.Via di Mezzo 2019 David Tremlett Ghizzano

David Tremlett l’artista inglese, ha preso spunto dall’ osservazione delle morbide colline che circondano il paese, per colorare tutte le facciate delle case di Via dimezzo, con una predilezione per il marrone e il verde.

Una strategia che ha reso più fluido il passaggio dalla dimensione naturale a quella urbana!

Questa via, è praticamente presa d’assalto dai turisti ogni giorno, diventando a tutti gli effetti uno dei luoghi più instagrammabili della Toscana!

La Via di Mezzo di Ghizzano

La Via di Mezzo di Ghizzano

Vi ho convinto a visitare Peccioli e i suoi dintorni?

Vi divertirete tantissimo, e lo faranno anche i vostri bambini, perché tuti questi luoghi sono perfetti anche per famiglie con i bimbi piccoli!

Continuate a seguirci, nei prossimi post vi racconteremo ancora di più sulla Valdera!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 407 volte, 1 oggi)
Subscribe
Notifica di

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x