Alla scoperta di Cannes, capitale del Jet Set della Costa Azzurra

Una giornata a Cannes, meta di vip, e star internazionali, e sede della Mostra del Cinema più famosa

Oggi ci svegliamo  abbastanza tardi, le fatiche del viaggio infatti si iniziano a sentire….. e facciamo appena a tempo a fare la colazione prima che chiuda… però volete mettere fare colazione a bordo piscina???

La Croisette di Cannes

La Croisette di Cannes

Con calma riprendiamo il nostro viaggio, verso la Costa Azzurra;  sono molto emozionata, perché in questo ultimo tratto di viaggio, ricalcheremo i passi del viaggio si nozze dei miei genitori di circa 35 anni fa, di cui mia mamma mi ha sempre parlato meravigliosamente…..

A lei Cannes è piaciuta tantissimo, anche perché ebbe la fortuna di assistere al Campionato Mondiale di fuochi pirotecnici , che ogni anno si  tiene ancora nella Baia di Cannes, sul lungomare!!!

Da Aix En Provence, per arrivare a Cannes, ci vuole circa 2 ore di macchina ( traffico permettendo, considerate che noi eravamo in piena settimana di ferragosto!), e  vi arriviamo all’ incirca all’ ora di pranzo.

Posteggiamo nel parcheggio sotterraneo  a pagamento del Palais   Des Festival et des Congres ( proprio quello della Mostra del Cinema di Cannes!) e ci incamminiamo verso la famosa Croisette

Hotel Carlton di Cannes

Hotel Carlton di Cannes

La fortuna di Cannes iniziò intorno al 1830, quando  il cancelliere britannico dell’ epoca, rimase talmente affascinato dal panorama e dal clima  mite di questo piccolo villaggio di pescatori, da farsi costruire una villa; da li  Cannes, divenne meta ambita da tutta la nobiltà inglese, fino ai giorni nostri, dove è destinazione di tutto  il jet – set internazionale!

Il Boulevard Croisette costeggia il Lungomare, è e, uno dei viali più famosi al mondo, contornato da altissime palme, da negozi extra lusso e da alberghi magnifici e iconici, come  il famoso Hotel Carlton, che si trova all’ estremità opposta del Palazzo del Congresso; questo hotel è diventato famoso per la clientela che negli anni vi ha soggiornato, nobili, reali, vip di fama mondiale.

La sua struttura ricorda un enorme torta nuziale, anche se la leggenda vuole che il suo costruttore si ispirò ai seni della Belle Otero, per le  cupole delle torri gemelle.

Nonostante  il lusso che si respira in ogni dove, proprio davanti al Palazzo dei Congressi, si trova una bella spiaggia libera, abbastanza grande, dove ci si può tranquillamente fermare e fare il bagno; addirittura ci sono dei bagni pubblici, anche’ essi gratuiti, con una pulizia eccellente!!!

La famosa scalinata del Palazzo dei Congressi e del Festival

La famosa scalinata del Palazzo dei Congressi e del Festival

E che dire appunto del Palazzo dei Congressi e del Festival, con la sua famosa scalinata rossa, ? Per farci la foto sopra, bisogna addirittura fare la fila!!E  è bello calcare gli stessi scalini, che so, sono stati calpestati dai miei attori preferiti!!!

Sul pavimento della vicina Allee des Stars, sono immortalate le impronte delle mani dei personaggi famosi, come Sylvester Stallone( che manone che ha!),Sharon Stone, e anche la nostra Sofia Loren!!

Noi mangiamo il nostro panino sotto le palme, ammirando gli yacht ancorati al largo, ( un infinità!), godendoci il caldo tepore del sole; poco dopo decidiamo di provare il trenino turistico, un attrazione che avevamo visto già in altre città , in questo viaggio.

Così con la modica cifra di 8 euro a testa, veniamo scorrazzati, comodamente seduti per tutto il centro di Cannes, e  con alle orecchie un’ audioguida, ascoltiamo tutta la storia e gli aneddoti che si celano dietro la costruzione di questi magnifici hotel o i gossip e le stranezze delle star!!!

Piazza della Castre, e il panorama della Baia di Cannes

Piazza della Castre, e il panorama della Baia di Cannes

Con il trenino ripercorriamo tutta la Croisette fino al famoso Casino Palm Beach, e da li puoi torniamo indietro e risaliamo la Rue d’ Antibes , l altra via dello shopping di Cannes, fino alla collinetta di Piazza della Castre, dove abbiamo una sosta , per poter  ammirare la vista panoramica su tutta la baia di Cannes, con la chiesa Notre Dame de Esperance, e il castello.

In tutto il giro turistico dura un oretta, e secondo me, ne vale la pena!!

Stiamo per tornare a riprendere la macchina, quando un cartello , davanti all’ ufficio turistico di Cannes, attira la nostra attenzione: i campionati mondiali dei fuochi pirotecnici di quella estate che si dovevano tenere la sera prima, erano stati spostati causa maltempo, per quella stessa sera……

Capite????Un desiderio inespresso stava per accadere sotto i nostri occhi, avrei potuto vedere i fuochi d’ artificio anche io, come fece mia madre a suo tempo, e di cui, in tutti questi anni, ne ha serbato un bellissimo ricordo, tanto da parlarne sempre con occhi sognanti!!!

Tramonto sulla Croisette di Cannes

Tramonto sulla Croisette di Cannes

Ma c’ era un problema, avevamo prenotato quella notte a Nizza, con le intenzioni appunto di passare il  restante pomeriggio a Nizza, e poi nella giornata del giorno dopo, andare a Montecarlo, verso il ritorno a casa.

Rimanere lì avrebbe stravolto i nostri piani… impedendoci di visitare una o l’ altra città…. Ma d’altronde queste sono le sorprese che hanno caratterizzato il nostro viaggio, così d’accordo con Alessio decidiamo di rimanere un’altra notte fuori, e chiamo il nostro hotel a Nizza, e la fortuna di nuovo gira dalla nostra parte, e riusciamo a prenotare la nostra camera per un’altra notte!!!

A questo punto belli soddisfatti, ci siamo fiondati in spiaggia, per godersi il mare, prima però siamo andati a pagare il parchimetro per tutto il giorno ( 20 euro) e mi raccomando preparatevi i soldi in monetine!!!

I Campionati mondiali dei fuochi pirotecnici

I Campionati mondiali dei fuochi pirotecnici

Il resto della giornata passa, in attesa del tramonto, che è bellissimo, e poi insieme a una folla di  migliaia di persone, ci affrettiamo a prendere il posto, sulle terrazze, o sul molo in attesa dell’ inizio dei fuochi d’ artificio.

Noi siamo stati sul molo, e nel tempo che Alessio preparava tutta l’ attrezzatura fotografica, io sono andata a comprare dei panini nelle bancarelle davanti, e alle 21:30 puntuali, è iniziato lo spettacolo, della Cina, con meravigliosi fuochi d’ artificio direttamente sull’ acqua,  che venivano sparati a suon di musica….

Aveva ragione mia madre, è uno spettacolo bellissimo, che merita davvero una volta di vederlo!!In tutto dura 30 minuti!

Alla fine, più che soddisfatti, riprendiamo la nostra macchina, guidando sul lungomare, verso Nizza e verso il nostro albergo…

Volete sapere di Nizza e di quello che mi è successo?Allora continuate a seguire #girandolinainprovenza

Aspettate il prossimo post !

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

 

(Visualizzato 351 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

1
Lascia un commento.<br><h6> I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.</h6>

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Alessio Barontini Recent comment authors
Più recenti Più vecchi Più votati
Alessio Barontini
Membro
Alessio Barontini

WOW! Proprio un posto da vip! Degno di Girandolina! 😉