Idee last minute per Halloween 2015: il paese di Borgo a Mozzano

HalloweenHsi sta avvicinando ,fra  pochi giorni infatti ci sarà la festa più mostruosa dell’ anno e  invece del solito locale, o della solita festa,  io  per passarlo alla grande, vi voglio consigliare un vero e proprio paese, che in occasione di Halloween, cambia completamente faccia, diventando a tutti gli effetti il paese dei vampiri, dei morti, e delle streghe : Borgo a Mozzano, un piccolo borgo nella Valle del Serchio, in piena Garfagnana, a circa 20 km di distanza da Lucca. Borgo a Mozzano è molto piccolo, si estende per circa un chilometro, dalla Madonna dei Ferri al Ponte della Maddalena su tre vie principali, via Roma, via Umberto primo e via della repubblica, coronato da case, orti e giardini.

Il Ponte del diavolo

Il Ponte del diavolo

E’ un  borgo molto  carino da visitare, anche per il bellissimo Ponte della Maddalena ,  chiamato anche Ponte del Diavolo , per via della leggenda che vi aleggia intorno;se  ne attribuisce la costruzione al diavolo stesso, che fu poi truffato in vari modi. Si dice che il Capomastro preoccupato per il ritardo della costruzione del ponte, scendesse a patti col diavolo ,  il quale consentì al completamente dell’ opera, richiedendo in cambio la prima anima che l’ avesse attraversato, e in una sola notte il ponte fu costruito.

Preso  poi dai sensi di colpa , il capomastro  si rivolse al parroco del paese che escogitò un piano; notte tempo fece attraversare il ponte a un bellissimo cane pastore bianco.. il diavolo ormai truffato prese  l’ anima del cane… e si buttò nelle acque del fiume senza mai più farsi rivedere. Si racconta inoltre che il cane, , ogni tanto si veda passeggiare sul ponte nelle ultime sere di ottobre, e  che rappresenti il diavolo che ancora cerca l’anima del capocantiere.

Pupazzo o attore?

Pupazzo o attore?

In occasione di Halloween l’ intero paese viene addobbato e si trasforma completamente… ma non vi immaginate i classici addobbi che si vedono in giro… ma una vera celebrazione dell’ horror, delle streghe e della paura…. Si entra nel paese e intorno a noi non si riesce più capire dove inizia la finzione e finisce la realtà…. Ogni  uscio o terrazzo o finestra di ogni casa, ha il suo bel mostro davanti in bella presenza…. Ma attenzione non sempre sono pupazzi, ma sono persone vere, che si divertono a terrorizzare i passanti…

Vi ritroverete all’ improvviso catapultati in un mondo  pieno zeppo di streghe e mostri, oppure vi potrete ritrovare nel bel mezzo di una veglia funebre, con tanto di morto nella bara e becchini intorno, o ancora essere rapiti e rinchiusi in una stanza per diventare cavie di un’ esperimento, come successe a noi l’ ultima volta che ci andammo; camminavamo tranquilli per la strada e all’ improvviso fummo spintonati e tirati in un locale e rinchiusi dentro insieme ad altre coppie attonite come noi. Davanti a noi una sorta di infermieri ci misero davanti  dei bicchierini con del liquido colorato dentro, obbligandoci a berli.

Al nostro  rifiuto, un infermiere malmenò un ragazzo, che costretto a bere, cadde in terra vittima di conati spaventosi…. Ovviamente era tutta una finta e noi  eravamo incappati in un gruppo di teatranti !Però li per li vi assicuro iniziai ad avere quasi paura sul serio!!

Non è obbligatorio andare mascherati, (anche se la cosa è molto gradita), ma basta andare tranquilli e sapere che comunque è tutto una finzione!!

Tutta la festa ha un percorso da fare, con varie tappe e appuntamenti a determinati orari,   punti di ristoro dove poter magiare ,  bancarelle,  e locali dove in tarda notte si balla tutti insieme.

Le streghe di Halloween

Le streghe di Halloween

Forse il clou della manifestazione è  il Passaggio del Terrore , ovvero un percorso obbligato che si snoda all’ intero di stanze e corridoi sapientemente illuminati e con delle scenografie terrificanti, che riprendono i film paurosi più famosi nella storia del cinema. Attori in carne e ossa interagiscono con gli spettatori, rendendo il tutto ancora più pauroso e coinvolgente.

La manifestazione a Borgo a Mozzano dura 3 giorni dal 29 ottobre al 31 ottobre , ultimo giorno e culmine della festa, dove al rintoccare della mezzanotte, vengono sparati i fuochi d’ artificio nella bellissima cornice del Ponte del Diavolo!

L’ entrata è a pagamento, alle casse che troverete alle  varie entrate  del Borgo, e se volete maggiori info consultate il sito ufficiale della manifestazione!!Clicca qui

Vi ho convinto? Volete sfidare la vostra paura  e la vostra immaginazione? Allora venite con noi a Borgo a Mozzano il 31 ottobre!!!

Alla prossima e … mi dimenticavo..

Buon Halloween!!

Elisa

www.girandolina.it

 

 

(Visualizzato 1.178 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.
guest
1 Comment
Più recenti
Più vecchi Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
valentina
27 Ottobre 2015 10:45

Conosco questo paese 🙂 quel ponte è assolutamente fanatstico 🙂