Il Borgo di Castell’ Arquato ,location del film Lady Hawke del 1985

Una nuova rimpatriata, con il nostro gruppo di Moglie Avventura, ( il nostro gruppo di tutti sposini del viaggio di nozze in Australia, di 7 anni fa!), ci porta stavolta nel bellissimo Borgo medioevale di Castell’ Arquato in provincia di Piacenza.

La Rocca Viscontea di Castell'Arquato

La Rocca Viscontea di Castell’Arquato

Strategicamente situato sulla collina della Val D’Arda, il borgo medioevale domina il passaggio. Dista a circa trenta chilometri dal capoluogo Piacenza e poco di più da Parma. Il centro storico si é sviluppato sulla riva sinistra del torrente Arda.

Il borgo è costruito secondo la struttura dei borghi medioevali e non ha subito negli anni modifiche degne di nota, infatti non a caso fa parte dei Cento Borghi più belli d’ Italia, e recentemente, grazie alla trasmissione televisive di Licia Colò,  è entrato ufficialmente a far parte della gara del Borgo dei Borghi! Un borgo in cui cultura, storia, e gastronomia si fondono in una armonia perfetta, e merita sicuramente una visita!

Io e Alessio, avevamo già avuto occasione di visitarlo tempo addietro, ma molto velocemente, e non mi pareva vero di avere una nuova occasione, per rivederlo con più calma!!

Da casa nostra, ci vuole circa 3 ore di macchina per arrivare a Castell ‘Arquato, e appena arrivati parcheggiamo la macchina, nei parcheggi vicino al parco giochi del bellissimo Viale della Rimembranza.

Riuniti con tutti, iniziamo a camminare, proprio dentro il Viale della Rimembranza, un bellissimo viale, contornato da alberi maestosi, e iniziamo la salita verso il borgo, prendendo la via chiamata “Solata”.

La Piazza Monumentale di Castell'Arquato, vista dalla Rocca Viscontea

La Piazza Monumentale di Castell’Arquato, vista dalla Rocca Viscontea

Subito il nostro sguardo rimane rapito dalla maestosa Rocca Viscontea, e poi dalla Piazza Monumentale, in cui si affacciano i tre palazzi, rappresentanti i tre poteri del Medioevo: la Collegiata( il potere religioso), la Rocca ( il potere militare) e il Palazzo del Podestà ( il potere politico).

La nebbia tutto intorno a noi , (il tempo meteorologico non è stato molto clemente con noi), rendeva il paesaggio, offuscato , e ancora più misterioso; e non mi stupisce per niente sapere, che proprio queste terre, e in particolare questo borgo, siano stati scelti, come location per il famoso film Lady Hawke del 1985.

Il film narra la storia di due amanti sfortunati, costretti da un vescovo respinto e geloso della bellezza della giovane donna , a scontare per l’ eternità la maledizione del giorno e della notte; di giorno lui è un lupo, di notte lei è un falco. In modo che non si possano incontrare mai. Fino a che un eclissi solare totale, capovolse il giorno con la notte, e i due innamorati poterono riunirsi, lottando comunque fino alla fine contro il perfido vescovo.

I due attori protagonisti erano Rutger Hauer, e la splendida Michelle Pfeiffer, all’ epoca, all’ apice della sua bellezza! Da bambina ho amato immensamente questo film, e immaginate la mia emozione, sapere di essere nello stesso posto dove vennero girate queste scene!!

Essendo ora di pranzo, decidiamo di andare subito a pranzo, presso il ristorante la Rocca da Franco, nella piazza Monumentale.

Qui iniziamo subito a gustare le specialità culinarie tipiche di Castell ‘Arquato, per antipasto gustiamo i fantastici chisolini (chiamati anche torta fritta), ovvero pasta pane tirata a sfoglia e fritta possibilmente in strutto di maiale. Si possono assaporare sia da soli che abbinati ai salumi.

Sono presenti anche in altre regioni d’Italia, ma con nomi diversi ( zonzelle in Toscana, crescentine in Romagna ecc.)Continuiamo il nostro pranzo, con gli anolini (specie di tortelli) per primo, e un assaggio di coppa arrosto, in pura tradizione della lavorazione del maiale. Il tutto innaffiato da tipici vini della zona. Seppur pienissimi, riusciamo a mangiare anche le buonissime torte con le mandorle per dessert!

Dopo un conto, non proprio modico, decidiamo di andare a vedere la Rocca Viscontea, e al costo di 4 euro a persona, visitiamo questa bellissima roccaforte, costruita nel Medioevo, come punto strategico di osservazione ,che va dalla pianura padana alle Alpi a nord, sino al crinale appenninico a sud, verso il mare.

Purtroppo la nebbia circostante, non ci ha permesso questo, ma comunque ritengo che la visita ne valga lo stesso la pena!

La Piazza Monumentale del Borgo di Castell'Arquato

La Piazza Monumentale del Borgo di Castell’Arquato

Mi sarebbe piaciuto andare a visitare anche la Collegiata, ( la splendida chiesa ), e il Palazzo del Podestà, ma la pioggia ci ha sorpreso, e complice il buio che iniziava a calare, decidiamo di tornare con calma, tutti verso casa!

Che dire, anche se per poco, è bello visitare città e paesi vicino casa, in fondo abitiamo in Italia, uno dei paesi più belli e ricchi di storia e monumenti al mondo!!!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 643 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar