Il paesaggio toscano visto da una mongolfiera: un’esperienza unica

Cronaca del nostro primo volo libero in mongolfiera sui cieli della Toscana

Alzi la mano chi non ha almeno un sogno da realizzare nel suo cassetto!! Io in realtà ne ho tanti di sogni, (ok lo ammetto sono un po’ ambiziosa), ma spero un giorno di poterli realizzare tutti, e poter spuntare  così la mia personale lista di cose da fare almeno una volta nella vita!

Ma il desiderio più bello o il sogno a cui tengo di più, è sempre stato quello di poter  volare in cielo, libera come un uccello, cullata semplicemente dal vento per poter ammirare così dall’ alto il mondo sotto di me ,che da quell’altezza  sono sicura apparirebbe molto più bello!

Volare in Mongolfiera in Toscana

Volare in Mongolfiera in Toscana

In realtà l’idea di volare è sempre stata intrinseca nell’uomo fin dalle sue origini, e nei secoli addietro, scienziati o studiosi si sono  applicati molto nella realizzazione di  questo progetto  utilizzando i più svariati mezzi…..Ma sicuramente prima dell’invenzione dell’aereo, l’ impresa più straordinaria è stata quella di due fratelli francesi Annonay da Joseph-Michel e Jacques-Étienne Montgolfier che nel 1783, ebbero la brillante idea di creare un pallone con una cesta che usava aria calda per galleggiare nell’aria. Praticamente l’origine della  Mongolfiera ( nome poi  derivato dai due fratelli).

La mongolfiera moderna è considerata un aeromobile che per ottenere una spinta o una forza tale da sollevarsi da terra (secondo il noto principio di Archimede) utilizza l’ aria calda, più leggera di quella circostante.

Recentemente sempre più spesso nei nostri cieli italiani si vedono volare questi simpatici palloni colorati,e non a caso ci sono importanti manifestazioni a loro dedicate che vengono organizzate ogni anno; le più importanti sono sicuramente il Ferrara Balloons Festival di Ferrara, il raduno dell’Epifania di Mondovì ed il Festival delle mongolfiere, nelle due sedi di Forlì e Treviso e per la prima volta quest’anno anche a Firenze.

Volare in Mongolfiera in Toscana

Volare in Mongolfiera in Toscana

E’ proprio in occasione del Festival delle Mongolfiere di Firenze che ho potuto incontrare il Ballon Team Italia e poter realizzare uno dei miei sogni di volare in cielo con una mongolfiera insieme ad Alessio! Ho conosciuto questa squadra ricca  di piloti professionisti di grande esperienza di volo nazionale e internazionale, ognuno con doti diverse dall’altro, che volano su tutta Italia.Tutta la squadra ha all’attivo migliaia di ore di volo, e il loro motto è la sicurezza prima di tutto! Nello specifico abbiamo conosciuto Guido Montemurro pilota con esperienza internazionale  e esperto di marketing e Ivan Vastano anche lui pilota con oltre 1000 ore di volo e responsabile della sicurezza dell’azienda.

Con loro abbiamo prenotato il nostro primo volo in mongolfiera, e inutile dirvi quanto eravamo emozionati!!!!

CONSIGLI UTILI PER UN VOLO IN MONGOLFIERA

 

DOVE VOLANO LE MONGOLFIERE?

La Ballon Team Italia vola in Toscana , precisamente a Firenze ,Siena ,Lucca ma anche in molte regioni d’Italia come  Lombardia vicino Milano, in Piemonte pochi chilometri da Torino , in Emilia Romagna:Ferrara ,Reggio Emilia nel Veneto pochi km da Venezia nel Lazio vicino Roma. Noi avevamo il volo con partenza da San Casciano in Val di Pesa , poco distante da Siena.

QUANDO SI VOLA IN MONGOLFIERA?

E’ possibile volare tutto l’anno (tutti i giorni della settimana).Le Mongolfiere volano solo al mattino durante i mesi estivi con questi orari ( che ricordo che possano variare in base alla stagione e alle temperature del giorno), e mattino e pomeriggio durante i mesi invernali.

Gennaio a Marzo al mattino 08.30-9.30 e al pomeriggio dalle 14.00 in poi-

Aprile a Giugno al mattino 07.00-8.00

Luglio a Settembre al mattino 6.00-7.30

Ottobre a Dicembre 08.00-9.30 e al pomeriggio dalle 14.00 in poi.

QUALI SONO LE CONDIZIONI ATMOSFERICHE OTTIMALI PER VOLARE IN MONGOLFIERA?

Si richiede di arrivare all’incirca 30 minuti prima il decollo , perché i voli in mongolfiera dipendono esclusivamente dalle condizioni meteorologiche, e solo il pilota è l’ unica persona ad avere la facoltà di decidere in completa autonomia il momento della partenza o dell’annullamento del volo, per garantire la sicurezza di tutti i passeggeri! Può capitare infatti che un volo possa essere cancellato per la pioggia, o per i venti forti, visibilità ridotta, temporali o terra troppo bagnata dopo la pioggia!Di solito si viene contattati il giorno prima della data scelta per avere la conferma del volo grazie all’ ultimo bollettino del Meteo,ma ricordo sempre che l’ultima parola è del pilota!

Volare in Mongolfiera in Toscana, il gonfiaggio dei palloni

Volare in Mongolfiera in Toscana, il gonfiaggio dei palloni

Quando arriverete  al punto di incontro ,vedrete  come all’inizio i palloni vengono gonfiati d’aria  mediante un ventilatore che poi viene sostituita dai prodotti della combustione! E’ bellissimo e simpatico vedere come   i palloni colorati man mano che vengono gonfiati, sembrano che si stiracchiano in attesa di volare!

COME BISOGNA VESTIRSI PER UN VOLO IN MONGOLFIERA?

Ovviamente è consigliato un abbigliamento sportivo con un paio di  pantaloni lunghi e scarpe da tennis ( o da ginnastica), infatti è severamente vietato salire con i tacchi ( e poi ho capito anche il perché)! Ma soprattutto la mia paura era di avere freddo in quota, e invece niente, la temperatura in volo sarà simile a quella al suolo e anzi grazie all’ aria calda spinta verso l’alto, si sentiva quasi un piacevole teporino!

A CHE ALTEZZA SI VOLA IN MONGOLFIERA?

Solitamente si riesce a volare da 300 m ai 600 metri di altitudine ,ma a secondo dei venti e direzione in cui si vuole andare si può  salire anche a più di 1000 metri di altitudine , come è successo a noi!

Volare in Mongolfiera in Toscana

Volare in Mongolfiera in Toscana

Quando è arrivato per noi il momento del decollo , e  finalmente di entrare nella cesta ( ci sono ceste con  posti dai 4 a 16 persone), è successo tutto così rapidamente, che neanche ci siamo accorti di salire…… Infatti la mia sorpresa principale, è stata la completa mancanza di vertigine, o di senso di vuoto…..

Si sale molto lentamente, senza scossoni o movimenti bruschi ( come invece può accadere con i veicoli a motore), e soprattutto in completa tranquillità e silenzio…. L’ unico suono che si sentiva era ogni tanto il rumore dell’apertura del gas da parte del pilota, e soprattutto i sospiri e le esclamazioni di stupore nostre e dei nostri compagni di volo .Eravamo in tutto 7 persone ( 6 passeggeri e il pilota Ivan ) e nonostante il poco spazio a disposizione nella cesta,  riuscivamo  comunque a non darsi fastidio, e ad ammirare tutto lo stupendo panorama sotto di noi!

Quando  si è in volo , si è letteralmente  trasportati dal vento e dalle correnti e non si possiedono strumenti direzionali propri. Questo  differenzia la mongolfiera  dai dirigibili che, pur essendo mantenuti in volo dagli stessi  principi possiedono invece motori ed eliche in grado di influenzare il percorso del mezzo.

Per questo quando si sale, non si sa poi cosa andremo a vedere, per esempio in base alle previsioni meteo del vento, noi avremmo dovuto sorvolare la città di Siena, invece il cambio del vento ci ha portato sopra la meravigliosa Val d’Orcia !!!

Volare in Mongolfiera in Toscana, la Val d'Orcia

Volare in Mongolfiera in Toscana, la Val d’Orcia

Che dire è stato un volo stupendo…….Eravamo saliti poco tempo dopo l’alba insieme a altre mongolfiere, e la natura intorno a noi si stava  ancora svegliando….I raggi del sole squarciavano le nebbie del mattino creando dei giochi di luce spettacolari ,e le varie mongolfiere colorate intorno a noi sembrava danzassero nell’aria!

Poi Ivan da perfetto pilota quale lui è , ci  ha intrattenuto tutto il tempo del volo spiegandoci il meccanismo della mongolfiera o raccontandoci aneddoti divertenti…… E’ un grande professionista, e grazie a lui abbiamo avuto un ottimo e tranquillo volo! Siamo riusciti ad arrivare anche all’ altezza massima di 1000 metri sul livello del mare, e sinceramente non ci se ne accorgeva per niente, eravamo talmente rilassati  e sicuri che per me Ivan ci poteva portare anche nello spazio!!!

Volare in Mongolfiera in Toscana

Volare in Mongolfiera in Toscana

Ovviamente ogni pilota comunica con gli altri per mantenere il livello della sicurezza, e ognuno  ha il suo team di recupero a terra con il quale  parla attraverso un walkie talkie. Infatti sempre grazie alle correnti del vento, si può venire trasportati molto lontano dal punto di partenza, e il team di appoggio monitora la mongolfiera da terra ,per recuperarla poi facilmente.

Il momento forse più eccitante per me è stato l’atterraggio… Qualche minuto prima il pilota richiede di riporre telefoni e macchine fotografiche varie, per avere le mani libere ed arreggersi  alle pratiche maniglie. Appena si tocca terra , si ha due piccoli sbalzi, e se si è fortunati, si rimane con la cesta in piedi, invece se il vento è un po’ birichino, ci si adagia dolcemente su un fianco della cesta come è accaduto a noi! E indovinate un po’ su quale parte ci siamo piegati? Ma ovviamente quella mia e di Alessio!!! E ci siamo ritrovati simpaticamente tutti schiacciati a terra dagli altri passeggeri! Siamo dovuti uscire strisciando sul terreno bagnato ancora dalla rugiada mattutina ( e li ho capito perché è vietato il tacco 12!).

Volare in Mongolfiera in Toscana

Volare in Mongolfiera in Toscana

Finito il volo si viene chiamati a piegare in modo preciso la mongolfiera insieme agli assistenti di Ivan, come Elisa Agnoletti  assistente di volo, e futura pilota! Pensate che lei dopo un volo in mongolfiera come passeggera si è talmente innamorata di questo mondo, tanto da volerne fare parte e farlo diventare il suo lavoro!!

Sistemata la mongolfiera si viene accompagnati con i mezzi del Team a fare colazione e poi  di nuovo al punto di partenza .

QUANTO DURA IL VOLO IN MONGOLFIERA?

Il volo dura circa un’ora, ma il tour complessivo circa 3 ore.

CI SONO RESTRIZIONI PER UN VOLO IN MONGOLFIERA?

I partecipanti devono avere un’età minima di 5 anni o con un altezza minima di metri 1,10, non soffrire di malattie cardiache, non avere arti ingessati . Le persone che hanno un peso di più di 125 kg, pagano un supplemento. Le donne in gravidanza non possono volare.

Conclusioni del nostro volo in mongolfiera….. Solo una parola STUPEFACENTE!!! Lo consiglio vivamente a chiunque, è un’ esperienza che secondo me va fatta almeno una volta nella vita, ( e io grazie a questo ho spuntato una cosa dalla mia lista);affidatevi a professionisti come abbiamo fatto noi e per questo consiglio Ivan Vastano , o la Balloon Team Italia.

Volare in Mongolfiera in Toscana, il nostro gruppo di volo

Volare in Mongolfiera in Toscana, il nostro gruppo di volo

PRENOTAZIONI DI UN VOLO IN MONGOLFIERA

Consiglio di prenotare il volo con almeno 10 giorni di anticipo rispetto alla data prescelta ! Per tutte le info sui costi e  sulle date disponibili vi consiglio di consultare e siti ufficiali:

www.vastanomongolfiere.com

www.mongolfiereitalia.com

Vi auguro a tutti voi,  tanti e stupendi voli in mongolfiera!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Alla prossima

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 395 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.<br><h6> I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.</h6>

avatar