La nostra degustazione presso l’Azienda Agricola Pomario in Umbria.

Come vi avevamo già anticipato nel nostro precedente articolo, quando abbiamo soggiornato al resort di lusso Borgo Giorgione, non ci siamo limitati solo a riposare e godere del paesaggio e del parco intorno a noi, ma grazie ai suggerimenti di  Beniamino il titolare, abbiamo avuto anche la possibilità di poter esplorare i dintorni e le città vicine.

L'Azienda Agricola Pomario entrata

L’Azienda Agricola Pomario entrata

Per esempio proprio lui ci ha consigliato di andare a visitare l’Azienda Agricola Pomario, a pochi km da Borgo Giorgione ( appena usciti dal cancello del resort, svoltare a sinistra e dopo pochi km troverete un cartello sulla strada che vi indica una piccola strada nei campi da seguire, che vi poterà a Pomario), dove la tradizione la fa ancora da padrone.

Appena arrivati incontriamo Raffaele , la nostra guida del tour guidato che ci spiega come in questa piccola azienda di 6 ettari, si è deciso di mantenere viva la vecchia tradizione e di prediligere la qualità alla quantità, evitando l’ utilizzo di fertilizzanti e pesticidi, dando invece spazio al biologico e rispettando l’ambiente anche con l’utilizzo della tecnica della coltivazione del favino da sovescio; ovvero l’interramento della vegetazione di una coltura eseguita appositamente per tale destinazione, per  un’agricoltura a basso impatto ambientale.

L'Azienda Agricola Pomario entrata

L’Azienda Agricola Pomario entrata

La potatura delle vigne viene fatta secondo gli antichi metodi con due tralci nuovi ogni anno da dove poi verranno i frutti , con vicino tanti roseti, che oltre a abbellire e profumare l’aria con il loro profumo, servono come sentinelle per le malattie delle vigne, infatti quando esse si ammalano, si agisce subito anche sulle vigne con zolfo o rame per evitare un’ epidemia!

L'Azienda Agricola Pomario le vigne

L’Azienda Agricola Pomario le vigne

Insomma tutti metodi tradizionali per poter offrire la migliore uva possibile.

Ma la ricerca e la conservazione delle vecchie abitudini non finiscono qui, si è cercato con studi sul campo, di riprodurre e conservare i frutti e le piante originali di una volta che purtroppo adesso stanno via via scomparendo, come per esempio la Pera di Monteleone, o le ciliegie bianche , una varietà particolare di ciliegie che io ricordo di aver visto e assaggiato nell’ orto di mio nonno, ma di cui ho perso le tracce anni fa!

Un piccolo orto produce gli ortaggi e le verdure che poi vengono cucinate e offerte nelle varie degustazioni con le quali culminano le visite, dopo ovviamente essere andati a vedere il cuore dell’Azienda Agricola Pomario, ovvero la Cantina.

L'Azienda Agricola Pomario la cantina

L’Azienda Agricola Pomario la cantina

 

In tutto Pomario produce circa 15.000 bottiglie di vino all’anno, non numeri grossi, ma vista la qualità del vino, sono riusciti negli ultimi anni a vincere numerosi premi e attestati di merito , e fare una degna concorrenza anche ad aziende vinicole molto più famose e importanti!

La loro produzione è data da 5 vini, 2 rossi, 2 bianchi e un rosè; i vini di punta sono il bianco Arale fatto con uve Trebbiano e Malvasia  premiato con etichetta Decanter fra i migliori del mondo, e il rosso Sariano di puro Sangiovese.

Un menzione a parte va fatta  al vino Muffato ( che da come si deduce dal nome deriva da un certo tipo di muffa) un vino dolce per dessert , prodotto con uve reislling e Sauvignon Blanc . ll  vigneto di questo vino  si trova sulle   terrazze degradanti verso il bosco, in autunno, la nebbia rimane ferma nelle terrazze fi‑no alla tarda mattinata, creando un’atmosfera “stregata” e dirada poi lentamente verso il bosco lasciando spazio a pomeriggi assolati e ventilati.

L'Azienda Agricola Pomario la sala degustazione

L’Azienda Agricola Pomario la sala degustazione

La Botrytis cinerea  la muffa da cui deriva il vino richiede specifiche condizioni climatiche: nebbia mattutina e sole pomeridiano poiché senza la perfetta alternanza tra umidità e calore non si manifesta. La vendemmia dura diverse settimane perché richiede la scelta dei soli grappoli i cui acini hanno raggiunto la giusta copertura di muffa. Il vino riposa nel legno per 2-3 anni per poi venire finalmente imbottigliato ,per questo ne viene fatto in piccole quantità!

Pomario produce anche l’olio sempre con lo stesso modus operandi vicino alla tradizione.

Abbiamo concluso la nostra visita a Pomario con un sontuoso pranzo cucinato dalla cuoca Laura che comprendeva per iniziare  un tagliere di bruschette con varie gusti pane ai pisellini, pomodori secchi , radicchio selvatico, frittata con uova, provola bietola , parmigiano  e mirtilli freschi. Come primo, delle tagliatelle fatta in casa con grano senatore Cappelli  al ragù di carne, per secondo un tortino di patate, uvetta lemon , parmigiano su un letto di piselli e scalogno sfumati con vino rosè e per concludere un tortino di cioccolata  caldo con crema al limone meringa e fragole. Il tutto ovviamente accompagnato dalla degustazione dei loro vini di produzione.

L'Azienda Agricola Pomario il menù gustato nel nostro pranzo

L’Azienda Agricola Pomario il menù gustato nel nostro pranzo

Se vi interessa il nostro stesso tour  si chiama  “CUCINA IN CANTINA“

Abbinamento dei vini e dell’olio con piatti tipici (antipasto-primo- secondo e dessert), nella terrazza panoramica o nella sala degustazione. (Prenotazione obbligatoria Costo 35,00 € a persona, menu da concordare).

Eventualmente  ci sono anche  :

VISITE IN CANTINA E DEGUSTAZIONI

Degustazione guidata dei vini e dell’olio dell’azienda

(Prenotazione consigliata Costo 10.00 € a persona assaggio di 5 vini)

 

DEGUSTAZIONE CLASSICA

Degustazione guidata dei vini e dell’olio dell’azienda accompagnata da tagliere di affettati, formaggi e bruschettine di stagione.

(Prenotazione obbligatoria costo 20,00 € a persona)

Con tutte le degustazioni è compresa la visita della cantina, del frantoio e una passeggiata in vigna.

 

Per tutte le info consultate il sito ufficiale.

Continuate a seguirci nelle nostre avventure umbre!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 27 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar