Museo Egizio al Cairo, tutte le info per una visita approfondita

 

Finalmente andiamo a vedere il famoso  Museo Egizio del Cairo, ovviamente il museo della collezione egizia più importante al mondo !

Esso si trova nella Piazza Tahrir , tristemente famosa negli ultimi tempi per le sommosse e le proteste degli egiziani.Fondato nel 1863 da Auguste Mariette, conta circa 120.000 reperti, e si stima che nei suoi sotterranei  ne siano conservati altri 150.000.

Museo Egizio del Cairo

Museo Egizio del Cairo

Il museo si dispone su 2 piani , con i reperti semplicemente sistemati in ordine cronologico, senza protezione e purtroppo senza nessun cartello esplicativo, cosa che secondo me penalizza molto il museo stesso. Menomale noi avevamo Alì che pazientemente ci spiegava ogni singola cosa !

Il biglietto di ingresso costa 60 lire egiziane a persona ( circa 3 euro)

Orari di apertura: 09:00- 19:00
Ven 09:00-11:00; 13:30- 19:00

Al suo interno purtroppo non si possono fare foto.

L’ orgoglio della collezione e’ ovviamente data dai manufatti ritrovati nella tomba di Tutankhamon, che sono custoditi in un ala del museo, appositamente adibita , chiamata appunto Gallerie di Tutankhamon .Vi sono custoditi tesori inestimabili, come la maschera funeraria a grandezza naturale o il trono , sul retro del quale si può ammirare il ritratto del re e della moglie sotto i raggi del sole Aton .

Ovviamente è la sala più visitata dai turisti!

Lasciati soli, visitiamo tutto il Museo, fino ad arrivare alla sala delle Mummie Reali, che non era compresa nel biglietto d’ entrata; non potevo essere li, a pochi passi dalla mummia di Ramses II, senza poter almeno andare a salutarlo un minuto !

Il problema era che il biglietto a parte, del costo di 100 lire egiziane ( circa 5 euro) si pagava solo con le lire appunto e noi ne eravamo sprovvisti, non avendone avuto bisogno fino a quel momento .

Ero disperata, il tempo stringeva, e io non trovavo nessuno che mi cambiava i miei Euro in lire egiziane, in quanto andava contro le regole, fino a che, con tipico intuito femminile, sono andata da una guardia, e gli ho chiesto molto gentilmente di potermi fare entrare nella sala accettando i miei euro, e ce l’ ho fatta!!

Così sono riuscita ad andare a vedere il mio Ramses!

E la fortuna ha voluto che in quel momento la sala fosse deserta, e io sono rimasta sola ,in mezzo a tanti insigni personaggi, che nelle loro vite, hanno creato imperi, costruito monumenti, e scritto la storia

Elisa davanti al Museo Egizio del Cairo

Elisa davanti al Museo Egizio del Cairo

!Uno dei momenti più belli dell’ intera vacanza!

L’unica pecca di questo Museo, è stata la completa insicurezza dei pezzi, e dei monumenti dal valore storico inestimabile. Nessun allarme, oppure telecamera era messa a guardia dei reperti.. e come ho già detto le guardie, erano intente più a mercanteggiare servizi che “vigilare” i pezzi. Inoltre la completa disorganizzazione , la mancanza di cartelli esplicativi in alcune zone e le teche polverose.. rendono la visita, per chi non ha una guida molto difficile…

Peccato , perchè è il Museo Egizio più importante al mondo!!

Al prossimo post, l’ ultimo sulla nostra vacanza egiziana!!!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 1.171 volte, 2 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.<br><h6> I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.</h6>

avatar