Pisa cosa vedere oltre la famosa torre pendente

Quando si pensa a Pisa, erroneamente si pensa solo alla Piazza dei Miracoli, con la più famosa Torre Pendente del mondo, ovvero la Torre di Pisa, dimenticandosi di tutte le altre bellezze che la città  ha da offrire….Sbaglio che abbiamo sempre fatto  anche io e Alessio, quando  ci fermavamo a visitare solo la bellissima piazza ,evitando di vederne il centro storico…

Pisa ,Piazza dei Miracoli

Pisa ,Piazza dei Miracoli

Ma da quest’ anno più precisamente dal gennaio 2017, il Comune di Pisa, ha stanziato fondi  e fatto interventi, per poter incentivare e promuovere ulteriormente il turismo anche nel centro della città, aprendo in modo straordinario  dei luoghi riqualificati grazie al progetto PIUSS,restaurandoli in qualche caso e rendendoli più facili alla visita:

CORSO ITALIA: la famosa via pisana che attraversa in due Pisa, luogo dello “struscio”  e salotto della città, è stato rinnovato , con la sostituzione dell ‘asfalto a favore di una nuova pavimentazione, sono stati abbattuti i marciapiedi  e le barriere architettoniche per allargare la sezione stradale, e rendere tutto il corso più bello.

PIAZZA DEI CAVALIERI: anche qui la pavimentazione di una delle piazze pisane più belle è stata creata ad hoc per rendere maggior prestigio alla piazza, inoltre è stato sostituito l’ impianto di illuminazione e riqualificata l ‘area adiacente la Chiesa dei Cavalieri di Santo Stefano.

CITTADELLA GALILEIANA: sono stati recuperati gli spazi interni degli ”ex macelli” per ospitare la “Cittadella Galileiana” , un moderno science center con ludoteca scientifica dedicato al grande scienziato.

Pisa e il fiume Arno

Pisa e il fiume Arno

ARSENALI REPUBBLICANI: e’ stata realizzata una ricostruzione filologica degli Arsenali riportandoli al loro aspetto trecentesco originale.

LA CITTADELLA TORRE GUELFA E FORTIFICAZIONI: e’ stata restaurata e riqualificata sia il fortilizio che l ‘adiacente Torre Guelfa

GIARDINO SCOTTO: restaurato il Bastione del Sangallo restituendo alla bellezza originale gli spazi interni con un chiosco ristoro creato all’interno del giardino

Ma forse la cosa più bella e innovativa è stata l’apertura straordinaria delle mura medioevali pisane,che a partire dal gennaio 2017, sono state aperte solo una volta al mese per un week end  in maniera gratuita, e che hanno richiamato fino ad adesso quasi 50 000 visitatori da tutta Italia.

Pisa e il camminamento sulle Mura Medioevali

Pisa e il camminamento sulle Mura Medioevali

Il camminamento in quota delle Mura è di circa 3 km e 100 metri, per un paramento murario restaurato di circa 21.500 mq.

I punti di salita e discesa alle Mura sono 4: la Torre di Santa Maria è la  più famosa perché si trova in piazza Duomo( vicino alla Piazza dei Miracoli), oppure si raggiunge da via c. Matilde.

Torre Piezometrica: si trova all’ interno del complesso universitario Fibonacci ex Marzotto con accesso da 3 vie, Via Buonarrotti, via San Francesco e via Vittorio Veneto, qui si ha la possibilità di accessibilità con elevatore ( per persone disabili o passeggini)

Piazza delle Gondole : qui si ha la possibilità di accessibilità con elevatore ( per persone disabili o passeggini)

Torre di Legno con accesso da Piazza del Rosso prospiciente Lungarno Buozzi – qui si ha la possibilità di accessibilità con elevatore ( per persone disabili o passeggini)

La costruzione delle mura di Pisa è iniziata nel lontano 1154, e si è protratta fino al 1284 quando furono completate;sono rimaste sostanzialmente integre fino alla seconda metà del 1800,  ma in seguito all‘espansione cittadina furono in parte demolite o inglobate nelle nuove  costruzioni. Alte circa 10 metri con uno spessore di circa  2 metri, sono state realizzate con pietra calcarea e verrucana.

Partendo dalla Torre Santa Maria  i primi 250 metri il camminamento segue il perimetro della Piazza dei Miracoli , diventando sicuramente il tratto più bello, poi dalla Torre Santa Maria  per un 1 km e 600 metri il tragitto passa dalla Porta di Lucca, il Bastione del Parlascio, e la Porta di San Zeno fino all’ accesso di Torre Piezometrica all’ interno del Polo universitario Fibonacci;dalla Torre al terzo accesso di Piazza delle Gondole ci sono 500 metri da fare, con i quali si può ammirare la Porta Pacis e la Passerella di San Francesco. Da Piazza delle Gondole fino all’ ultimo accesso della Torre di Legno, ci sono gli ultimi 750 metri  dai quali si vede la Porta Calcesana e il Bastione e la Torre  del Barbagianni .Considerate che per completare l’ intero camminamento ci vogliono un paio d’ore.

Pisa e il camminamento sulle Mura Medioevali

Pisa e il camminamento sulle Mura Medioevali

Un consiglio? Se potete evitate l’accesso dalla Torre di Santa Maria, perché appunto come già detto essendo quella più vicina alla Piazza dei Miracoli, è quella più conosciuta e quindi presa d’assalto dai turisti ( nelle scorse aperture si è creata una fila pari a 2/3 ore di attesa). Inoltre partendo con il camminamento da qui, si andrà verso la parte opposta della Torre,per il centro periferico di Pisa. Accedendo alle Mura dalle altre entrate ( per esempio l’ estremo opposto come Torre di Legno) , non troverete fila, troverete più facilmente parcheggio e quando camminerete andrete verso la Piazza  dei Miracoli e sarà molto più bello avere la Torre di Pisa davanti a voi, invece che dietro!

Il camminamento è fattibile per chiunque, sia persone anziane che famiglie con bimbi piccoli, solo ricordatevi che è tutto sotto il sole ( non ci sono ovviamente coperture), quindi premunitevi di cappellini o ombrellini parasole e bottigliette d’acqua! Per la sicurezza non vi preoccupate ci sono tantissimi  soccorritori e guardie che monitorano tutto il camminamento!

Nei prossimi mesi probabilmente l’ accesso alle Mura Medioevali pisane avverranno tutti i giorni ma a pagamento .

Per rimanere informati sulle aperture vi consigli odi consultare il sito ufficiale del comune di Pisa www.comune.pisa.it

Alla prossima

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 334 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar