Santorini una settimana, le 5 cose da sapere prima di partire

Da quando siamo tornati da Santorini, cammino con un sorriso ebete e sognante nel viso…….Perchè?

Perché tutti i miei sogni e le mie aspettative che avevo prima di partire ( e di cui vi ho parlato qui),si sono avverati in pieno, e il viaggio che ho desiderato per anni, si è rivelato perfetto!!

Dobbiamo certamente ringraziare la nostra buona sorte e la fortuna che ci ha aiutato in varie occasioni, ma anche  le varie persone che abbiamo incontrato nella nostra settimana, tutte gentilissime e di buon cuore, che ci hanno fornito utili consigli per godersi al massimo la nostra vacanza!

Consigli che ora vi giro volentieri a voi, sperando di esservi stavolta, di aiuto io!

Santorini una settimana - panorama di Oia

Santorini una settimana – panorama di Oia

SANTORINI PERCHE’?

Santorini è forse una delle isole più famose della Grecia, merito dei suoi meravigliosi paesaggi iconici con le piccole casine bianche e blu che spopolano tanto su internet e che sono la principale motivazione per la sua scelta da parte di tanti turisti da tutto il mondo!

Se  quindi vi piace camminare, scoprire angolini nascosti da immortalare con la vostra macchina fotografica, o siete amanti dei tramonti questo è il posto più  adatto a voi.

Diversamente se cercate spiagge  attrezzate con acque cristalline e sabbia finissima , dovete ripiegare su un ‘altra isola greca! Santorini è un’ isola di origine vulcanica, con spiaggia a ciottoli e sassi prevalentemente neri sulla costa est con acqua mediamente alta, e la caldera con delle piccole insenature di rocce a ovest, ma non adatte a chi non sa nuotare ( l’acqua è molto profonda qui!)

Santorini una settimana - panorama di Oia

Santorini una settimana – panorama di Oia

SANTORINI QUANDO ANDARE

La stagione turistica a Santorini equivale al periodo primaverile/estivo, ovvero da inizio maggio fino a ottobre compresi; ovviamente  sarebbe consigliabile evitare i mesi “caldi” come luglio e agosto quando la ressa dei turisti è   molto maggiore…..

Ma anche qui mi sono stupita….. Noi abbiamo soggiornato a Santorini credo nella settimana peggiore dal punto di vista turistico, ovvero quella di Ferragosto, quindi mi immaginavo un caos incredibile, e mi procurava una miriade di dubbi pre-partenza!

Ebbene alla fine  c’era tanta gente, ma non quanto immaginavo! Fira, la capitale  dell’isola e meta di approdo delle tante crociere , è stata un po’ difficoltosa per poter  camminare per le sue stradine , soprattutto quando scendono i crocieristi! Anche Oia sull’ora del tramonto diventa caotica…..

Santorini una settimana - panorama di Fira

Santorini una settimana – panorama di Fira

Ma per il resto dell’isola noi  abbiamo passeggiato delle volte completamente da soli!!!!Quindi secondo me, se si vuole un po’ di tranquillità, basta delle volte allontanarsi dalle città più conosciute, e visitare quei paesini meno famosi , ma sicuramente più autentici!

SANTORINI DOVE DORMIRE

Come vi avevo già scritto nell’articolo pre-partenza, avevamo prenotato sempre tramite Booking, il Galini Oia Pension innamorandosene all’istante, anche per il prezzo più che conveniente 875,00 euro in due  per la settimana di Ferragosto!

Santorini una settimana - Pension Galini Oia

Santorini una settimana – Pension Galini Oia

Ma ne siamo rimasti ancora maggiormente stupiti al nostro arrivo! Penso una delle rare occasioni dove le foto sul sito non rendano vera giustizia alla bellezza del luogo! Questo hotel è in realtà una specie di piccolo villaggio in perfetto stile greco, con le camere in tanti piccole palazzine unite fra loro da tanti piccoli sentieri, o stradine circondati da piante aromatiche e splendide bouganville fucsia.

Ogni camera è dotata di Wifi gratuito, televisione , cassaforte , un frigo, e un piccolo terrazzino con sedie e tavolino dove poter fare colazione usufruendo anche del bollitore a disposizione in camera, con una vista impagabile sul Mare Egeo.

E’ possibile fare anche  colazione  sotto un piccolo pergolato al fresco al costo di 10 euro a persona.

Sempre per gli ospiti  c’è una piscina e una vasca idromassaggio (che noi avevamo proprio davanti alla nostra camera e che abbiamo usato !!)

Il parcheggio per scooter o macchine è gratuito e disponibile all’utilizzo degli ospiti, a cui verrà fornito il telecomando del cancello di entrata, che unito alle chiavi delle camere, manterrà la vostra privacy e libertà come se foste a casa vostra!

La location dell’hotel è oltretutto perfetta, perché si trova esattamente a  10 minuti a piedi dal centro di Oia, sul confine con il piccolo paese di Finikia ( 3 minuti a piedi), e vicina alla strada statale principale dell’isola.Un consiglio? Se dovete andare a Oia centro andateci a piedi, purtroppo  non si possono percorrere i 700 metri a senso unico con lo scooter o la macchina , e si deve quindi per forza fare 6 km di circonvallazione per raggiungere il centrro!

Santorini una settimana - Pension Galini Oia

Santorini una settimana – Pension Galini Oia

Ma sicuramente il fiore all’occhiello della Pension Galini è Anna Generalis, la direttrice! Una signora simpatica, disponibile  e gentile con tutti i suoi ospiti che tratta come amici fraterni! E’ a lei che tutti quanti noi ci siamo riferiti per avere consigli utili e idee per visitare Santorini! Sempre lei ci ha suggerito i posti migliori dove vedere il tramonto senza la classica ressa, oppure dove mangiare a Santorini spendendo poco, o ancora le escursioni da fare a Santorini e si è occupata delle prenotazioni! Anna è stata veramente fantastica!

SANTORINI DOVE MANGIARE

Essendo un’isola altamente turistica eravamo già preparati ai prezzi un po’ più alti rispetto alle altre isole greche, però con qualche piccolo accorgimento siamo riusciti a non farsi mancare niente, senza farsi spennare!

Allora per prima cosa, leggete i Menù con i prezzi affissi all’ingresso di ogni ristorante, noterete come ristoranti vicini abbiano differenze di tanti euro!Noi abbiamo cenato a Oia sulla passeggiata della Caldera spendendo 40 euro in due !

Evitate i ristoranti tipicamente turistici con i buttadentro (come li chiamo io) e se volete risparmiare un po’ potete mangiare i favolosi Pita Gyros il cui costo varia da 1,80 a 2,50, oppure le insalate greche il cui costo varia da 8,00 a 10 ,00 euro.

 

Siamo tornati due volte nello stesso ristorante a Finikia, il Meze Meze, dove abbiamo potuto assaporare le specialità della cucina greca come la moussaka, o il souvlaki spendendo meno di 30 euro in due! Chiedete di Nick, il Maitre, persona gentilissima!

Santorini una settimana - ristorante sul mare

Santorini una settimana – ristorante sul mare

SANTORINI COME MUOVERSI

Prima di partire avevo letto tutte le informazioni possibili su come muoversi all’interno dell’isola.

Autobus

C’è un ottimo servizio di autobus di linea che ogni 10 minuti collegano ogni parte di Santorini , e ci sono fermate ovunque con i vari orari e le varie destinazioni raggiunte. Il biglietto si fa all’interno del bus e costa 1,80 euro a persona.

Noleggio Scooter

Ma se come noi volete essere più liberi nei vostri spostamenti conviene noleggiare un mezzo, che può essere una macchina, un quad o uno scooter. Non importa che prenotate dall’Italia ( con costi anche più superiori),troverete tantissimi car rental sparsi per tutta l’isola, e il mio primo consiglio è di sentirne più di uno, perché  la differenza di prezzo  fra uno e un altro è notevole!

Poi la scelta del mezzo è personale, ovviamente sappiate che con la macchina ( che sono tutte molto piccole, stile Smart, Matiz o similari) sarete più soggetti alle file e alla ricerca  del parcheggio,( che nella settimana di ferragosto era una giungla!)

Stesso discorso con i quad, si sono più maneggevoli rispetto alle macchine, e sicuramente più salta fila, ma dato la loro dimensione simile a piccole macchine, c’è sempre la ricerca del parcheggio!!!

Santorini una settimana - il nostro scooter

Santorini una settimana – il nostro scooter

Lo scooter quindi è il mezzo migliore secondo me se si è in due!!! Però prendete uno scooter con una cilindrata  minimo 125 cc, minore non riuscirà a portarvi a giro per l’isola, soprattutto nelle salite!!

Purtroppo però c’è un problema, in Grecia da un paio d ‘anni, vige una legge che vieta ai non possessori di patente di guida  A, il noleggio di scooter maggiori di 50 cc di cilindrata, anche se si è più che ampiamente maggiorenni come noi! Abbiamo dovuto sentire più  di un car rental per arrivare alla fine a uno che finalmente ci ha accordato il noleggio del tanto sospirato 125 cc!

Andate al Noleggio Drossos davanti alla chiesa di Ag. Georgios all’inizio del centro di Oia! Con 25 euro al giorno abbiamo avuto un bellissimo motorino a nostra disposizione tutta la settimana!!

Continuate a seguirci, nei prossimi articoli parleremo di tante altre cose su Santorini!!!!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 204 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar