Bastia, visita giornaliera alla porta di entrata della Corsica

Una giornata trascorsa fra i vicoli di vago sapore ligure di Bastia

BASTIA COME ARRIVARE

Iniziamo la scoperta della Corsica  partendo da Bastia, dove  attracchiamo con la nostra nave Victoria della flotta Corsica Ferries.

Bastia veduta completa all'alba

Bastia veduta completa all’alba

Qui infatti è il porto di arrivo di tanti traghetti in partenza dall’Italia, e la compagnia di navigazione Corsica Ferries è  la compagnia leader per i trasporti marittimi fra Italia e Corsica , con la quale potrete trovare ottime offerte!

Bastia ha  ancora intatto il suo  fascino discreto con gli  scorci e le  atmosfere antiche che si ritrovano nella sua Cittadella e nel centro storico, che ricordano tanto le città liguri;è infatti grazie a Genova che Bastia deve la sua nascita e la sua fortuna nei commerci.

Bastia e i suoi vicoli di sapore ligure

Bastia e i suoi vicoli di sapore ligure

La stretta vicinanza con l’Italia ha lasciato il segno sia nella lingua il Corso, che è una fusione fra francese, dialetto ligure e dialetto sardo, sia nell’architettura simile a quella della costa ligure. Anche la vegetazione ricorda molto quella dell’Isola dell’Elba , d’altronde le isole dell’arcipelago toscano sono una costante all’orizzonte!

BASTIA COSA VEDERE

Il centro di Bastia è affacciato sul porto commerciale e per questo si può tranquillamente girare a piedi; se siete con la macchina vi consiglio di posteggiarla nel garage sottostante la Place- Saint-Nicolas cuore della città e punto di congiunzione tra il quartiere Terra Vecchia e la città moderna.

Le cose da vedere sono molto vicine fra loro, ma se non avete voglia di camminare  potete prendere il comodo trenino elettrico che parte dalla piazza a poca distanza dall’Ufficio Informazioni e porta alla Cittadella lungo Quai des Martyrs e nel tunnel sotto il Vieux -Port.

Bastia e la Place Saint Nicolas

Bastia e la Place Saint Nicolas

Da qui vengono organizzate anche visite guidate della città vecchia insieme a Guide Esperte come la nostra Sylvie Casalta, oppure potete chiedere informazioni alla Camera di Commercio di Bastia

La Place Saint Nicolas è  lunga 300 metri e è ombreggiata da palme e platani centenari; sui due lati ci sono due statue una di Napoleone vestito da imperatore romano e l’altra è dedicata alla vedova Renno che perse i suoi figli durante le guerre d’indipendenza. Sul lato occidentale della piazza ci sono i bar e i caffè con i tavolini all’aperto, fra cui spicca la Maison Mattei la storica etichetta corsa di prodotti di tabaccheria, manufatti in sughero e liquori esportati in tutto il mondo.

Bastia e la Cittadella

Bastia e la Cittadella

Andiamo a visitare la Cittadella facente parte del quartiere di Terra Nova ,  che fu voluta dai genovesi tra il XV e XVII secolo e che  conserva ancora  i suoi  antichi bastioni.A differenza dell’antica zona del porto che è cresciuta in modo spontaneo, la Cittadella segue delle precise norme urbanistiche con una pianta regolare, case della stessa altezza e larghe piazze.

Le tradizioni e i riti religiosi sono molto importanti in Corsica, e qui si può avere la possibilità di sentire un concerto di Canti Polifonici tradizionali all’interno della splendida cappella Scala Santa .Rimarrete stupiti dalla bravura di questi cantanti che cantano a cappella con un coro di 3 voci!!!

Camminare nei vicoli della Cittadella è un po’ come tornare indietro nel tempo, fra le botteghe dei prodotti tradizionali e manifatturieri, e le case dei tipici colori pastello della tradizione ligure! E non perdetevi il bellissimo panorama su Terra Vecchia che si ha dalla Rue St Michel!

Bastia e la veduta del Vieux Port

Bastia e la veduta del Vieux Port

Scendiamo con  la  scalinata verso il molo destro del Porto Vecchio,( Vieux Port ) passando attraverso i favolosi Jardin Romieu, una piccola oasi di verde e tranquillità nella città che offrono un notevole panorama di Bastia e il porto.

Bastia e il Vieux Port

Bastia e il Vieux Port

Il Vieux Port è una piccola insenatura del vecchio porto medievale , che ha mantenuto l’atmosfera del borgo marinaro con ancora i pescatori che rammendano le reti e le tante imbarcazioni di legno, affiancate ai grandi yacht.

BASTIA DOVE MANGIARE

Sul Vieux Port si affaccia anche il ristorante dove abbiamo deciso di pranzare,  Le Jean Bart  direttamente sul porto, con un panorama  favoloso!Qui ovviamente la fa da padrone il pesce, ( ottimo direi), ma anche Alessio non ha avuto problemi, assaggiando pietanze di carne della tradizione corsa!

Bastia Ristorante Le Jean Bart

Bastia Ristorante Le Jean Bart

Continuate a seguirci nella nostra avventura corsa nei prossimi articoli!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 125 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

6
Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar
3 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
girandolinaAnonimoMartinoAnna Recent comment authors
Più recenti Più vecchi Più votati
Anonimo
Ospite
Anonimo

Articolo molto bello e interessante. Complimenti!

Martino
Ospite
Martino

Ciao Elisa, anche io quest’anno andrò in Corsica, farò un tour in macchina dal 14 al 28 luglio e stavo raccogliendo un po’ di informazioni e sono arrivato sul tuo blog cercando proprio informazioni sui canti polifonici a Bastia (volevo dedicare una giornata alla città). Ho letto il commento di Anna e mi è sorta un po’ di confusione, in quale dei due posti li fanno? A Scala Santa o a Santa Croce? Dici che per Bastia una giornata è sufficiente? Grazie in anticipo. Martino

Anna
Ospite
Anna

Di solito i concerti di polifici vengono fatti a Santa Croce. Ci sono anche a Scala Santa?