Sharm El Sheikh cosa fare e cosa vedere

Le attività e le escursioni che si possono fare al Tamra Beach di Sharm El Sheikh

In questo tipo di villaggi- resort a Sharm El Sheikh,( ma come in tutto il resto del mondo) ci si ambienta subito, si fa amicizia con gli altri ospiti molto facilmente e si inizia subito a integrarsi nelle varie attività, giochi, e escursioni che vengono organizzate giornalmente dai fantastici ragazzi dell’animazione; tutto è  dettagliatamente scritto su un cartellone alla reception e nella piazzetta principale, per facilitare e principalmente richiamare i vari turisti alla partecipazione delle attività, che ricordo essere per  la maggior parte gratuite(salvo attività di diving professionali o noleggio materiale subacqueo )

Nei villaggi con l’ animazione, viene fuori la diversità di carattere fra me e Alessio, io sono vulcanica, sempre pronta allo scherzo, ai giochi ,non  sto ferma un attimo ( infatti  anche stavolta sono stata veramente poco sotto l’ ombrellone!), tanto che ormai la mia partecipazione alle varie attività era implicita!!!Alessio  invece è un tipo tranquillo, riflessivo, si anche lui scherzoso e giocherellone, ma mi cede volentieri il ruolo di prima donna sul palco, per preferire stare “ dietro le quinte”, o in questo caso sotto l’ ombrellone a oziare con il suo iPhone!!Due caratteri diversi ma compatibili e complementari!

La veduta del Mar Rosso di Sharm El Sheikh dalla terrazza dell' Hotel

La veduta del Mar Rosso di Sharm El Sheikh dalla terrazza dell’ Hotel

Le attività che si possono fare, sono tante… e spaziano da qualsiasi tipo di sport, sia di gruppo che individuale, tutti i tipi di danza, spettacolini e giochi di animazione, il tutto cadenzato a determinate ore della giornata; per esempio c’è la ginnastica del risveglio in acqua di metà mattinata, oppure “l’aperitivino” il gioco organizzato prima del pranzo di solito in spiaggia, dove al vincitore va uno spritz,! La cosa bella è che si possono sperimentare anche sport mai provati prima, come il tiro con l ‘arco ad esempio  (dove io ho scoperto di avere una piccola attitudine) oppure al torneo di beach volley,( dove invece sono una frana)! Infatti non essendo molto brava, durante la prima partita, cado e mi ferisco subito il ginocchio, procurandomi una ferita, che nei giorni a seguire mi avrebbe portato non pochi problemi.In compenso Alessio, più atletico di me, gioca e viene invitato anche a giocare la gara di beach volley finale, vincendo pure il primo premio! Tutte le attività sportive hanno poi come finalità la vincita della gara finale, o attestato di partecipazione, che verrà dato a tutti i partecipanti nella festa finale di arrivederci ai turisti alla fine della settimana di vacanza!

Naama Bay, Sharm El Sheikh

Naama Bay, Sharm El Sheikh

Di solito l’animazione organizza anche le escursioni o gite fuori dal villaggio sia di giorno o nella serata; sono tutte uscite ovviamente a pagamento, ( che costano dai 30 euro ai 60 euro a testa),dove si è sempre accompagnati da uno o più animatori,(dipende dal numero dei partecipanti)in pulmini o  in autobus.Si prenotano alla reception del villaggio, dove troverete anche il programma con tutti gli orari e le uscite previste! Solitamente sono organizzate sempre un paio di uscite giornaliere ( una dell’ intera giornata, e una metà giornata) e un’ uscita serale.

Una delle escursioni o “uscite” fuori dal villaggio più comune a Sharm El Sheikh, è andare a Naama Bay, centro nevralgico della “movida” di Sharm,qui le principali 2 o 3 strade che si intersicano, sono  piene zeppe di locali alla moda ( tipo il famoso Hard Rock Cafè)e è possibile fumare il Narghilè,( o Scheesha in egiziano, la tipica pipa ad acqua con il tabacco aromatizzato).Ci sono moltissime discoteche, e noi con la nostra comitiva siamo entrati nella discoteca Little Buddha, dove mi sono divertita da matti a guardare i miei genitori, tranquillissimi, destreggiarsi fra la musica assordante della discoteca e gli avventori del locale! Che genitori super che ho! Oppure un’ altra attività a cui ci si può dedicare qui è lo shopping, ma attenzione alla miriade di negozi di souvenir :hanno dei prezzi allucinanti!!

Naama Bay, Sharm El Sheikh

Naama Bay, Sharm El Sheikh

Sinceramente a differenza dei miei genitori che qui sono stati varie volte, non mi è piaciuta molto, troppo finta, troppi italiani (non sembrava neanche di essere all’ estero)Con l ‘avvento del turismo internazionale Naama Bay ha perso molto del suo fascino, e tutto sembra standardizzato  uguale e omologato agli  standard di altre città famose. Nonostante tutto, qui c’ è sempre gente , sia di giorno che di notte, pur essendo tardi ( era quasi l’ una di notte!) sembrava di essere in pieno giorno, gente che mangiava, ballava o che tranquillamente affollava la strada .Con grande disappunto di Alessio, i negozianti hanno  iniziato a stressarci con le loro pretese ( un piccolo Déjà vu!!!), e a proporre offerte su di me!Ma stavolta oltre ad Alessio avevo anche il babbo a” difendermi”, quindi ero molto tranquilla!!

Il locale Smaila's Sharm El Sheikh

Il locale Smaila’s Sharm El Sheikh

Un ‘altra uscita classica che si può fare quando si è a Sharm, (forse dedicata a gente un po’ più grande, non per i ventenni per intenderci) è andare allo Smaila’ s,( per la gioia dei miei genitori!)il famoso locale  di Umberto Smaila, della Costa Smeralda in Sardegna, poi aperto anche a Sharm. Qui si suona musica dal vivo,dagli anni 60 ad oggi, e si puo’ anche  ballare. Siamo stati sfortunati, che non c’era proprio Umberto ad animare la serata, ma e’ stato divertente lo stesso ballare fino a notte inoltrata!!

Il Sinai Grand Casino , Sharm El Sheikh

Il Sinai Grand Casino , Sharm El Sheikh

Se invece amate il gioco d’azzardo, o comunque gli ambienti più eleganti o  carini, non potete non andare al Sinai Grand Casino, poco lontano Naama Bay, (anche qui gita organizzata).In realtà  solo a mio padre piace giocare, invece noi, ci siamo limitati a girare per le sale, e guardare lo spettacolo delle ballerine di  danza del ventre ( che come si sa è la danza che ballo e studio da molti anni ormai!) Il locale è anche pieno di negozi di marca, che io e mia mamma non ci siamo certamente lasciate scappare!!Cosi mentre il babbo e Alessio erano in sala, io e lei ci siamo date allo sport preferito delle donne, shopping!!E ci siamo comprate delle deliziose borsette firmate a prezzi più che convenienti!

Questi sono solo degli esempi delle cose, e delle escursioni che si possono fare all’ Eden Village Tamra Beach, continuate a leggerci nei prossimi giorni, per sapere delle altre nostre avventure!

Elisa

www.girandolina.it

(Visualizzato 1.448 volte, 2 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar