Visita con i bambini ai giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano

Se siete a Merano non potete non visitare i meravigliosi Giardini di Castel Trauttmansdorff  con ben 80 diversi ambienti botanici diversi, su un’area di circa 12 ettari, su un dislivello di 100 metri.

All’ interno ci sono tante stazioni multisensoriali, giardini tematici, padiglioni artistici, la fauna correlata alle varie aeree e un che di esotico e speciale che gli hanno valso il premio ambito  di “Parco più bello d’Italia”, oltre ad anni fa “ Giardino Internazionale dell’Anno 2013”.

Giardini di Castel Trauttmansdorff

Giardini di Castel Trauttmansdorff

La visita ai Giardini è veramente splendida e adatta a tutti, soprattutto alle famiglie con i bimbi piccoli, che potranno divertirsi e esplorare il parco nei 4 percorsi diversi e i 3 sentieri panoramici!

Ovviamente per visitarlo tutto si consigliano un minimo di 3 ore, ma secondo me ci vuole un’intera giornata!

 Entrata al Touriseum dei Giardini di Castel Trauttmansdorff

Entrata al Touriseum dei Giardini di Castel Trauttmansdorff

VISITA AL CASTEL TRAUTTMANSDORFF E IL TOURISEUM

Perché oltre alla visita dei Giardini potrete visitare anche il Castello di Trauttmansdorff che è stato per anni la dimora inverale dell’Imperatrice Sissi.

Sapete come la permanenza di Sissi a Merano, abbia contribuito alla nascita del “turismo meranese”, grazie alla sua presenza fu rinnovata l’intera cittadina e  furono costruiti appositamente nuovi alberghi sullo stile liberty dell’epoca,( fra cui il nostro caro Hotel Westend) per accogliere i nuovi illustri ospiti provenienti dalle più alte casate reali europee.

Sissi occupò nel 1870 le stanze del secondo piano dell’ala sudoccidentale del palazzo facendovi installare la sua camera da letto e la toeletta. Erano gli ambienti con la vista più bella.

Sullo stesso piano, ma nell’ala sudorientale, si trovavano invece le tre stanze riservate alla bambinaia e alla piccola Marie Valerie , l’ ultima figlia e forse anche la più amata.

Il Barone von Deuster il successivo proprietario del castello dal 1897 al 1921 organizzò nel 1908 una festa principesca a ricordo della visita della coppia imperiale a Castel Trauttmansdorff.

In tale occasione,  fece installare un trono di marmo bianco, lungo tre metri e con le effigi dell’Imperatore e dell’Imperatrice, nel luogo preferito da Sissi che amava sostare all’ombra di un vecchio castagno.

Il trono di Sissi nei Giardini di Castel Trauttmansdorff prima e dopo

Il trono di Sissi nei Giardini di Castel Trauttmansdorff prima e dopo

Adesso  il  trono si trova sulla terrazza signorile aperta sul lato meridionale di Castel Trauttmansdorff  con davanti un magnifico panorama sul Giardino botanico, sui profumi delle piante del mediterraneo e sul Laghetto delle Ninfee, una veduta che avrebbe certamente deliziato anche l’Imperatrice

Ad oggi  è possibile sia  visitare gli interni del Castello e gli  ambienti storici abitati dall’Imperatrice, come  la stanza degli affreschi il locale più antico del castello con un soffitto ligneo riccamente decorato e gli affreschi risalenti al 1564.

La statua di Sissi al Touriseum , prima e dopo

La statua di Sissi al Touriseum , prima e dopo

E il Museo Provinciale del Turismo detto Touriseum, il quale attraverso un percorso espositivo interattivo allestito in 20 sale, ripercorre i 250 anni di storia del turismo alpino.

VISITA AI GIARDINI DI CASTEL TRAUTTMANSDORFF

Ma le tracce di Sissi sono sparse anche per i Giardini , in quanto l’imperatrice  era un’amante dell’attività fisica, e adorava compiere lunghe passeggiate.

Fece costruire “ameni sentieri coperti di ghiaino” nel bosco di roverelle vicino al Castello “per poter passeggiare indisturbata dal trambusto del mondo”, e su alcuni di questi sentieri che si snodano intorno al Castello, è possibile camminare ancora adesso in quella che viene chiamata “ la Passeggiata di Sissi”

I percorsi dei Giardini sono 4 ,diversi fra loro per le piante e i fiori che ospitano:

Giardini di Castel Trauttmansdorff

Giardini di Castel Trauttmansdorff

. Boschi del mondo ( boschi in mianiatura dell’America e dell’Asia) , in più c’è il sentiero panoramico verso le Spiagge delle Palme ( sconsigliato dato il dislivello e gli scalini per passeggini e sedie a rotelle)

.I Giardini del Sole ( atmosfera mediterranea) in più il Sentiero panoramico verso la Voliera ( percorso con molti scalini)

. I Giardini Acquatici e terrazzati ( l’arte del giardinaggio in Europa)

. Paesaggi dell’Alto Adige ( tradizione e avventura per i più piccoli)  con in più il Sentiero panoramico verso il Binocolo di Matteo Thun ( sconsigliato dato il dislivello e gli scalini per passeggini e sedie a rotelle)

Noi abbiamo visitato i Giardini di Castel Trauttmansdorff in due diverse occasioni:

Nella prima eravamo da soli durante il nostro GirandoSudTirol, e non avendo molto tempo a nostra disposizione, decidemmo di privilegiare i percorsi e i sentieri panoramici.

In primis facemmo i percorsi dei Paesaggi dell’Alto Adige, con il sentiero panoramico verso il binocolo di Matteo Thun da cui si ha una splendida visuale dell’intero complesso. Qui c’è la Passeggiata di Sissi  che lei  faceva quotidianamente e un suo busto qui lo testimonia!

Giardini di Castel Trauttmansdorff il busto di Sissi

Giardini di Castel Trauttmansdorff il busto di Sissi

Finimmo la nostra visita  con i sentieri verso la Voliera e la Spiaggia delle palme.

Nella nostra ultima e recente visita, essendo in tre con il nostro piccolo Lorenzo, abbiamo preferito evitare di fare estenuanti salite o passeggiate troppo ardue, e ci siamo limitati a fare i due percorsi che ci mancavano intorno al lago .

Per rifocillarsi , pranzare o fare uno spuntino ,ci sono il ristorante panoramico SchlossGarten che come dice il nome, offe una vista spettacolare su tutti i giardini, e il Cafè delle Palme che si trova più in basso sulle sponde del laghetto.

Giardini di Castel Trauttmansdorff il  Caffè delle Palme

Giardini di Castel Trauttmansdorff il Caffè delle Palme

COME RAGGIUNGERE I GIARDINI DI CASTEL TRAUTTMANSDORFF

 I Giardini di Castel Trauttmansdorff  di sono facilmente raggiungibili :

Con l’auto

Da Bolzano sulla superstrada MEBO (SS 38) o dal Passo Resia (A) sulla SS 40 e SS 38 fino all’uscita Sinich/Sinigo con proseguimento per il Centro. Alla seconda rotonda, svoltare per Scena/Schenna e proseguire per circa 2 km fino al parcheggio dei Giardini di Castel Trauttmansdorff. Navigatore: I Giardini di Castel Trauttmansdorff

Impostare sul Navigatore: I Giardini di Castel Trauttmansdorff

Possibilità di parcheggio:

345 posti auto a pagamento (4,00 Euro al giorno), 7 posti auto riservati ai disabili, 9 posti gratuiti per i pullman.

Giardini di Castel Trauttmansdorff il  Castello

Giardini di Castel Trauttmansdorff il Castello

Con i Mezzi pubblici:

Aeroporto di Bolzano

Collegamenti ferroviari nazionali e internazionali per Bolzano

Treno regionale per Merano

Autobus: dalla stazione di Merano linea 4 o 1B

A piedi:

Il Sentiero di Sissi collega il centro di Merano con i Giardini di Castel Trauttmansdorff.

Percorrenza: 45 minuti

Lunghezza percorso: 3 km

ORARI  DI APERTURA DEI  GIARDINI DI CASTEL TRAUTTMANSDORFF

Nessun giorno di riposo

Periodo Orari d’apertura
 1° aprile  – 15 ottobre ore 9.00 – 19.00 (ultimo ingresso: ore 17.30)
16 ottobre – 31 ottobre ore 9.00 – 18.00 (ultimo ingresso: ore 16.30)
1° novembre – 15 novembre ore 9.00 – 17.00 (ultimo ingresso: ore 15.30)
   
Apertura stagione 2021 1° aprile

Per costi dei biglietti e disponibilità si consiglia di consultare il sito ufficiale

Gartenhighlight 2021

Per la prossima stagione i Giardini di Castel Trauttmansdorff celebreranno il loro 20° anniversario.

Inaugurati nel 2001, per il loro ventesimo anniversario organizzeranno una grande festa e numerosi eventi.

Inoltre, ai Giardini tutto ruota intorno al tema della biodiversità. Il Touriseum presenta la nuova mostra temporanea “Borse, trolley e valigie – Viaggio nella storia dei bagagli”.

Giardini di Castel Trauttmansdorff

Giardini di Castel Trauttmansdorff

Alle prossime news

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 129 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments