Hotel Westend Merano, la sistemazione ottimale per famiglie

Tornare a Merano per noi è un po’ come rivedere una nostra vecchia amica, una  signora d’altri tempi, con ancora intatto l’allure aristocratico che l’ha sempre contraddistinta!

Siamo stati parecchie volte in questa nota città termale amata da tanti personaggi illustri ( prima fra tutti l’Imperatrice Sissi) ,  per esempio durante  gli splendidi Mercatini Natalizi, in un nostro week end sulle nevi delle Dolomiti, e come prima tappa del nostro Girando Sud Tirol.

Hotel Westend Merano

Hotel Westend Merano

Ogni volta è sempre  stata  un’esperienza diversa e indimenticabile, anche perché Merano è una piccola cittadina a misura d’uomo, perfetta per una vacanza romantica a due ( grazie anche alla presenza delle Terme di Merano) ma ancora di più per una vacanza di famiglia!

Per questo non vedevamo l’ora di poterci portare il nostro piccolo Lorenzo!

Come sapete bene, organizzare le vacanze con un bambino piccolo è diverso da organizzarle per due adulti, si mandano avanti i bisogni e le necessità del bimbo, e  nella scelta della sistemazione, la comodità e la vicinanza al centro città è un must!

Quindi nella ricerca del nostro hotel a Merano, non abbiamo avuto dubbi, e siamo tornati volentieri dal nostro amico Alexander Strohmer, il simpatico titolare dellHotel Westend, che si trova nel cuore del tranquillo quartiere  residenziale lungo il fiume Passirio, a 5 minuti a piedi dal centro storico!

Hotel Westend Merano, il balcone della nostra camera

Hotel Westend Merano, il balcone della nostra camera

Eravamo già stati qui la volta precedente, e ci eravamo sentiti come a casa, coccolati dalle premure e dal comfort di questo hotel che è un vero e proprio gioiello in stile liberty, costruito nel 1890 e considerato ancora adesso uno degli edifici più affascinanti di Merano   grazie alla sua facciata artistica.

Pensate che il suo costruttore, il famoso architetto Pietro Delugan la fece costruire come casa di rappresentanza della sua bravura e del suo estro, riconosciuto poi nel 1984 quando fu messa sotto la protezione delle Belle Arti.

Dal 1907 la casa era diventata una pensione gestita  dalla famiglia Poder,e ospitò persone molto note, come il famoso poeta Gottfried Benn; dal 1983 è di proprietà della famiglia Strohmer, che vede come figura di riferimento proprio Alexander.

Hotel Westend Merano, la nostra camera

Hotel Westend Merano, la nostra camera

A differenza della volta precedente che avevamo la camera numero 9, location di alcune riprese del film cinematografico Anita B girato proprio qui, stavolta Alexander ci ha riservato una delle camere forse fra le più belle dell’Hotel, affacciata col balcone direttamente sul Lungo Passirio, molto grande e ampia, da poter ospitare anche il lettino di Lorenzo, sempre gentilmente fornito dall’hotel.

Non vi dico l’emozione ogni mattina di svegliarsi con il dolce scrosciare delle placide acque del Passirio sotto i nostri occhi!!!

Lorenzo appena rientravamo in camera, voleva andare sempre sul balcone per indicare il fiume ridendo!

Anche per quanto riguarda la mezza pensione, il cibo è sempre ottimo; curato fin nei minimi dettagli nella tipica tradizione altoatesina, con menù diversificati con portate di prima qualità .

Hotel Westend Merano, l'apparecchiatura dei tavoli

Hotel Westend Merano, l’apparecchiatura dei tavoli

Sia per la colazione e per la cena, viene offerto un ricco buffet  ( a cui servirsi con mascherina e   guanti usa e getta messi a disposizione, nelle norme vigenti anti-covid) che spazia dal dolce a salato  alla mattina, e con una vasta selezione di verdure e contorni per accompagnare i piatti per la cena.

Per quanto riguarda Lorenzo, ci veniva data la possibilità di scegliere una o più pietanze perfette per lui dal menù ,a cui aggiungere poi il dolce o la frutta .

Hotel Westend Merano, uno dei piatti

Hotel Westend Merano, uno dei piatti

Inutile dire che Lorenzo da perfetto buongustaio quale già è ( ha preso dal padre!) ha sempre mangiato tutto con molto gusto, anche il gelato alla crema offerto sempre gentilmente dal simpatico maitre di sala.

Non vi preoccupate per il seggiolone pappa, ve lo forniranno tranquillamente!

Il grande parco e il giardino curato che circondano  l’Hotel Westend hanno permesso a Lorenzo di giocare e affinare la sua tecnica, tanto che possiamo dire che proprio qui a Merano ha iniziato a camminare da solo , staccandosi dalle nostre mani!

Hotel Westend Merano, Lorenzo nel giardino

Hotel Westend Merano, Lorenzo nel giardino

Il parcheggio gratuito e disponibile dell’hotel, ci ha permesso inoltre di poter lasciare qui la nostra macchina, e  camminare comodamente sul Lungo Passirio con il nostro passeggino verso il centro storico di Merano ( 10 minuti a piedi).

Ci sono tante cose da fare e da vedere a Merano, e sarà proprio Alexander a consigliarvi e a fornirvi mappe e cartine della città!

Credo che ormai si è capito quanto noi amiamo Merano e soprattutto l’Hotel Westend, tanto che lo consigliamo fortemente a tutti, sia per una vacanza a due, sia per una vacanza in famiglia.

Consultate qui il sito ufficiale dell’Hotel per avere info sui prezzi e le disponibilità, in vista anche dei prossimi mercatini di natale!

Continuate a seguirci che vi racconteremo le attività da fare a Merano con i bambini!

Alla prossima

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 65 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments