Visitare Sorrento a piedi, nei luoghi della canzone di Lucio Dalla

Qui dove il mare luccica  – E tira forte il vento

Su una vecchia terrazza –   Davanti al Golfo di Surriento

Un uomo abbraccia una ragazza  –  Dopo che aveva pianto

Poi si schiarisce la voce –    E ricomincia il canto

Chi non conosce questi versi della famosissima canzone Caruso di Lucio Dalla?

Credo che sia una delle più belle canzoni che canta la bellezza di questi luoghi della Costiera Amalfitana, più precisamente di Sorrento, la cittadina costiera che si trova proprio di fronte alla baia di Napoli ( da cui dista 47 km).

Panorama Golfo di Sorrento

Panorama Golfo di Sorrento

Essa è edificata su una scogliera a picco sul mare, sopra un alto terrazzo tufaceo, con una lussureggiante e rigogliosa vegetazione , caratterizzato da falesie di un’altezza media di 47 metri sul livello del mare.

Sorrento è famosa nel mondo per il bellissimo panorama sul mare, che si può godere proprio dalle tante panchine che cita anche la canzone; inutile dire che quando io e Alessio ci siamo seduti, ho iniziato a cantarla inconsapevolmente come tante e tante volte ho sentito fare a mia nonna materna, (originaria di Napoli) con la sua bella voce quando ero piccola!

E così ammiravo il Golfo con la voce rotta un po’ dal pianto  e le lacrime che mi spuntavano dagli occhi, mentre  i tanti ricordi di lei   mi affollavano la mente!

Panorama Golfo di Sorrento

Panorama Golfo di Sorrento

Dopo iniziamo a passeggiare per la piccola città che culmina con la piazza principale Piazza Tasso, con le due statue: una al centro raffigura il santo patrone della città Antonino da Campagna, l’altra posta sul lato meridionale della piazza raffigura il grande poeta  Torquato Tasso.

Da qui si dipana il centro storico che ripercorre ancora  il tracciato ortogonale delle strade di origine romana ( come è la città) con cardi e decumani, mentre verso monte è circondato dalle mura cinquecentesche.

Qui troverete  un dedalo di piccole stradine con una  miriade di tanti e piccoli negozi, la maggior parte dei quali vendono i limoni  o i loro prodotti derivati, come profumi, saponi, liquori ecc!

Sorrento e i suo negozini

Sorrento e i suo negozini

Impossibile non fermarsi anche solo per ammirare questa bellissima esplosione di colori, e il gradevole e pungente profumo di questo agrume, che qui ne è il simbolo.

Non immaginatevi limoni piccoli come si trovano di solito al supermercato, qui un limone singolo arriva a pesare anche un kg!!! Sono veramente grossi e succosi!!

Sorrento e i suo negozini

Sorrento e i suo negozini

Ovviamente preparatevi a una ressa di persone, che come voi passeggiano, fotografano, spintonano nelle strette stradine…… Ma se volete un attimo di pace e di tregua dalla confusione andate verso la  Villa Comunale con i suoi bellissimi giardini pubblici e una stupenda terrazza con vista sul Golfo di Napoli1

Da qui è possibile anche  accedere agli stabilimenti balneari sottostanti sia tramite una scalinata o un ascensore ( a pagamento).

Qui trova spazio la chiesa di San Francesco,  dedicata appunto al santo di Assisi ,un edificio del XIV secolo con un chiostro tranquillo  del Trecento, con un bellissimo portico arabeggiante e archi che si intrecciano fra loro.

Sorrento Chiostro della Chiesa di San Francesco

Sorrento Chiostro della Chiesa di San Francesco

E’ una vera pacchia passeggiarci dentro, oltretutto da quando gli spazi espositivi sono spesso usati per mostre temporanee; per esempio quando c’eravamo noi, ospitava una mostra fotografica sulla nostra bella Sofia Loren nazionale, che di queste parti è originaria!!

In conclusione, ci è piaciuta Sorrento?

Il Golfo di Sorrento

Il Golfo di Sorrento

Ni, ovvero abbiamo adorato i suoi panorami a picco sul mare, i suoi colori brillanti e vibranti , il blu del cielo e del mare, il giallo dei limoni e il verde dei tanto alberi e piante………

Però ho odiato con tutta me stessa l’enorme ressa di turisti che ogni giorno ne affollano il piccolo centro storico….. E che letteralmente spintonano per camminare!!!!Alessio aveva difficoltà a fotografare!

I mesi primaverili e estivi sono ovviamente i più gettonati per le visite turistiche, ma se potete andateci in autunno/inverno, oltre a godere di più tranquillità, potrete avere giornate soleggiate e  temperature miti!!

Sorrento street art

Sorrento street art

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 253 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.
avatar