Bulgaria, il nostro viaggio estivo alla scoperta di questo paese

Quest’anno è stato un po ‘ l’ anno delle sorprese, almeno per quanto riguarda i viaggi infatti, ci siamo completamente affidati al caso, e abbiamo dato retta solo alle offerte che ci sono apparse davanti! Così ci siamo ritrovati a Malta a febbraio in occasione di San Valentino, con una temperatura pressochè primaverile, e con  dei paesaggi mozzafiato…… E adesso direte voi? Dove andrà Girandolina ad agosto?

Sofia, Chiesa di San Nicola

Sofia, Chiesa di San Nicola

Anche stavolta sono state le offerte a guidarci e andremo 5 giorni in Bulgaria, precisamente a Sofia la capitale, un paese di cui  abbiamo iniziato a sentir parlare recentemente grazie ad altri che sono stati lì e se ne sono innamorati! Infatti la Bulgaria è un paese che si sta sviluppando recentemente dal punto di vista turistico , ma che nasconde dei tesori indescrivibili!

Grazie ad  alcune colleghe bloggers come Simona Di Zanutto autrice della guida cartacea “Sofia e dintorni”, e Nicole Pasini,( viaggiare uno stile di vita) che già erano state a Sofia, ho ricevuto ottimi consigli per visitarla!

Inoltre grazie all’ aiuto dell’Ente del turismo di Sofia , ho stilato un piccolo programma che spero di rispettare in questi 5 giorni ….Della serie come sempre non sarà una vacanza rilassante… anche se però per far contento Alessio, ho prenotato un ottimo hotel in centro con annessa piscina e centro benessere……(Speriamo di poterne usufruire almeno un po’)

Sofia, Teatro  Nazionale Ivan Vazov

Sofia, Teatro  Nazionale Ivan Vazov

Sofia è una piccola città con un centro storico relativamente piccolo, che credo di poter visitare in un paio di giorni, senza tralasciare le sue bellezze iconiche come la Chiesa di San Nicola, la Chiesa di Sveta Sofia, il Teatro  Nazionale Ivan Vazov oppure la Cattedrale di Aleksander Nevskij,  l’ edificio più conosciuto e rappresentativo della città, simbolo di Sofia.Questa maestosa cattedrale  è la più monumentale chiesa della Bulgaria e la seconda chiesa ortodossa dei Balcani come grandezza dopo quella di San Sava a Belgrado.Ha uno stile neo-bizantino tipica architettura delle chiese russe, infatti fu fatta costruire in segno di riconoscenza verso la Russia per i 200 mila soldati  sovietici caduti nella guerra russo-turca del 1877.

Ho organizzato anche un piccolo tour per visitare i dintorni di Sofia con una gita organizzata in pullman ; visiteremo la Chiesa di Boyana e il Monastero di Rila.

Sofia, Cattedrale di Aleksander Nevskij,

Sofia, Cattedrale di Aleksander Nevskij,

La Chiesa di Boyana è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 1979 perché nella sua piccola cappella racchiude preziosi affreschi del XIII secolo che anticipano lo stile rinascimentale italiano, un vero gioiellino, peccato  però non poter scattare foto all’ interno.Mentre il Monastero di Rila è il più noto e importante monastero della Bulgaria, nascosto nel bosco di Rila, fa parte anche lui del patrimonio dell’Unesco dal 1983 grazie alla sua bellissima architettura! Sembra quasi finto da quanto è perfetto!!Entrambi distano circa un’ oretta da Sofia.

Per finire ho organizzato una giornata nella bellissima città di Plovdiv ( grazie all’aiuto dell’ Ente del turismo di Plovdiv )capitale storica della Tracia e seconda città del paese dopo la capitale Sofia. La città è da sempre punto di riferimento di varie culture e per le sue articolate e millenarie vicende storiche, e eletta capitale europea della cultura 2019! La città divenne città romana quando Marco Aurelio la fece capitale della Tracia romana fino al Danubio; cinse di mura i tre colli centrali e da questi denominò la città Trimontium, divenuta ben presto splendida e importante al punto da battere moneta.

Plovdiv, Teatro Romano

Plovdiv, Teatro Romano

Trimontium fu il crocevia di importanti strade imperiali provenienti dal nord e dall’ovest dei Balcani. Qui le strade si unificavano e conducevano direttamente a Bisanzio, tra cui la fondamentale Via Militaris.. In questa florida epoca Filippopoli si dotò di terme, teatri e grandiosi edifici pubblici, in parte ancora visibili, come anche il Teatro Romano  che adesso si può visitare!

Vedremo anche lo splendido spettacolo delle fontane che si trova in piazza della città e che 3 volte a settimana il martedi, venerdi e sabato  alle 21:30 , incantano con la loro bellezza!!!

Se volete seguiteci nella nostra avventura bulgara con gli hashtag #girandosofia #visitsofia e #visitplovdiv, non vedo l’ ora di partire e conoscere un paese nuovo!!!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Alla prossima

Elisa

www.girandolina.it

 

(Visualizzato 357 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.

I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.

4 Commenti su "Bulgaria, il nostro viaggio estivo alla scoperta di questo paese"

avatar
Ordina per:   Più recenti | Più vecchi | Più votati
Nicole
Ospite

Ciao cara,
grazie di cuore per avermi citata nel tuo articolo! Aspetto tutti i vostri nuovi post sulla Bulgaria, sono molto curiosa di sapere la vostra opinione e vedere i luoghi dove non sono stata!
Nicole

wpDiscuz