Alla scoperta delle Cuevas de Nerja e il Balcone d’Europa

Lasciamo a malincuore Granada, città che ci ha offerto moltissimo e per questo ci è anche piaciuta veramente tanto( non a caso è la città andalusa preferita di Alessio) e nel nostro viaggio verso Malaga, impostiamo il navigatore verso Nerja, ovvero la graziosa stazione balneare, molto alla moda e chic, che si trova nell ‘estremità orientale della Costa del Sol, ai piedi delle montagne della Sierra de Almijara, in cima a un ‘alta scogliera sopra una successione di insenature sabbiose.

Nerja panorama

Nerja panorama

Visita alle Cuevas de Nerja

La nostra prima tappa saranno le Cuevas de Nerja,(Grotte di Nerja) vaste grotte di notevole interesse geologico scoperte recentemente solo nel 1959, e dichiarato “monumento storico artistico” e “bene di interesse culturale”. Si è stimato dopo recenti studi che le pitture murali al suo interno risalgano a 20.000 anni fa. Purtroppo non tutte le caverne grandi come cattedrali, sono aperte al pubblico, in quanto ancora in fase di studio, ma una di esse è stata trasformata in un’eccezionale sala sotterranea che può contenere quasi 100 persone, e che viene spesso usata come sala concerti.

Cuevas de Nerja

Cuevas de Nerja

Si può tranquillamente parcheggiare gratuitamente vicino all’ ingresso e il biglietto di entrata costa 10 euro a testa, compresa l ‘audio guida nella vostra lingua di appartenenza che vi verrà fornita. L’ entrata alle grotte avviene solo tramite visite guidata in piccoli gruppi di 30 persone, con un accompagnatore che vi guiderà nel percorso al suo interno.

La visita dura in tutto circa un’ oretta, è adatta a tutti, anche a famiglie con bimbi piccoli ( ovviamente accompagnati dagli adulti)e è possibile fare sia foto  (ovviamente senza flash) e video al suo interno.

Cuevas de Nerja

Cuevas de Nerja

Vedrete in successione la Sala del Vestibolo, dove si trova una vetrina in cui sono esposti dei resti umani. Nella Sala della Torca sono visibili disegni rupestri che ritraggono figure antropomorfiche, mentre nella Sala dei Fantasmi si possono ammirare disegni rupestri che ritraggono figure simboliche e animali. Nell’ ultima la Sala del Presepe si può invece ammirare una sepoltura del 6.300 a.C.

Se volete mangiare o solamente riposarvi, lo potete fare al ristorante delle Grotte che si trova all’ interno del complesso turistico, insieme al negozio di souvenir, l’ufficio informazioni e la biglietteria; noi abbiamo pranzato qui, sulla terrazza panoramica che dava sul mare e sul paese di Nerja sottostante, gustando un ottimo pranzo di tapas e spendendo 21,00 euro in due.

Cuevas de Nerja

Cuevas de Nerja

Le Cuevas de Nerja sono aperte tutto l ‘anno dalle ore 09:00 alle 16:00, e questo è il sito ufficiale!

Il Balcone d’Europa

La nostra prossima tappa, è stata una vera e propria scoperta e sorpresa…. Avevo letto su internet del famoso “Balcone d’Europa”, ovvero una terrazza che si affaccia sul promontorio roccioso che sovrasta Nerja e le sue coste. E’ diventato con il tempo una meta ambita da molti turisti, perché la sua passeggiata culmina in una piazzetta attorniata da hotel lussuosi e una miriade di localini e caffè con i tavolini all’aperto…..E cosa più importante, dalla piazzetta scende una scalinata in pietra verso la spiaggia, di cui una parte è libera e l’altra è occupata da uno stabilimento balneare con tutti i servizi.

E’ facilmente raggiungibile con la macchina,(ci sono cartelli stradali che ve lo indicano ovunque), e dista solo 4 km dalle Grotte; si può parcheggiare comodamente nel parcheggio sotterraneo del Balcone d’Europa, e anche se è un po’ caro ( 3,30 euro l’ ora) è veramente sotto il Balcone!

Ci siamo così tanto innamorati di questo angolo di paradiso, dalle acque così limpide e blu, che non ci abbiamo pensato due volte, e siamo tornati in macchina per prendere il nostro costume  (che ci siamo messi nel bagno del parcheggio) e con  lo zaino  degli asciugamani  via di corsa verso la spiaggia, per un bagno assolutamente non previsto, ma proprio per questo ancora più bello!!

La spiaggia sottostante il Balcone d'Europa

La spiaggia sottostante il Balcone d’Europa

Vi giuro… credo che questa sia stata una delle esperienze forse più belle del nostro intero #girandoandalusia! Ma vuoi forse proprio per la sorpresa e la cosa non organizzata, e vuoi soprattutto per il posto stupendo, ci siamo veramente divertiti e riposati!!

Siamo venuti via solo al tramonto del sole, quando ormai la scusa di “doversi asciugare ancora un pochino” non reggeva più…….E rimontati in macchina siamo andati verso Malaga!!

Cosa è successo poi? Lo scoprirete solo nei prossimi articoli di #girandoandalusia!

Continuate a seguirci allora!

Alla prossima

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 1.864 volte, 1 oggi)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento.<br><h6> I commenti inviati verranno moderati prima di essere pubblicati.</h6>

avatar