Come visitare e scoprire i sette Siti Unesco in Toscana

TOSCANA UNESCO

Lo so sono molto campanilista quando si parla della mia regione di appartenenza, ovvero la Toscana, ma ne sono molto fiera e orgogliosa , perché?

Perché quando si parla di Toscana, si evoca storia, arte e cultura in una sola parola, con   un intero patrimonio ,che non a caso è stato scelto per essere  protetto  e salvaguardato dall’inesorabile trascorrere del tempo e anche  dall’inevitabile stupidità  e ignoranza umana.

Insomma un patrimonio da preservare per l’intera umanità.

L’Unesco nel 1982 , ha inserito nella lista dei siti dichiarati patrimonio dell’Umanità 7 luoghi toscani, l’ ultimo dei quali le Ville ed i Giardini Medicei, recentemente nel 2013.

Siti Unesco in Toscana - Firenze

Siti Unesco in Toscana – Firenze

 Un viaggio nella Toscana dell’Unesco potrebbe essere, quindi, un’ottima ragione  per partire alla scoperta di queste 7 meraviglie!

Ma scopriamole insieme:

. Firenze, la Culla del Rinascimento

Come non partire dal capoluogo toscano?

Firenze conosciuta anche come la Culla del Rinascimento,  ha uno dei centri storici più ricchi di arte, storia e cultura al mondo e  infatti   è stato il primo dei siti toscani ad esser inserito nella lista dell’Unesco…e come dargli torto ?

Grazie alle opere di  grandi artisti unici al mondo, del calibro di Michelangelo, Giotto, Brunelleschi, Buontalenti, Vasari  ( per citarne qualcuno ma la lista potrebbe essere infinita!) il centro storico cittadino è diventato una sorta di museo a cielo aperto, una galleria di opere d’arte  che si sono perfettamente fuse con l’architettura urbanistica  cittadina.

Come non notare l’imponenza del Duomo che si erge alto sopra i caratteristici tetti rossi con la sua famosa cupola del Brunelleschi, il campanile di Giotto, il museo Galleria degli Uffizi con le sue straordinarie opere d’arte di inestimabile valore, e  il Corridoio Vasariano,  il segreto e misterioso percorso , usato solo dalla famiglia De Medici.

Siti Unesco in Toscana - Firenze

Siti Unesco in Toscana – Firenze

Ed ancora la Chiesa di Santa Croce Pantheon degli artisti,  Piazza della Signoria con le celebri statue sotto la Loggia dè Lanzi,   il Ponte Vecchio  simbolo della città e Piazzale Michelangelo la sua terrazza panoramica.

Insomma ci vorrebbe un’ intera vita a conoscere e apprezzare tutta la bellezza di Firenze, ma grazie a noi, vi bastano solo pochi minuti per conoscerne i segreti e i misteri celati, basta che cliccate PLAY.

Inoltre  per aiutarvi meglio nella visita della città vi proponiamo un tour fra i musei fiorentini più importanti da visitare.

  1. Pisa

Dopo il centro storico di Firenze, l’altro sito inserito nella lista dell’Unesco  nel 1987 è stato Piazza dei Miracoli a Pisa.

La piazza  fu iniziata a partire dall’XI secolo, con la costruzione del Duomo, splendido esempio di architettura romanica locale, il Battistero, il Campanile  il Camposanto  e la famosa Torre Pendente oppure Torre di Pisa, facendola diventare una piccola gemma  incastonata nel centro storico di Pisa, protetta dalle possenti mura medievali.

Siti Unesco in Toscana - Pisa

Siti Unesco in Toscana – Pisa

L’ appellativo di Piazza dei Miracoli è stato coniato dallo scrittore Gabriele d’Annunzio, ammirato e affascinato dal candido splendore  dei monumenti qui presenti.

Anche se la Torre la fa da padrone, grazie alla sua famosa e ormai famigerata pendenza, dovuta a un cedimento strutturale durante la sua costruzione nel 1277.

Infatti  si cercò di modificare la pendenza in corso d’opera, e la torre ha una curiosa forma a banana, ( in cima si è cercato di equilibrare la pendenza).

Noi ci siamo saliti sopra anni fa, e la consiglio a tutti!

  1. San Gimignano

Spostiamoci adesso verso sud e, oltrepassando Firenze in direzione di Siena, incontriamo il terzo luogo che, nel 1990, fu inserito nella lista dell’Unesco: il centro storico di San Gimignano.

Questo  piccolo borgo medievale è caratterizzato dalle famose torri medievali che svettano nel profilo cittadino rendendone lo skyline unico al mondo .

Siti Unesco in Toscana - San Gimignano

Siti Unesco in Toscana – San Gimignano

Nel passato esse erano molto di più, in quanto simboleggiavano la “potenza” delle famiglie costruttrici, ( più alte erano le torri, più importanti erano i proprietari!), e adesso ne sono rimaste solo 13 che sono perfettamente in simbiosi con lo stupendo paesaggio che lo circonda.

Ma San Gimignano non è famosa solo per la  sua  superba architettura, ma anche per la coltivazione del famoso vino  Vernaccia,  un altro simbolo del Made in Tuscany conosciuto in tutto il mondo!

  1. Siena

Da San Gimignano, proseguiamo verso l’altra delle 6 meraviglie toscane, che non poteva che esser Siena con il suo centro storico.

La città del  famoso Palio, dove ogni anno si sfidano a colpi di coda di cavallo le varie contrade della città, è stata inserita nella lista dell’Unesco nel 1995.

Siti Unesco in Toscana - Siena

Siti Unesco in Toscana – Siena

Siena tiene molto alle sue secolari  tradizioni come quella del Palio, che hanno contribuito a mantenerne le caratteristiche sociali che la rendono unica e affascinante ancora oggi.

La sua conformazione urbanistica è  un perfetto e  magnifico esempio di architettura gotica e medievale italiana,  che culmina nella Piazza del Campo, fulcro della città dalla caratteristica forma a ventaglio e nella Cattedrale, all’interno della quale sono custodite preziose opere d’arte dei più rinomati artisti toscani, primo fra tutti Michelangelo.

Poi come non parlare del favoloso Duomo di Siena che per secoli è stato in disputa con il Duomo di Firenze per rivaleggiarne in bellezza e importanza?

Siti Unesco in Toscana - Siena il Duomo

Siti Unesco in Toscana – Siena il Duomo

La faida fra Siena e Firenze infatti è leggendaria!

  1. Pienza

Oltrepassando Siena e percorrendo le strade di alcuni dei più celebri vini toscani tra le dolci e sinuose colline della Val d’Orcia incontriamo Pienza, la città di Papa Pio II, grande studioso ed intellettuale del XV° secolo che fece di Pienza, sua città natale, la prima città ideale costruita a misura d’uomo.

Siti Unesco in Toscana - Pienza

Siti Unesco in Toscana – Pienza

Qui presero vita i primi progetti di architettura rinascimentale italiani, tra cui la costruzione del bellissimo Palazzo Piccolomini  nel 1459 come residenza estiva del Papa, ma è il suo centro storico un vero e proprio gioiellino di fascino e mistero.

Ma Pienza è conosciuta nel mondo anche per i suoi salumi e formaggi , delle  vere e proprie delizie che, ancora una volta, possono esser considerati l’orgoglio del Made in Italy nel mondo!

Non a caso, fa parte (con il suo centro storico) dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco dal 1996.

  1. Valdorcia

Se pensiamo alla Toscana, ci vengono subito in mente  le  dolci colline che sembrano perdersi nell’orizzonte, con un’alternanza   tra il verde, l’ocra ed il marrone giusto?

E’ il territorio della  Val d’Orcia, inserita nella lista Unesco nel 2004, è la perfette sintesi delle tante cartoline toscane , e  proprio qui, tra queste vallate quasi deserte, in mezzo alle quali sorgono i  famosi e lunghi cipressi, simboli locali indiscussi, che spuntano i peculiari borghi di Pienza, di San Quirico d’Orcia e Montalcino per citare i più rinomati, tra filari di vigneti e calici di ottimi vini,  famosi in tutto il mondo!

  1. Le ville e giardini Medicee

Ultimi ad essere stati aggiunti alla lista di siti UNESCO in Toscana  nel 2013  sono le 12 ville ei  2 giardini medicei , residenze private  della potente famiglia fiorentina De Medici, signori di queste terre per tanti secoli.

La maggior parte di esse sono visitabili al pubblico , e vi faccio un comodo elenco dove poter trovare tutte le info utili per poter vedere e visitare.

. Villa di Cafaggiolo  – Barberino di Mugello (FI) – privata fruibile per eventi

. Villa del Trebbio –  San Piero a Sieve (FI) – privata fruibile per eventi

Siti Unesco in Toscana - Villa Medicea Poggio a Caiano

Siti Unesco in Toscana – Villa Medicea Poggio a Caiano

. Villa di Careggi –  Firenze – pubblica è possibile visitarla ( Al momento chiusa per restauro)

. Villa di Fiesole – Fiesole (FI)- privata, ma possibile visitare i giardini su prenotazione

. Villa di Poggio a Caiano  Ambra – Poggio a Caiano (PO) – pubblica è possibile visitarla gratuitamente

.  Villa di Castello – Firenze- pubblica, possibile visitare liberamente i giardini gratuitamente

. Villa la Petraia – Firenze – pubblica è possibile visitarla gratuitamente

. Palazzo Pitti e Giardino di Boboli – Firenze – pubblica, visita possibile previa acquisto biglietti

. Villa di Cerreto Guidi – Cerreto Guidi (FI) – pubblica è possibile visitarla gratuitamente

. Palazzo di Seravezza – Seravezza (LU) pubblica è possibile visitarla gratuitamente

. Villa di Poggio Imperiale – Firenze- Pubblica (Istituto statale della Santissima Annunziata visita possibile solo con prenotazione e per piccoli gruppi

. Giardino di Pratolino – Vaglia (FI)- pubblica è possibile visitarla gratuitamente

. Villa la Magia – Quarrata (PT) – pubblica è possibile visitarla gratuitamente previa prenotazione al Comun

Spero di avervi dato nuovi spunti e nuove idee per viaggi futuri  alla scoperta della Toscana dell’Unesco!

Se vi è piaciuto questo articolo e ci avete letto fino a qua, continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sui nostri aggiornamenti.

Oppure se vi piacciono le nostre foto, seguiteci su Instagram!

Abbiamo anche un bellissimo canale YouTube, volete viaggiare con noi attraverso i nostri video?

Alla prossima

Elisa

(Visualizzato 122 volte, 1 oggi)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x